Piante

Fiori insoliti e strani

La natura ci regala tesori meravigliosi e incredibilmente belli. Un esempio molto chiaro di questo sono i fiori. Non si sa esattamente quanti fiori attuali esistano nel mondo, ma le bibliografie più interessate sull’argomento assicurano che ci sono 422.000 piante che ad un certo punto creano fiori.

Sfortunatamente, molti dei fiori più rari e insoliti del mondo sono ora minacciati o in pericolo. Per questo motivo, e per altri fattori, non siamo abituati a vederli così spesso come tulipani, rose o margherite.

Hai il coraggio di scoprire alcuni dei fiori più insoliti e strani del mondo? In EcologíaVerde, abbiamo preparato un elenco per avvicinarti a loro.

Fiore di Kadupul: visto e non visto

È uno strano fiore originario dello Sri Lanka, sebbene sia stato visto anche in territorio australiano. Viene spesso indicato come il fiore più costoso del mondo, perché fiorisce per così poco tempo che pochissime persone al mondo lo hanno visto sbocciare. È un fiore di brevissima durata, anche notturno, in quanto apre i petali solo dopo la mezzanotte e appassisce prima dei primi raggi del giorno.

L’orchidea dorata, bellezza dorata

L’Orquidea de Oro o Gold Orchid è uno dei fiori purtroppo in via di estinzione e un nuovo esempio dei 5 fiori più costosi al mondo. Può essere trovato solo sull’isola del Borneo, situata in Malesia. Le sue foglie producono una specie di «particelle d’oro» che possono vivere senza deteriorarsi fino a quindici anni.

L’orchidea fantasma, l’orchidea riapparsa

Ancora una volta un’orchidea occupa la nostra lista. In questo caso, è un fiore insolito perché non ha foglie né usa la fotosintesi per nutrirsi. Il suo stelo è molto fine e sottile, tanto che i fiori sembrano galleggiare. Anche se questo lo rende molto bello ed etereo, in ciò sta anche la sua fragilità. È molto difficile impollinare questo fiore, motivo per cui si riproducono a malapena e sono in grave pericolo di estinzione. In effetti, era considerato estinto già da due decenni, fino a quando sorprendentemente di recente alcuni esemplari sono stati trovati a Cuba.

Wolffia Angusta, la piccola

Questo fiore è il più piccolo del mondo. È così piccolo che dodici di loro starebbero perfettamente sulla capocchia di uno spillo quando non sono ancora fioriti e, una volta trasformati in fiore, due di loro starebbero all’interno di un cerchio simile a quello con la lettera «o» in questo post. Cosa sembra incredibile? Sono tutti verde chiaro.

Rafflesia Arnoldii, fiore gigantesco

Dal momento che abbiamo nominato il più piccolo, diremo anche qual è il più grande del mondo. In questo caso si tratta di un fiore rosso chiamato Rafflesia Arnoldii. Li puoi trovare solo nelle foreste di Sumatra e del Borneo ed è uno dei tre fiori nazionali dell’Indonesia. Ci sono solo 28 spezie Rafflesia. Questo, l’Arnoldii può crescere fino a un metro di altezza e pesare fino a 11 chili. Una delle sue caratteristiche è che il suo odore, lungi dal riempire i boschi di un aroma floreale, è molto sgradevole a causa dei microrganismi che ospita.

Passiflora: un bellissimo fiore cileno

Sicuramente l’avete già visto, ma non dobbiamo smettere di nominarlo per la sua grande bellezza e originalità. In Cile puoi trovarne molti, ma puoi vederli anche in Brasile, e in quasi tutto il Sud America, compresi gli Stati Uniti meridionali e le Antille. Inoltre, sono fiori medicinali che vengono utilizzati per calmare l’ansia, combattere lo stress, smettere di fumare e altre dipendenze o curare il diabete, la depressione o l’insonnia.

Fiore di zafferano, uno dei più costosi

Sappiamo tutti o abbiamo sentito parlare di quanto sia costosa quella spezia chiamata zafferano. Nasce dal fiore di zafferano, infatti sono gli stami dello stesso che utilizziamo per ottenere questo condimento. Senza dubbio è la spezia più cara al mondo perché per produrre un chilo di zafferano servirebbero 150.000 fiori come questo.

Camelia Japonica, bellezza rosa

Se ti piacciono i fiori rosa chiaro, questo ti impressionerà. Inoltre, le sue foglie sono distribuite in modo così perfetto che è una delle piante più ammirate del suo paese. Si trova nelle foreste di Cina, Taiwan, Corea e Giappone, ma solo ad altitudini superiori ai 1.000 metri è un fiore freddo, motivo per cui è anche chiamata Rosa d’Inverno.

Cera Hoya, sembra fatta di cera

Si chiama cera Hoya o hoya carnosa, anche se sarai in grado di capirti anche se ti riferisci a un «fiore di cera». Ti immagini il perché quando vedrai la particolarità morfologica e materica di questi fiori. I suoi steli sono grandi, possono raggiungere fino a sei metri di lunghezza ed è in realtà una pianta rampicante che puoi trovare in Asia orientale o in Australia. I suoi fiori sono molto aromatici, a forma di stella e sono rosa o bianchi, o una miscela di entrambi.

Candy Cane Acetosa, da mangiare!

Se ami i dolci, potresti aver appena scoperto il tuo fiore preferito. Questo fiore assomiglia esattamente ai bastoncini di zucchero, con il suo delizioso mix di rosso e bianco. Questa è una gemma primaverile che sta benissimo nei giardini o nei vasi. Sono originari del Sud Africa.

Tacca Chantrieri, dal gambo lungo

Appartiene alla famiglia delle Taccaceae, chiamata in alcuni paesi «pianta del pipistrello» per la sua forma curiosa. Non è in realtà un fiore, ma una pianta originaria delle regioni tropicali del mondo, in particolare Thailandia e Birmania. I suoi steli (quelle estensioni che sembrano zampe di ragno) possono raggiungere fino a 60 centimetri di lunghezza. Il suo aspetto insolito la rende una pianta che attira l’attenzione.

La Dracula Simia, un’orchidea del Sud America

Le orchidee sono una specie floreale affascinante per le forme bizzarre che presentano. Ad esempio, il Dracula Simian ha dei peli lungo il suo fiore e un centro che lo fa sembrare un angelo, un pipistrello o anche una scimmia, a seconda della varietà. Dracula significa «piccolo drago» proprio per la particolarità del suo centro. Questo tipo di orchidea ha 120 sottospecie, quindi possiamo trovarlo in molti colori diversi. È stato scoperto nel 1978 da un botanico cileno, è tipico del Sud America, in particolare lo troviamo in Perù ed Ecuador. Un’altra particolarità è il suo delizioso aroma.

La Psychotria Elata, il fiore che sembra stia per baciarci

Quando guardiamo questo fiore, pensiamo immediatamente a una donna molto truccata con le labbra carnose che vuole baciarci. Lo troveremo nelle foreste tropicali dell’America Latina. Tuttavia, non possiamo vedere questa forma per molto tempo, poiché continua ad aprirsi completamente per mostrare il resto dei suoi fiori e perderà quell’aspetto «baciato».

Il fiore più macabro: Antirrhinum

Questo fiore ricorda piccoli teschi spaventati, motivo per cui è conosciuto in alcuni paesi come «il fiore del teschio». Il fiore infatti è di grande bellezza durante la sua vita ed è stata per molti anni una pianta da giardino molto apprezzata; tuttavia, una volta morto, lascia dietro di sé il baccello del seme ed è allora che appare la forma del teschio.

Caleana major, l’orchidea che sembra un’anatra volante

Indubbiamente, gli amanti del mondo animale, in particolare degli uccelli, troveranno questa insolita orchidea molto divertente. È la Caleana major, che può mostrare infiniti colori e forme. È una piccola orchidea che è stata trovata nell’Australia meridionale e orientale. Fiorisce da settembre a gennaio. Questo fiore è caratterizzato dall’attrazione di un gran numero di insetti diversi, quindi è facilmente impollinabile.

Il Fiore di Cioccolato, purtroppo estinto

È uno degli esempi purtroppo estinti nel mondo. C’è solo un clone. Prende il nome dal suo colore tra il rosso scuro e il marrone, che sprigiona anche un dolce aroma di vaniglia e cacao, che ha dato origine al suo nome. Prima della sua estinzione, poteva essere trovato in alcune regioni del Messico. Il suo nome botanico è Cosmos Astrosanguineus.

Se desideri leggere altri articoli simili a Fiori insoliti e strani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.