Vourgette

Protezione delle zucchine: Protezione delle zucchine dal gelo e dai parassiti

Se avete mai coltivato zucchine, sapete di essere un coltivatore generalmente facile e affidabile, a patto naturalmente di evitare i parassiti. Le gelate precoci possono anche uccidere le vostre speranze di trovare pane alle zucchine e altre delizie a base di zucca. Nel prossimo articolo vedremo come proteggere le vostre zucchine, sia dai parassiti che dal gelo.

Come proteggere le zucchine dal congelamento

Alcune colture, come cavoli, piselli, carote e pastinaca, tollerano un po’ di gelo, ma la zucchina è una coltura di stagione calda che può essere danneggiata dal freddo. Se vi trovate in una zona dove il primo gelo è imminente, proteggere le zucchine dal gelo è essenziale per la loro sopravvivenza. È importante assicurarsi di attendere che tutte le possibilità di gelo siano passate nella vostra zona prima di piantare. Detto questo, madre natura a volte ha altri piani.

Quando si tratta di proteggere le zucchine, è possibile coprirle con paglia, plastica, giornali o vecchie foglie. L’obiettivo è quello di intrappolare il calore del terreno nell’aria intorno alle piante. Al mattino, togliete il coperchio in modo che non intrappoli il calore del sole e uccida le piante. Tuttavia, tenete presente che questo funzionerà solo se si ha un gelo molto breve e leggero.

Le piante mature che danno frutti sulla vite a volte hanno bisogno di essere raccolte immediatamente.

Proteggere le zucchine dai parassiti

Non sei l’unico a cui piacciono le zucchine. Molte creature stanno combattendo per la loro parte di bottino. I soliti sospetti sono ovviamente insetti parassiti, ma anche uccelli e roditori rosicchiano i frutti.

Le reti posizionate sopra il vostro raccolto di zucca vi aiuteranno a scoraggiare scoiattoli e altri roditori, ma tenere i parassiti lontani dalle zucchine richiede un approccio più intelligente. Naturalmente, ci sono

Usate sempre gli insetticidi, ma tenete presente che se seguite questa strada, è probabile che uccidiate anche gli insetti benefici. Coleotteri, afidi, coleotteri boreali e bruchi non vedono l’ora che voltiate le spalle alle piante di zucca. È quindi importante avere un piano d’attacco per la pianta di zucca.

L’insetto delle zucchine è uno degli insetti più dannosi per tutti i tipi di zucchine. Quando gli adulti e i giovani si nutrono, iniettano una tossina nella pianta che la fa appassire e morire. Cercate gli adulti sul lato inferiore delle foglie di zucca, spesso con grappoli di piccole uova ovali arancioni. I loro giovani hanno un aspetto molto diverso dagli adulti, più simile a quello dei ragni. Adulti e ninfe possono essere raccolti a mano da sotto le foglie di zucca e annegati in un secchio di acqua saponata. Le uova possono poi essere delicatamente raschiate e scartate allo stesso modo.

La piralide delle zucchine è originaria della parte orientale degli Stati Uniti. Gli adulti assomigliano a una vespa, ma in realtà sono una specie di falena. Volano dalla tarda primavera all’inizio dell’estate, alla ricerca di una probabile zucca su cui deporre le uova. Il giovane boccaporto che ne risulterà entro poche settimane. Questi bruchi penetrano nel gambo della zucca e si nutrono per 4-6 settimane fino alla morte della pianta. Anche in questo caso, questi parassiti possono essere raccolti a mano se non sono troppo danneggiati. Tagliare con cura il fusto della pianta e rimuovere le larve a mano.

Se il solo fatto di scegliere una mano ti fa star male, un piano d’attacco migliore è quello di superare in astuzia gli adulti. Utilizzare coprifile, una coperta in tessuto non tessuto, per evitare che gli adulti depongano le uova. Potete attaccarle se preferite, o semplicemente coprire le piante per facilitare la rimozione e l’innaffiatura.

Ci sono anche altri modi per proteggere le zucchine dagli insetti predatori. Alcune persone mettono delle piccole strisce o dei quadratini di foglio di alluminio intorno alla base delle piante per respingere gli insetti dalle zucchine.

Si può usare anche la terra diatomacea. È fatto con i resti ossei di piccole creature marine e anche se sembra polveroso, in realtà taglia i corpi molli degli insetti.

A quanto pare, si può cercare di attirare gli insetti delle zucchine con il colore giallo, in quanto si suppone che questi insetti abbiano un debole per il colore e se si dipinge o si mette qualcosa di giallo nelle vicinanze (ma non troppo vicino alle viti), andranno a cercare l’esca. Appendere del nastro di plastica giallo o del nastro funziona bene e ancora meglio se si includono alcune piante di zucca sacrificali sotto il nastro.

Un altro metodo di protezione è la piantagione in compagnia. Interpretate la zucca con piante che non piacciono a questi insetti, come l’erba gatta, l’aneto, la lavanda e la calendula.

Se tutto il resto fallisce e l’hai già avuto, i pezzi grossi possono uscire allo scoperto. Sto parlando dello spray per gli insetti. Per gli insetti delle zucchine, gli insetticidi sono efficaci solo contro le ninfe e devono essere spruzzati immediatamente non appena le uova sono visibili sulle foglie. Coprire bene la parte inferiore delle foglie con lo spray e ripetere ogni 7-10 giorni fino a quando si trovano uova e ninfe. Per controllare la piralide della vite delle zucchine, applicare l’insetticida sui gambi delle piante di zucca vicino alla base ogni 7 giorni da fine maggio a giugno.

I pesticidi sintetici per questi due insetti includono sfenvalerate, permetrina, bigentrin, bigentrin e Sevin controlla solo le tarme della vite. Per un approccio biologico, provate ad applicare l’olio di Neem. Deve essere applicato più spesso (ogni 3-5 giorni) degli insetticidi sintetici, ma è più sicuro per i nostri amici delle api – e per noi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Cerrar