piante d'appartamento

Ravvivare le piante: come far rivivere una pianta coltivata

Le piante da ufficio sono spesso le vittime più frequenti di negligenza ben intenzionata. Vengono annaffiati regolarmente e talvolta alimentati, ma man mano che crescono, non ci si preoccupa di quanto tempo la pianta sia rimasta nello stesso vaso o di quanto sia grande. Prima o poi, la salute delle piante comincia a diminuire e nessuna quantità di irrigazione e fertilizzazione adeguata può aiutare una pianta troppo cresciuta a risolvere i suoi problemi attuali.

Quando una pianta muore per questo tipo di abbandono, ha bisogno di una carezza immediata di un altro tipo per riportarla indietro. Vediamo come far rivivere una pianta e come rinvasare una pianta in vaso.

Dimensione strategica

Uno dei primi passi nella rinascita delle piante è quello di potare sia la cima che le radici della pianta.

Dimensione della radice

Se una pianta troppo sviluppata fallisce, c’è una buona probabilità che la pianta soffra per l’attaccamento alla radice. L’attaccamento alle radici è una condizione in cui le radici sono cresciute così fortemente che hanno cominciato ad aggrovigliarsi in se stesse. In alcuni casi avanzati, si può scoprire che il terriccio nel vaso di una pianta troppo cresciuta è stato sostituito dalle radici.

Non c’è un modo semplice per districare le radici di una pianta, ma fortunatamente, una pianta è progettata per rigenerarsi. Il modo più semplice per fissare le radici di una pianta che è cresciuta troppo è quello di potarle.

Iniziate togliendo la pianta dal vaso. Nella parte inferiore della radice compattata, fare una X affilata lungo circa un quarto della lunghezza della radice con un coltello affilato. Separare le radici e rimuovere quelle tagliate. Se trovate sezioni che non si separano, ripetete il processo con questa sezione. Continuare fino a quando la radice non è di nuovo libera e sana.

Dimensione della foglia e dello stelo

Il passo successivo nella rinascita delle piante è la potatura della parte superiore della pianta. Con un paio di forbici o una forbice affilata, tagliate i vecchi tralci della pianta. Di solito è caratterizzato da una crescita legnosa e da foglie sparse. Questa crescita può essere difficile da tagliare, quindi fate attenzione.

Poi rimuovere qualsiasi crescita malsana sulla pianta che è cresciuta troppo. È caratterizzato da foglie gialle o da un aspetto appassito.

Assicuratevi di lasciare i giovani germogli al loro posto. I giovani germogli avranno un aspetto tenero e di solito provengono direttamente dalla radice. I giovani germogli possono avere foglie parzialmente gialle o margini di foglie marroni. Questo è molto buono e deve essere riparato una volta che la pianta si è sistemata nel suo nuovo vaso.

Come rinvasare una pianta in vaso

Il passo successivo nel recupero di un impianto è quello di reimpiantarlo. Trovare un vaso più grande da 1 a 3 cm intorno alla radice. Riempite il vaso a metà con terriccio, poi mettete un cucchiaio di terra in più al centro del vaso, in modo da formare un tumulo. Stendete le radici della pianta sul mucchio di terra e riempite il vaso fino a coprire le radici e la pianta si trova allo stesso livello di prima.

Acqua bene per assicurarsi che non ci siano airbag. Riempire il terreno come richiesto.

Ora che sapete come far rivivere una pianta, potete godervi le piante della vostra casa e dell’ufficio per molti anni a venire. Meglio che riportare in vita le piante, non c’è bisogno di preoccuparsi. Rendete il rinvaso e la potatura delle vostre piante d’appartamento un compito annuale e ridurrete le possibilità di dover portare una pianta sull’orlo della morte.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.