Piante

Cura delle piante di filodendro

Il filodendro è una pianta il cui nome deriva dal greco e significa «pianta che ama gli alberi». Appartiene alla famiglia delle Araceae e il suo genere conta circa 120 specie originarie di luoghi come la Colombia, la Guayana o il Brasile, anche se possono essere coltivate in qualsiasi parte del mondo se si raggiungono le condizioni ideali.

Le specie più conosciute di questo genere sono il trepador, selloum, speciosum, giganteum, imbe, sanguineum o hastatum. Può essere una pianta erbacea o un arbusto dal lungo tronco, e la forma delle sue foglie è diversa a seconda della specie, e possono essere dentate, lobate, appuntite, ovali o allungate, tutte di colore brillante che va dal scuro al verde chiaro che passa attraverso varie sfumature.

Cura principale della pianta del filodendro

Se vuoi imparare a prenderti cura della pianta del filodendro, non ti resta che seguire questi passaggi che ti indichiamo di seguito:

  • Posizione: Deve essere in un luogo molto ben illuminato ma non alla luce diretta del sole. In effetti, le zone un po’ in ombra o la luce artificiale vanno molto bene.
  • Terreno: utilizzare un substrato universale o una miscela composta da 1/4 di terriccio da giardino, 1/4 di sabbia e 2/4 di erica.
  • Trapianto: se è necessario farlo aspettate sempre la primavera e fatelo solo se il vaso è troppo piccolo per questo, poiché è una pianta che non sopporta molto i trapianti.
  • Irrigazione: va annaffiata ogni 4 giorni nei periodi primaverili ed estivi, utilizzando sempre acqua non calcarea. Quando arriva l’autunno, riduci i rischi poiché l’acqua dura. È bene spruzzare le foglie ogni due giorni in modo che mantengano un’umidità costante.
  • Prugna: effettuare una potatura a formazione per controllarne la crescita.
  • Fertilizzante: applicare un fertilizzante minerale ogni 15 giorni durante la primavera e l’estate. In autunno, aggiungi un paio di volte al terreno un po’ di concime organico, mescolando solo in superficie.
  • Parassiti e malattie: se l’umidità ambientale è molto bassa, sarà facile subire l’attacco del ragnetto rosso.
  • Moltiplicazione: deve essere fatta da talee in ciascuna delle potature che fai.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura delle piante di filodendro, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.