Rutaceae

Tangerino


Mandarino (mandarino)


Botanica

Nome latino: Citrus deliciosa

.
Famiglia : Rutaceae

Origine: Asia Specie correlate : Citrus reticulata
.
Tempo di fioritura:
Marzo-aprile

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di pianta : agrumi
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
6 m, terreno aperto


Piantagione e coltivazione

Resistenza: moderatamente dura, -9°C

.
Esposizione: soleggiato

.
Tipo di terreno :
Ricco e drenante


da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare Uso: pentola, sporco

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, estate

Metodo di propagazione: innesto, taglio
.
Malattie e parassiti :
cocciniglie, malattie fungine


Generale

Il mandarino, Citrus deliciosaou Citrus reticulata , è un agrume coltivato da molto tempo. Per questo motivo sono emerse centinaia di varietà. Dal punto di vista del consumo di frutta, la clementina, un ibrido tra mandarino e arancia dolce, ha preso il posto del mandarino, in quanto quasi privo di semi. Tuttavia, il mandarino è una pianta interessante da coltivare, in quanto è uno degli agrumi più resistenti, di dimensioni modeste, con frutti deliziosi e ben adattati alla coltivazione in vaso.


Descrizione del mandarino

L’agrume deliciosa è un piccolo albero che raggiunge un’altezza massima di 6 m in terreno aperto, se cresce liberamente. In coltivazione, questo albero rimane più piccolo e in vaso supera a malapena i 2 m di altezza.

Il mandarino ha rami sottili, ramificati e leggermente spinosi. Le sue foglie sempreverdi sono lunghe 8 cm, di colore verde scuro, lucide nella parte superiore. Il suo picciolo è leggermente alato.

I fiori bianchi e profumati appaiono in primavera, da marzo ad aprile. Se vengono impollinati, i mandarini si sviluppano fino a raggiungere la maturità, da novembre a dicembre. Questo frutto molto profumato ha lo svantaggio di avere molti semi.

Questo piccolo albero è davvero molto decorativo, ha il suo posto nel giardino ornamentale o sulla terrazza.

Il mandarino viene solitamente venduto innestato su Citrus aurantium , o Poncirus trifoliata , che hanno un sistema radicale più vigoroso. Inoltre, questi portainnesti permettono una migliore resistenza al freddo.


Le esigenze del mandarino

Citrus deliciosa richiede un terreno ricco e leggero, un minimo di 4 ore di sole al giorno, un alto livello di irrigazione da aprile a settembre, combinato con un substrato altamente drenante. Le radici non devono mai essere immerse nell’acqua. Ama il caldo in alta stagione, pur richiedendo una differenza di temperatura tra il giorno e la notte. In inverno, il mandarino ha bisogno di freschezza e tollera anche un po’ di gelo.

Una fornitura di fertilizzante agli agrumi una volta al mese, da aprile ad agosto, sarebbe gradita.


Crescere all’aperto

Quando è giovane, un mandarino è più sensibile al gelo. Gli agrumi reticolati devono quindi essere protetti da un velo invernale per i primi due inverni. Tuttavia, resiste già facilmente a -4°C. Poi, quando è ben radicata e più forte, ha molta meno paura del gelo, soprattutto se la temperatura scende gradualmente. Alcuni, ben acclimatati al freddo, hanno resistito fino a -15°C.

La gelatina a volte può fargli perdere le foglie.

I deliziosi agrumi possono quindi essere stabiliti in regioni con inverni miti e sulla costa nel sud della Francia. E’ preferibile collocarla esposta a sud, verso un muro, senza dimenticare l’irrigazione regolare per almeno i primi 2 anni.


Invasatura

In una vasca da bagno larga 50 cm, il mandarino può essere portato fuori già in aprile e può essere riparato in inverno. Viene quindi coltivata nelle regioni più fredde.

Può essere conservato tutto l’anno anche in serra o in veranda, ma in questo caso, da un lato bisogna fare attenzione agli insetti squamosi e dall’altro impollinare i fiori con un pennello per ottenere i frutti. Il mandarino è solitamente impollinato dalle api.


Lo sapevi?

Il mandarino produce un olio essenziale molto calmante. Inoltre, questo olio essenziale rilassante e antisettico ha un profumo gradevole.


Specie e varietà di agrumi

Il genere comprende più di 15 specie come Citrus lemon , Citrus aurantifolia , Citrus chinensis

Centinaia di varietà:

Quelli del gruppo Satsuma e della varietà Changsha sono più resistenti al freddo.

  • Mandarino Citrus reticulata x Citrus aurantium
  • Clementina: Citrus reticulata x Citrus sinensis

Mappe di piante dello stesso genere

  • Agrumi , Arancia amara, Limone, Mandarino, Arancia, Pompelmo, Pompelmo, Clementina
  • Citrus aurantifolia , Tiglio, Limetta, Tiglio, Tiglio, Tiglio, Tiglio amaro
  • Citrus aurantium , Arancio amaro
  • Arancio amaro

    Arancio amaro

  • Citrus australasica , Caviale di limone, Dito di limone, Microcitrus
  • Agrumi bergamia , Bergamotto (bergamotto)
  • Clementina di agrumi , Clementina (Clementina)
  • Citrus Hysteria , Combava, Linden ear, Papeda di Mauritius
  • Citrus latifolia , Tiglio a foglia larga, Tiglio di Tahiti, Tiglio di Tahiti, Tiglio persiano, Tiglio
  • Agrumi Limone , Limone (limone), Limone (limone), Limone
  • Lemon Tree Eureka , Lemon Tree of the Four Seasons
  • Citrus medica , Cedro
  • Citrus medica var. sarcodactylis , Mano di Buddha
  • Citrus mitis , Calamondin, Naranjo
  • Citrus sinensis , Arancio, Arancio dolce
  • Agrumi x junos , Yuzu, Limone giapponese
  • Agrumi x paradisi , Pompelmo

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.