Famiglie

Lilium amarillo trompeta Reine d’Afrique


Regina dell’Africa Giglio tromba gialla

Giglio tromba gialla, Giglio Regina d’Africa.


Botanica

Nome latino: Lilium African Queen

.
Famiglia: Liliaceae
Origine: Orticultura

Tempo di fioritura: giugno-luglio

.
Colore del fiore: giallo albicocca
.
Tipo di impianto :
Impianto a bulbo

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 120 a 180cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto duro, -34 °C (-34 °F)

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di suolo :
ricco e drenante

.
Acidità del suolo:
tollerante
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso : fiori massicci e fiori recisi

Piantumazione, reimpianto: settembre-ottobre, o marzo-aprile
Metodo di propagazione:
piantina, frammenti di bulbo, divisioni
.
Malattie e parassiti :
Cryo lily “Invia una foto di


Generale

Il giglio della Regina d’Africa, chiamato giglio trombetta della Regina d’Africa, è una pianta bulbosa perenne che appartiene alla grande famiglia dei gigli. Il Giglio tromba africano è un giglio ibrido imparentato con il Lilium regale , molto robusto e facile da coltivare. Dà altezza e un interessante colore albicocca. È anche un fiore reciso.


Descrizione della tromba della regina africana Lily

Lilium African Queen è una grande pianta. Può crescere durante il periodo di fioritura da 1,20 m a 1,80 m, quando è ben consolidata da qualche anno. Ha un bulbo spesso e squamoso e in primavera sviluppa un robusto fusto con foglie sottili e strette. Il fogliame è abbastanza denso da nascondere parzialmente il suo lungo fusto.

Fiorisce in giugno-luglio con un paesaggio floreale di 5-15 gemme affascinanti, scure, quasi viola, molto allungate. I fiori si aprono a un tenero colore giallo albicocca. Sono a forma di tromba, lunghe 15 cm, a volte più lunghe, e profumate.

La pianta rimane verde, anche deflorata, fino all’autunno.

Alcuni specialisti preferiscono parlare del gruppo ibrido di gigli trombettisti africani perché ci sarebbero variazioni nella forma e nel colore di questi gigli, a seconda degli individui coltivati.


Come piantare e coltivare i gigli della Regina d’Africa?

Il giglio “Regina d’Africa” si caratterizza per la sua robustezza. Il suo bulbo viene piantato in settembre-ottobre o marzo-aprile, in un terreno molto sciolto, arricchito con 15 cm di terra. È tollerante alla natura del terreno, purché sia moderatamente drenante e si mantenga fresco per tutta l’estate. Apprezza l’esposizione al sole o all’ombra e dovrebbe preferibilmente essere piantato nel terreno per diversi anni per stabilirsi.

I loro steli sono molto rigidi, ma nelle zone ventose è meglio piantarli. Una volta che il giglio trombetta è deflorato, gli steli del fiore possono essere tagliati, ma le foglie devono essere lasciate per consentire al bulbo di rigenerare le sue riserve per l’anno successivo.

Il colore giallo tenue della Regina d’Africa è molto facile da combinare nelle aiuole, sarà anche valorizzato da fiori bianchi, crema, viola, arancio o gialli. Per esempio, questo giglio risponderà ad un letto di Aruncus dioicu s o si combinerà elegantemente con Verbascum phoeniculumde con un tono di pesca.


Moltiplicare Lilium African Queen

Prima della semina o durante il trapianto in autunno, alcune scaglie possono essere recuperate. Messe su carta umida per la casa e chiuse per tutto l’inverno in un sacchetto del congelatore, queste scaglie produrranno alcuni bulbi che saranno ripiantati non appena appariranno le radici.

Gli impianti ben forniti possono essere divisi, se necessario.


Specie e varietà di Lilium

Circa 100 specie di questo genere

  • Lilium pomponium , una specie nana
  • Il martagone del giglio , cresce naturalmente nelle Alpi
  • Lilium lancifolium , con fiori turbinati
  • Lilium henrii , specie alta e vigorosa con piccoli fiori
  • Lilium leichtlinii , giglio turbante giallo brillante

Mappe di piante dello stesso genere

  • Lilium , Lis
  • Lilium bulbiferum , Giglio arancione
  • Lilium candidum , Giglio vergine, Giglio bianco
  • Lilium henryi , il giglio di Henry
  • Lilium lancifolium , Giglio lancifolio
  • , Lilium leichtlinii , Lilium leichtlinii
  • Margón de lilium , Margón de lis
  • Lilium pardalinum , Giglio leopardato
  • Lilium regale , Giglio reale

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *