Betulaceae

Betulla dell’Himalaya


Betulla dell’Himalaya


Botanica

Nome latino: Betula utilis

.
Famiglia: Betulaceae
Origine: Cina, Himalaya, India del Nord e Nepal

.
Tempo di fioritura:
Marzo

Colore del fiore: Gattini giallo-marrone

.
Tipo di impianto :
Albero

Tipo di vegetazione: Decidua

.
Tipo di fogliame:
Foglie decidue

.
Altezza:
da 15 a 20 m di altezza Tossicità : Non è tossico, ma può essere molto allergico.


Piantagione e coltivazione

Resistenza : Resistenza :

Esposizione:

.
Esposizione: Mezz’ombra o sole

.
Tipo di terreno :
Cresce ovunque, anche quando c’è poco terreno

.
Acidità del suolo:
Da acido a neutro
.
Umidità del suolo :
Freddo e luce
.
Uso:
In gruppo con altre betulle o da solo in un piccolo spazio

.
Piantare, reimpiantare:
In autunno o in primavera

.
Metodo di propagazione: L’impianto è possibile ma non affidabile per le piante coltivate (che di solito producono ibridi). Il taglio viene fatto sui rami delle piante erbacee in estate, ma rimane difficile. La soluzione migliore è l’innesto di impiallacciatura in inverno Dimensioni: Nessuna; le betulle in genere non lo tollerano bene
.
Malattie e parassiti: esistono afidi o funghi come armillaria, oidio o ruggine di betulla. Il problema più comune è la clorosi (ingiallimento delle foglie), quando il terreno è troppo calcareo, povero o poco profondo.


Generale

La betulla Betula utilisou dell’Hymalaya è nota per la sua bella corteccia, che spesso si crede, ma erroneamente, molto bianca; in realtà, viene rapidamente esfoliata in strisce marroni, di rame, rosa o bianche, il che rende questo albero molto variabile nella sua coltivazione.

Le foglie di Betula sono ovali, coniche, seghettate, scure, quasi lucide, lunghe da 8 a 10 cm. In autunno assumono un bel colore giallo dorato. Ha una forma conica e raramente si allarga. I fiori non sono proprio un’attrazione estetica in quanto sono di colore marrone giallastro, lunghi circa 10 cm, e la cultivar Jermyns dovrebbe essere scelta meglio se si vuole scommettere su questa parte dell’albero.

La betula preferisce i terreni leggermente ricchi e acidi a quelli neutri e cresce in un sottobosco aperto, dove c’è sempre aria fresca. Ma nonostante questi requisiti “teorici”, è un albero che sostiene abbastanza bene i terreni calcarei e può crescere in sottili strati di terreno (anche da 50 a 60 cm). Spesso viene coltivata come vite, il che non guasta l’interesse della corteccia per la varietà Jacquemontii, poiché anche i rami del braccio sono bianchi. In questa varietà, oltre ad essere bianca, il tronco si tinge di crema nelle bande orizzontali.


Dove e con cosa piantare il mio Betula utilis?

In un piccolo giardino, non esitate a piantarlo in mezzo al prato o anche a farlo in trono in un piccolo cortile o su una terrazza. In grandi aree, è eccellente in gruppi della stessa specie (le variazioni della corteccia sono così varie che l’effetto è sempre positivo) o con altre betulle; allora è bene scegliere la varietà jacquemontii per avere tronchi con una bella base bianca e mescolarla con Betula albo-sinensis , Betula maximowicziana , Betula pubescens , Betula costata , Betula dahuricaou Betula alleghaniensis .

Quando volete creare uno schermo per isolarvi da un vicino, preferite la betulla Hymalaya, per esempio, al bambù, piantandola in una striscia sottile. La sua silhouette slanciata e il fogliame leggero nasconderanno i vicini mantenendo una certa trasparenza; è importante chiudere senza sentirsi chiusi.


Lo sapevi?

  • Nella sua regione d’origine, l’Himalaya, la corteccia della Betula è usata per fare carta e anche tetti di case.
  • La specie tipica fu scoperta nel 1820 in Nepal e importata in Europa nel 1850; la varietà jacquemontii fu importata intorno al 1880.
  • Il nome della betulla, Betula, è di origine celtica: betul.


Specie e varietà di Betula

C’è una varietà molto comune, var. jacquemontii, con una corteccia molto bianca. In questa varietà ci sono tre cultivar tutte con corteccia bianca: Grayswood Ghost con foglie e corteccia lucide; Jermyns con gattini molto grandi da 15 a 18 cm; Silver Shadow con foglie lunghe e pendenti

.
Mappe di piante dello stesso genere

  • Betula costata , Betulla manciuria
  • Betula pendula , Betulla facocero
  • Betula usa var. jacquemontii , betulla bianca dell’Himalaya

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *