Cura generale delle erbe

Come coltivare un giardino di erbe aromatiche russe – Come piantare erbe aromatiche per la cucina russa

Se si cerca di cucinare cibo autentico per una certa parte del mondo, uno dei bisogni fondamentali è quello di trovare le erbe e le spezie giuste. Alla base della tavolozza di sapori di una regione, le erbe e le spezie possono creare o rompere un piatto. E spesso è meglio coltivare il proprio, se possibile, sia perché ha un sapore migliore, sia perché è più economico della caccia a qualcosa di raro e forse anche costoso.

E se state cercando di cucinare il cibo russo, quali sono le erbe comuni che potete coltivare in casa? Continuate a leggere per saperne di più sulla coltivazione delle erbe russe.


Coltivazione di un giardino di erbe aromatiche russe

La Russia ha un clima presumibilmente rigido e un’estate breve, e le erbe russe si sono adattate ad esso. Ciò significa che tendono ad avere stagioni di crescita brevi o un’elevata tolleranza al freddo. Significa anche che possono essere coltivate in molti climi. Ecco alcune delle erbe e delle spezie russe più popolari:

Aneto – L’aneto è un accompagnamento molto popolare per i piatti a base di panna e pesce, che lo rende un ingrediente perfetto per la cucina russa. E anche se non è particolarmente resistente al freddo, cresce molto velocemente e può essere pronta per essere raccolta anche durante la più breve estate russa.

Cerfoglio – A volte chiamato anche “prezzemolo gourmet”, questa erba dal sapore dolce e piacevole è molto più comune nella cucina europea che in quella americana. Il cerfoglio è anche abbastanza facile da coltivare nella maggior parte dei giardini.

Prezzemolo – Pianta resistente al freddo, dal colore verde brillante e dal gusto ricco e rigoglioso, il prezzemolo è perfetto per la cucina russa, soprattutto per guarnire minestre dense e cremose come il borscht.

Rafano – Radice fredda e robusta che può essere mangiata fresca o in salamoia, il rafano ha un gusto forte e pungente che taglia i sapori più pesanti di molti piatti russi.

Tarragon – Disponibile nelle varietà francesi e russe, il tipo russo è più resistente al freddo ma leggermente meno saporito. Le erbe di dragoncello sono molto popolari per aromatizzare le carni e altri piatti, e sono spesso usate in una classica bibita russa chiamata Tarhun.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *