Piante

8 bellissime piante dai fiori blu per il giardino

È difficile trovare fiori nei toni del blu , perché la maggior parte di essi tendono ad essere viola o lavanda. Anche la luce del sole ha un’influenza e le immagini che vedete nei cataloghi di sementi spesso non sono quelle che vedete nel vostro giardino. I fiori blu possono essere ancora illusori, ma le piante che vi mostriamo qui sotto sono vicine a quel colore.

1. agapanto

L’Agapanto comprende circa 10 specie, tutte con grandi mazzi di fiori nei toni del bianco e del blu. Agapanthus africanus, noto anche come giglio blu africano o giglio africano è una bella pianta con fiori blu che fiorisce in estate .

2. Amsonia

Ci sono molte specie di amsonia, che hanno piccoli fiori blu a forma di stella . I fiori rimangono per diverse settimane e anche i baccelli dei semi sono molto belli.

3. Baptisia australis

Questa pianta, originaria del continente americano, è molto popolare perché può essere utilizzata per produrre tintura blu. La Baptisia australis può richiedere molto tempo per affermarsi, ma una volta che lo fa, le sue radici crescono così in profondità che non ama essere spostata.

4. Borragine

Il borago officinalis è una pianta con proprietà medicinali, oltre che un’erba culinaria con un aroma e un sapore simile al cetriolo. Le sue foglie diventano spinose man mano che maturano, ma sono sicuro che vorrete averla a casa per godervi i suoi fiori di un blu brillante . La borragine è una pianta facile da coltivare che semina da sola.

5. Cespuglio di nebbia blu

Caryopteris clandonensis, noto anche come cespuglio di nebbia blu , sarà coperto di api ronzanti in tarda estate, come amano i suoi fiori blu ricchi di nettare. Ci sono diverse specie in diverse tonalità di blu.

6. Aciano

Ai mirtilli crescono fiori abbondanti che sembrano cardi, senza le spine. Questo fiore selvatico è un annuale “fai da te”.

7. Genziana

Ci sono oltre 200 specie di genziana e non tutte sono blu, ma molte lo sono, quindi non possiamo escluderle da questa lista. La stragrande maggioranza delle specie sono piante alpine o forestali che preferiscono le stagioni fredde e umide.

8. Papavero blu dell’Himalaya

Il papavero blu dell’Himalaya è difficile da coltivare perché è originario delle montagne del Tibet sud-orientale, dove cresce in un rifugio ombreggiato e umido. Pochi di noi possono ricrearla nei nostri giardini, ma molti giardinieri ci sono riusciti, quindi vale la pena provare. I pacchetti di semi vengono solitamente forniti con istruzioni dettagliate per la semina.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *