Famiglie

Vergine Giglio, Giglio Bianco


Giglio vergine, giglio bianco


Botanica

Nome latino: Lilium candidum

.
Famiglia: Liliaceae
Origine : Balcani e Mediterraneo Orientale


Giugno

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
Impianto a bulbo

.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 90 cm a 150 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza: rustico -19°C

.
Esposizione: da soleggiato a mezz’ombra

.
Tipo di terreno :
ricco e drenante con tendenza al calcareo

.
Acidità del suolo:
da neutro a basico
.
Umidità del suolo :
normale

.
Uso : solido, fiori recisi

Piantumazione, reimpianto: luglio, agosto
Metodo di propagazione:
spaccatura della lampadina, spaccatura, semina
.
Malattie e parassiti :
Gigli


Generale

Lilium candidum , il mughetto bianco o mughetto, è una pianta bulbosa della famiglia delle Liliaceae. Probabilmente è uno dei primi gigli che si trovano nei giardini europei. Oltre al fatto che i suoi fiori rappresentano la purezza della vergine, il giglio della vergine veniva anche consumato come verdura e utilizzato come pianta medicinale. Questa notevole pianta bulbosa è facile da coltivare, generosa nella sua fioritura e si moltiplica senza difficoltà. Spesso è stato tramandato di generazione in generazione nei giardini delle nostre nonne. È un giglio per principianti.


Descrizione del giglio della Vergine

I bulbi del giglio bianco sono costituiti da squame ispessite e non inguainate (a differenza delle cipolle), non protette da una tunica. La rosetta basale ha foglie lanceolate, lunghe da 15 a 20 cm, verdi, a volte colorate di rosso dal freddo. Lo spuntone floreale emerge dal centro della rosetta e sale a 1,80 m per i bulbi più forti. Ha foglie più piccole, più strette, disposte a spirale. I fiori sono in gruppi da 5 a 12, molto bianchi a forma di tromba con tepali leggermente ricurvi, larghi da 10 a 15 cm. Gli stami dei pistilli emergono dal fiore. Il polline giallo è abbondante e tende a macchiare i vestiti. Il giglio della Virginia ha un aroma potente.


Ciclo di Lilium candidum

Lilium candidum inizia il suo ciclo di sviluppo a settembre. Le foglie della rosetta basale sono presenti per tutto l’inverno. Il picco di fioritura emerge in primavera per fiorire in giugno, prima della maggior parte degli altri gigli. In luglio-agosto, la pianta è secca e passa i mesi più caldi e secchi sottoterra, dormendo come un bulbo.


La coltivazione del giglio bianco

Il Lilium candidum preferisce un’esposizione soleggiata a semi-ombra, in terreni leggeri, drenanti e freschi, calcarei. È un giglio il cui bulbo deve essere sepolto o spostato in estate, durante il periodo di riposo, pochi centimetri sotto la superficie della terra, a differenza della maggior parte degli altri gigli. La sua coltivazione è facile, le piante sono in grado di stabilirsi per anni, moltiplicandosi. Durante il trapianto, il giglio bianco, che ha una lampadina senza tunica, non tollera l’essiccazione all’aria aperta: deve essere trapiantato il più rapidamente possibile. Allo stesso modo, è meglio evitare di acquistare lampadine a giglio che si trovano in giro nei negozi.


Moltiplicare il Lilium candidum

Le grandi lampadine producono bulbi sulla circonferenza, i bulbi possono essere rimossi e trapiantati immediatamente, durante il periodo di riposo, cioè in estate.

In estate, si possono prendere alcune scale dalla circonferenza delle lampadine più grandi. Conservate in un’atmosfera umida in un sacchetto di congelamento con un po’ di terra, le squame formano rapidamente dei piccoli bulbi con le radici. Vengono poi trapiantati in un vaso, sotto 1 o 2 cm di terra leggera, dove cresceranno. Saranno trapiantati nel terreno l’anno successivo. Questo è un metodo molto soddisfacente.

È possibile seminare semi freschi in vasi profondi in condizioni di fresco, le piante crescono rapidamente e fioriscono dopo 3 o 4 anni.


Specie e varietà di Lilium

Centinaia di specie di questo genere.
Lilium pomponium , una specie nana
.
Lilium martagonet Lilium bulbiferum, che cresce naturalmente nelle Alpi
.
Lilium lancofolium , con fiori turgidi

Lilium henrii , specie alta e vigorosa con piccoli fiori

Mappe di piante dello stesso genere

  • Lilium , Lis
  • Lilium African Queen , Tromba gialla Lily Queen africana
  • Lilium bulbiferum , Giglio arancione
  • Lilium henryi , il giglio di Henry
  • Lilium lancifolium , Giglio lancifolio
  • , Lilium leichtlinii , Lilium leichtlinii
  • Margón de lilium , Margón de lis
  • Lilium pardalinum , Giglio leopardato
  • Lilium regale , Giglio reale

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.