Orti di cura generale

Mais dolce

Il mais dolce, o mais, non crescerà davvero alto come l’occhio di un elefante, ma sarà dolce, tenero e delizioso – soprattutto se viene cotto appena raccolto. Ci vuole molto sole e un clima secco per far crescere bene le piante e per riempire le pannocchie con chicchi ben formati.


Come coltivare il mais dolce

Cultura

Scegliete una posizione che riceva molto sole e che sia protetta dai forti venti.

Il mais dolce cresce nella maggior parte dei terreni, a condizione che sia ben drenato ma con abbondante umidità. Prima di piantare o seminare, migliorare il terreno per renderlo ricco di sostanze nutritive e di materia organica, incorporando letame ben drenato, fertilizzante per il giardino o la modifica del terreno. Poi aggiungere un buon condimento di un alimento vegetale generale.

Varietà di mais dolce

Le varietà ibride F1 producono i fagioli più dolci, e “Early Extra Sweet” è lo standard che tutte le nuove varietà cercano di superare, anche se “Marika”, “Sweet Perfection” e “Early Bird” sono buone varietà.

L’ultimo raccolto di piante ha prodotto una maggiore dolcezza, con varietà come il caramello o il rondone. Ma se preferite una consistenza più morbida, allora le varietà tenera “Lark” e “Extra Tender and Sweet” fanno al caso vostro.

Piantare il mais dolce

Poiché il mais dolce è impollinato dal trasferimento di polline da parte del vento, le piante dovrebbero essere coltivate insieme in un blocco quadrangolare, piuttosto che in una singola fila o spruzzate in giardino.

Se aspettate fino a fine maggio o inizio giugno, potete seminare i semi direttamente nel terreno dove volete che crescano. I risultati migliori si ottengono se il terreno viene preriscaldato per due settimane con strati o coperture di plastica trasparente. Lasciare le coperte al loro posto dopo la semina fino a quando le piante non sono cresciute e hanno raggiunto la cima.

Per ottenere un inizio precoce e produrre un raccolto più precoce, seminare i semi in vasi singoli o cellule riempite con un buon concime di semi a fine aprile o inizio maggio e germogliare in un calore dolce. Tenere le piante in casa fino ai primi di giugno, quando sono pronte per essere piantate all’aperto.

Seminare i semi o piantarli a 45 cm di distanza l’uno dall’altro sul blocco.


Come prendersi cura del mais dolce

Annaffiare accuratamente il terreno durante i periodi di siccità prolungata; questo è essenziale quando le piante si stabiliscono e quando fioriscono e le spighe si gonfiano.

Mangime liquido ogni due settimane, quando le piante iniziano a fiorire e le spighe iniziano a gonfiarsi.

Se le radici appaiono alla base del fusto, ricoprirle di terra per migliorare la stabilità al vento.

Si possono colpire le piante quando i fiori maschili (ghiande) si aprono per favorire l’impollinazione, poiché una scarsa impollinazione provocherà spighette poco piene.

Raccolta

Quando le sete (fiori femminili) sulla parte superiore delle orecchie sono diventate marrone cioccolato, controllare la maturità dei fagioli. Togliere alcune foglie che coprono l’orecchio e spremere uno o due fagioli con la miniatura. Se il contenuto è cremoso, allora è maturo per essere mangiato. Se il contenuto è chiaro, l’orecchio non è maturo, quindi aspettate. Se il contenuto è solido, allora l’avete lasciato troppo a lungo.

Cuocete il più presto possibile dopo la raccolta in acqua corrente (senza sale) e conoscerete il mais dolce perfetto! Evitate di raccogliere più del necessario, perché le pannocchie lasciate in frigorifero per un giorno o due perdono gradualmente la loro dolcezza.

Stagione(e) del fogliame
Primavera, estate
Luce solare
Al sole
Tipo di terreno
Gesso, argilla, terriccio, sabbia
pH del suolo
Neutro
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
Fino a 1,8 m (6 piedi)
L’ultima trasmissione
Fino a 90 cm (3 piedi)
Tempo per il lancio finale
4 mesi

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *