Cariofiliacee

Garofano cinese


Garofano cinese

Garofano cinese, Dianthus sinensis, Dianthus chinensis


Botanica

Nome latino: Dianthus sinensis, Dianthus chinensis

.
Sinonimo: Dianthus chinensis


Caryophyllaceae

Carieofillaceae
Origine :
Asia


da aprile ad agosto


.
Tipo di impianto :
fiore

Tipo di vegetazione: annuale, effimera perenne in clima temperato
.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
30 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: al gelo, ci sono alcune varietà ibride resistenti come Telstar
.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ordinario

.
Acidità del suolo:
neutro, calcareo
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso:
letto, bordo, rockery, vaso, fiori recisi

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: semina in aprile a 15°C, mazzo spaccato in primavera
.
Malattie e parassiti :
garofano verme, arriccia foglie, afidi, tripidi, botrite, ruggine, alternaria ” Invia foto


Generale

Tra la vasta gamma di specie di garofani, Dianthus sinensissera è perfetto per piccoli giardini o su un balcone, in comodi vasi appesi per godersi il suo delicato aroma durante i mesi estivi.


Caratteristica del garofano cinese

Il garofano cinese, come tutti gli altri garofani, appartiene alla famiglia delle Caryophyllaceae. Più piccola di altre specie, questa pianta biennale o perenne è spesso trattata come una pianta annuale.

Compatto, il garofano cinese raggiunge un’altezza media di 20 cm, è ideale per decorare con i suoi fiori colorati, i bordi o le rocce assolate. I suoi fiori delicatamente sfrangiati, con un occhio nero al centro, troveranno il loro posto anche sul balcone o sulla terrazza. Alcune varietà sono delicatamente profumate, ma le nuove cultivar sono, purtroppo, spesso inodori.


Una pianta facile da coltivare

Basta seguire alcuni consigli di base sulla coltivazione e il garofano cinese vi delizierà per molti mesi grazie al suo lungo periodo di fioritura.

Il garofano cinese apprezza le esposizioni molto soleggiate e i terreni leggermente calcarei.

Piantatelo su un substrato ben drenato, altrimenti sarà suscettibile all’ossidazione e a vari virus. Aggiungere sabbia al terreno argilloso pesante in modo che l’acqua non rimanga intrappolata nelle radici.

Lo stesso vale per le piante in vaso, per le quali è necessario prevedere uno strato di drenaggio sul fondo del contenitore per garantire un buon drenaggio dell’acqua, che non deve mai essere lasciato sul piattino.

La manutenzione è limitata ad alcune applicazioni di fertilizzante per piante da fiore durante la stagione per piante in vaso e ad un’applicazione di polvere di ossa marine ai piedi delle piante piantate nel terreno. Non dimenticate di tagliare i fiori sbiaditi mentre andate avanti per incoraggiare i fiori a sbocciare di nuovo.


Lavori multipli

Come abbiamo visto, i garofani cinesi possono essere coltivati ovunque nel giardino. Le loro piccole dimensioni li rendono ideali per bordure o rockeries dove formeranno bellissime scene colorate con piante di medie dimensioni come coreografie, salvia o braccialetti sullo sfondo.

Gli ontani bianchi o sassifraghe possono anche essere piantati in combinazione con i garofani cinesi per ottenere un aspetto molto resistente.

In un vaso o in una fioriera, il garofano cinese è autosufficiente. Pensate agli abbeveratoi di pietra che gli si addicono così bene!


Specie e varietà di Dianthus

Il genere comprende più di 300 specie.
Bambola dianthus sinensis

Mappe di piante dello stesso genere

  • Dianthus barbatus , Garofano del poeta
  • Dianthus caryophyllus , Garofano a spicchi, garofano fiorito, garofano comune
  • Dianthus cathusianorum , Garofano certosino
  • Dianthus plumarius , Garofano

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *