Famiglie

Aspidistra alta


L’aspidistra alta


Botanica

Nome latino: Aspidistra elatior

.
Famiglia: Liliaceae
Origine: Giappone

Tempo di fioritura: inverno

Colore del fiore: viola

.
Tipo di installazione: Installazione all’interno e all’esterno
.
Tipo di vegetazione:
erbacea

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
60cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza :

Esposizione: Dalla luce all’ombra profonda

.
Tipo di terreno :
normale, drenante

.
Acidità del suolo:
da molto acido a leggermente acido
.
Umidità del suolo:
normale, tollerante alla siccità
.
Utilizzo: Pentola per interni o per esterni, letto d’ombra
.
Piantumazione, reimpianto : Autunno

Metodo di propagazione: semina, divisione


Generale

Aspidistra elatior , la grande aspidistra, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle Liliaceae. È originaria del Giappone, presente in gran numero sul suolo della foresta dell’isola di Oshima. La specie è stata ampiamente coltivata in Cina per lungo tempo ed è stata naturalizzata in Cina. L’Aspidistra è apparsa come pianta d’appartamento in Europa già nel XIX secolo, così resistente e resistente agli abusi che è diventata molto comune. Oggi, Aspidistra sta attirando di nuovo l’interesse dei giardinieri, perché oltre alla sua robustezza, è anche abbastanza robusta da poter essere utilizzata in giardino come pianta da ombra. Sono disponibili molte nuove varietà.


Descrizione di Aspidistra

La grande aspidistra è una pianta rizomatosa con fusti sotterranei spessi da 5 a 10 mm, da cui si sviluppano le foglie che sono erette sul terreno e i fiori a livello del suolo o addirittura sepolti. Le foglie, solitarie, sono alte circa 60 cm, con fusto lungo e lama da lanceolata a oblunga, lunghe fino a 45 cm e larghe 10 cm, di colore verde scuro, talvolta screziato di bianco.

Gli strani fiori di Aspidistra elatior sono prodotti da gennaio ad aprile; sono formati da un perianzio duro di 6-8 lobi triangolari viola. Anche se sono abbastanza grandi, di solito sono nascosti dal fogliame.

Gli Aspidistas crescono abbastanza lentamente, soprattutto nei terreni poveri, quindi queste piante sono di solito vendute ad un prezzo abbastanza alto. Tuttavia, nel giro di pochi anni, formano una copertura vegetale attraente e persistente.

Alcune varietà

Aspidistra elatior Shiroji, ha foglie variegate a larghe strisce bianche. Ci sono molte altre forme colorate: “Kimidori”, per esempio, con foglie verdi e mezzo bianche, “Hoshi-zora” è una forma colorata caratterizzata da grandi dimensioni, “Lennon song” ha strisce gialle.

Aspidistra elatior Spek-tacular, con foglie verde chiaro, macchiate di bianco giallastro

L’oratore di Aspidistra Asahi è magnifico, mostra le foglie fino al terzo superiore dell’arto biancastro. Produce un letto molto luminoso e originale, anche se è necessario attendere 2 anni di cultura per sbiancare bene le sue foglie.


Come usare e coltivare Aspidistra Maid?

Apidistra elatior è una pianta da ombra. Sotto l’azione diretta del sole, le punte delle sue foglie si seccano. Nell’ombra troppo profonda, l’aspidistra vive, ma non cresce molto. Le varie forme devono essere abbastanza leggere da essere ben colorate. Molto tollerante nel terreno, deve solo essere relativamente drenante e acido; questo fogliame sempreverde è meraviglioso ai piedi degli alberi, sfruttando la loro ombra e il drenaggio naturale fornito dalle loro radici.

L’Aspidistra ha bisogno di una fornitura d’acqua abbastanza costante per crescere, ma è molto resistente alla siccità, anche se smette di crescere. Un terreno usurato o troppo povero avrà lo stesso effetto.

Nel giardino, l’aspidistra d’alta quota è rustica. Il suo fogliame cristallizza in caso di forte gelo, ma riacquista il suo aspetto iniziale al momento dello scongelamento. Le foglie soffrono solo il gelo sotto i -14°C, mentre i rizomi sopravvivono ancora a -18°C, soprattutto perché la pianta è solitamente protetta sotto gli alberi.

Aspidistra elatiorse è una pianta d’appartamento estremamente facile da mantenere in vaso in qualsiasi terreno. Non dimenticate che il suo substrato a volte ha bisogno di essere rinnovato per poter crescere. Le sue foglie sono comunemente usate dai fioristi.

È meglio trapiantarlo in giardino all’inizio dell’autunno, poiché inizia a crescere all’inizio della primavera. E ‘meglio piantare solo piante in serra o piante molto giovani in primavera.


Come moltiplicare l’aspidistra alta?

Le divisioni dell’aspidistra vengono effettuate a settembre-ottobre, evitando frammenti troppo piccoli. Può anche essere seminato.


Specie e varietà di Aspidistra

Molte specie (circa 60) di questo genere

  • Aspidistra linearifolia , foglia stretta
  • Aspidistra hainanensis , con foglie lineari
  • Aspidistra sichuanensis , verde chiaro maculato

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *