Orti di cura generale

I migliori consigli per la coltivazione in serra

C’è una grande differenza tra il giardinaggio all’aperto e quello in serra. Possedere una serra permette di controllare l’ambiente e di creare le condizioni ottimali per le piante che si coltivano.

I fattori principali sono la temperatura e l’illuminazione, l’uso del riscaldamento in inverno, un termometro e l’illuminazione a LED, che possono promuovere una crescita più sana per far emergere il meglio nella forma, dimensione e gusto delle vostre verdure. Con abbastanza pratica e dedizione, si possono ottenere risultati sorprendenti!


Fare un successo dell’ambiente della serra

È importante ottenere buone condizioni nella vostra serra. Il motivo è che le cattive condizioni potrebbero rovinare il vostro raccolto, ed è abbastanza facile ottenere l’ambiente sbagliato in una serra. Ci sono tre fattori che devono essere presi in considerazione per ottenere le condizioni perfette per tutti i tipi di colture.

1. temperatura

Nel Regno Unito la temperatura varia notevolmente con le stagioni, il che può rendere estremamente difficile il controllo della temperatura in serra. È quindi necessario installare una combinazione di ventilatori di riscaldamento, ventilazione e raffreddamento per creare un ambiente ottimale per la crescita durante tutto l’anno.

In inverno e all’inizio della primavera, potrebbe essere necessario un calore supplementare per regolare la temperatura delle verdure estive come i pomodori. Nel Regno Unito, le temperature invernali possono arrivare fino a -10-15°C, il che può essere molto dannoso.

Durante i mesi estivi la temperatura può variare tra 13 e 32 °C. In questo periodo dell’anno è necessaria una combinazione di ventilazione per garantire un adeguato flusso d’aria alle piante, fondamentale per una crescita sana, e di ventilatori di raffreddamento, in quanto è estremamente difficile mantenere la temperatura bassa in una giornata calda e soleggiata. I costi di ventilazione possono variare a seconda che si desideri o meno un sistema di ventilazione automatizzato, che è molto più semplice e conveniente. D’altra parte, un ventilatore ad azionamento manuale è facilmente accessibile, ma dovrebbe essere controllato regolarmente, di solito almeno due volte al giorno.

Ecco un’utile guida alle temperature (gradi) necessarie alle vostre piante per una crescita ottimale:

Impianto

Temperatura di germinazione (°)

Minimo

Ottimale

Massimo

Colture di stagione fredda

Barbabietole

40°

80°

90°

Broccoli

40°

80°

90°

Cavolo

40°

80°

90°

Carote

40°

80°

90°

Cavolfiore

40°

80°

90°

Cavolo rapa

40°

80°

90°

Porri

40°

80°

90°

Lattuga (tipi di foglie)

35°

70°

70°

Cipolle (verdi)

35°

80°

90°

Cipolle (secche, con semi)

35°

80°

90°

Pastinaca

35°

70°

90°

Piselli

40°

70°

80°

Patate

45°

45°

45°

Ravanello

40°

80°

90°

Spinaci

40°

70°

70°

Bietole da costa

40°

85

95°

Rape

40°

80°

100°

Colture di stagione calda

Fagioli

50°

80°

90°

Melone

60°

90°

100°

Mais

50°

80°

100°

Cetrioli

60°

90°

100°

Melanzana

60°

80°

90°

Pepe

Un’irrigazione regolare, corretta e adeguata in primavera e soprattutto in estate è essenziale. Anche se i sistemi di irrigazione installati sono il modo più semplice e conveniente per innaffiare, se avete un innaffiatoio, tempo e molto entusiasmo, è perfetto! Se state iniziando con la vostra serra, è improbabile che investiate in un sistema di irrigazione elettronico, poiché può essere piuttosto costoso. Ma ci sono molti semplici sistemi a goccia, sifoni o tappetini capillari facili da installare e da usare. È inoltre possibile collegare un semplice timer elettronico al rubinetto per automatizzare l’irrigazione con un tubo flessibile, particolarmente utile quando si è lontani da casa per lunghi periodi di tempo.

3. illuminazione

Come molte cose, le piante possono avere troppa o poca luce. Per ottenere il giusto equilibrio, è necessario utilizzare una combinazione di luce fluorescente e speciali pannelli ombreggianti per garantire che la quantità ottimale di luce raggiunga il vostro raccolto. Come probabilmente saprete, il processo di fotosintesi è il modo in cui le piante si nutrono, con l’illuminazione che gioca un ruolo fondamentale.

È possibile ottenere lampade che imitano la luce del sole per specifiche verdure estive come pomodori e zucche, e se si desidera davvero l’orto nella vostra serra, è possibile installare lampade a scarica ad alta intensità (HID) con queste lampadine accese.


I migliori ortaggi da coltivare in serra

LEAF GREENS

Le foglie verdi sono la famiglia che comprende la lattuga ed è uno degli ortaggi più facili da coltivare. È un ortaggio consigliato per i principianti nel giardinaggio in serra, perché tutte le foglie verdi crescono in modo relativamente uniforme. Sono anche noti come la “famiglia delle insalate”, il che ha senso perché si abbinano bene a tutte le insalate e ai contorni.

POMODORI

Uno dei preferiti delle serre perché sono abbastanza facili da gestire. Si tratta di una coltura di stagione calda che può variare molto nel colore e nelle dimensioni. Consigliamo ai principianti di provarli, ci vogliono circa 65 giorni per raccoglierli.

CUCUMBS

È un ortaggio leggermente più complesso da coltivare, anche se è una delle verdure più popolari in un’insalata. Per mantenere il cetriolo fresco dopo la raccolta, ogni cetriolo deve essere avvolto in un involucro di plastica.

PEPPER

È possibile coltivare una grande varietà di peperoni (e peperoncini) in serra. È comprensibile che siano i preferiti, in quanto sono complementari alla maggior parte dei pasti e valgono la piccola attesa extra per il raccolto (circa 70 giorni).

SPAZZOLE

Gli spinaci sono probabilmente l’ortaggio più facile da coltivare, il che lo rende perfetto per un principiante. Il vantaggio degli spinaci è che sono anche incredibilmente sani, ricchi di vitamine e proteine (ecco perché Pop Eye li ha mangiati!) Per ottenere i migliori risultati, gli spinaci devono essere cotti subito dopo il raccolto per ottenere il massimo del sapore.


Giardinaggio verticale

Questo è per i giardinieri più seri tra voi. Se non avete più spazio nella vostra serra, ma volete comunque crescere di più in un ambiente controllato, il giardinaggio in piedi potrebbe essere la risposta che state cercando! Ecco un eccellente video che mostra i vantaggi del giardinaggio in piedi in una serra:

Il modo in cui avete costruito le vostre torri da giardino verticali nel video è solo un metodo, ci sono molti modi per impostare il vostro sistema di giardinaggio verticale. Se non vi sentite sicuri nel costruire la vostra casa, ci sono anche opzioni commerciali per il giardinaggio verticale.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *