Suggerimenti

Coltivazione dell’uva spina: una guida completa per la semina, la cura e la raccolta dell’uva spina

Il ribes rosso non è una pianta americana molto conosciuta. Sono conosciuti soprattutto in Gran Bretagna, dove le piante di uva spina sono ovunque, e ci sono anche concorsi per vedere chi riesce a coltivare il frutto più grande e dolce! Purtroppo, la Spagna non condivide il fascino della coltivazione di queste deliziose bacche, ma stanno diventando sempre più popolari, e a ragione.

L’uva spina è ricca, dolce e facile da curare. La maggior parte di loro può essere lasciata a se stessa e finire con un raccolto abbondante in attesa di essere trasformata in marmellate e dolci. Se date alle piante cura e attenzione, vedrete che producono raccolti abbondanti di queste deliziose gemme.

Se non avete mai provato a coltivare l’uva spina prima d’ora, o se volete che le vostre piante esistenti crescano, vi mostreremo come.


Le migliori varietà di uva spina

Ci sono due varietà di uva spina: per la cucina (culinaria) e per il dessert. Alcuni hanno un doppio scopo, e tutti sono dolci se li lasciate maturare nella boscaglia. L’uva spina è disponibile in quattro diversi colori: verde, rosso, bianco e giallo. Esistono anche nelle varietà europee e americane.

Ecco alcuni tipi da considerare:


Bianco

  • Langley Gage – questa varietà ha bacche bianche grandi e dalla buccia sottile su un cespuglio di medie dimensioni. È uno dei più famosi tipi inglesi, e molti produttori dicono che ha le bacche più deliziose per dessert.


Verde

  • Careless – Careless è un fiore precoce con bacche buone per tutto. Può trattare una varietà di terreni.
  • Invicta – L’Invicta è una varietà britannica ed è una delle più comuni uva spina. Ha bacche verdi pallide e matura a luglio.


Giallo B

  • Golden Drop – Questa pianta matura a metà stagione con molti frutti di medie dimensioni. L’arbusto ha un portamento eretto e compatto.
  • Livellatrice – Questo fiore di mezza stagione ha grandi bacche gialle e un alto rendimento. Ha bisogno di un terreno ricco per produrre bene, ma se è in grado di fornire questo, otterrà un’ottima frutta da dessert.
  • Hinnomaki giallo – Questa pianta ha molte spine, ma è un produttore prolifico e completo. Si presta molto bene alla coltivazione in contenitori.


Rosso

  • Pax – Pax non ha le spine dorsali che hanno gli altri tipi di uva spina. È resistente alle muffe e perfetto per i dolci. Tuttavia, non può resistere ai rigidi inverni.
  • Rokula – Questa varietà tedesca è resistente alla muffa e fruttifica una buona settimana prima delle altre bacche. Ha un portamento compatto e le bacche rosso scuro sono incredibilmente dolci.
  • Industria vinicola – Questa varietà britannica è considerata il riferimento per l’uva spina da dessert. È un coltivatore vigoroso che può resistere alla maggior parte dei terreni. Maturo alla fine di luglio.
  • Lord Derby – Questa pianta produce grandi frutti rossi scuri con buccia sottile. Matura più tardi nella stagione.
  • Poorman – Questa varietà americana è vigorosa e ha piccole spine. È resistente alle muffe e produce bacche grandi e gustose.
  • Accattivante – Questa varietà disossata ha delle meravigliose bacche rosa che crescono su un cespuglio verticale. E’ resistente alle muffe.


Come piantare l’uva spina


Requisiti di sole e temperatura

L’uva spina non è difficile da individuare. Preferiscono i luoghi soleggiati, come la maggior parte dei frutti di bosco, ma crescono e fruttificano in zone più o meno ombreggiate.

L’uva spina è una pianta resistente che può sopravvivere a molte gelate. Alcune varietà sono resistenti fino a -40℉. Non si esibiranno in climi più caldi dove le temperature superano 90℉. Stanno crescendo nelle zone 3-8.


Il giusto posizionamento

A differenza di altri frutti teneri, l’uva spina tollera una posizione esposta. Se ci riesci, proteggili dai forti venti.

Posizionare gli arbusti a 5 piedi di distanza l’uno dall’altro per una buona circolazione dell’aria, con 8 piedi tra le file. L’uva spina è autofertile, quindi non c’è bisogno di piantare due o più piante insieme per un buon raccolto come si fa con le altre bacche. Basterà un solo impianto.


Requisiti del suolo

L’uva spina ha bisogno di un terreno umido e ben drenato. Un sorso d’acqua non è amico di questo cespuglio, quindi è nel suo interesse passare il tempo a migliorare la struttura del suolo. Aggiungere compost, torba, sabbia o ammendante per rendere il terreno sciolto e far defluire l’acqua. Il pH ideale per il ribes è compreso tra 5,5 e 6,5.


Acquista le tue piante di uva spina

È possibile acquistare arbusti a radice nuda o piante in vaso, spesso chiamate tende da sole a centro aperto. Hanno un tronco corto e quattro o cinque rami permanenti che danno frutti.

Si possono acquistare piante in vaso, ma sono più costose. Le radici nude sono poco costose e sono disponibili in vivaio all’inizio o alla fine dell’autunno. Non c’è scelta giusta o sbagliata; entrambi i tipi di piante produrranno una pianta di uva spina prolifica se le si dà la giusta area di coltivazione.


Piantare l’uva spina

Il periodo migliore per piantare l’uva spina è tra il tardo autunno e l’inizio della primavera, idealmente a novembre o dicembre, ma è possibile piantarla fino a fine febbraio o inizio marzo. Questo può essere difficile se il terreno è ghiacciato o sommerso in questo periodo dell’anno, quindi pianificare in anticipo.

L’uva spina in vaso può essere piantata tra l’autunno e la primavera. Sono un po’ più facili da piantare perché hanno già un piccolo apparato radicale consolidato.

Gli arbusti devono essere posizionati a 4-5 piedi di distanza l’uno dall’altro. Possono essere avvolti o ventilati contro pareti o recinzioni per risparmiare spazio.

Quando si pianta l’arbusto, scavare una buca lunga 2×2 piedi e profonda almeno 1 piede. Mettere uno strato di compost o altro materiale organico sul fondo del foro. Spalmate le radici del cespuglio di ribes nel buco e piantatelo alla stessa profondità di prima. Assicurarsi che il nuovo terreno sia nel vecchio segno di terra sul gambo, quindi annaffiare accuratamente.


Coltivazione di ribes in contenitori

L’uva spina può essere piantata in contenitori, ma può essere un po’ difficile garantire che non siano intasati dall’acqua o che non si trovino su un terreno asciutto. Tenere sotto controllo il contenuto di umidità del terreno.

Quando si coltiva l’uva spina in vaso, assicurarsi di annaffiarla spesso, soprattutto quando la frutta si sta formando, e utilizzare un alimento biologico come la farina d’ossa o il pesce sanguigno. Di tanto in tanto si desidera utilizzare un alimento che sia più ricco di potassio; gli alimenti liquidi a base di pomodoro sono l’ideale.

Assicuratevi di scegliere un contenitore profondo almeno 18 cm. Riempire il vaso con una miscela di metà del terriccio e del terriccio.


Come curare l’uva spina


Irrigazione

Una volta che la pianta è completamente sviluppata, non dovete preoccuparvi di innaffiarla troppo spesso. Si dovrebbe piantare per annaffiare un pollice ogni settimana o due, e più frequentemente durante i periodi caldi.


Fecondazione

L’uva spina dovrebbe essere fecondata all’inizio della primavera, e un concime granulare equilibrato è l’opzione migliore. Non sovraccaricare l’impianto con azoto, poiché questo lo rende vulnerabile alle muffe.

L’uva spina beneficia di una fonte regolare di potassio. L’ideale è nutrire le piante ogni mese dall’inizio della primavera fino al momento del raccolto. È possibile utilizzare un fertilizzante per pomodori o un fertilizzante liquido 5-10-10. Gli alimenti liquidi a base di pomodoro sono un’eccellente fonte di potassio. Un’altra opzione è quella di cospargere la cenere di legno intorno ai cespugli per garantire che il cespuglio contenga abbastanza potassio utile

.


Tappezzeria

L’uva spina cresce meglio quando un po’ di pacciame organico viene sparso intorno alla zona delle radici della pianta. Il compost o i trucioli di corteccia sono due buone opzioni. La pacciamatura è importante per l’uva spina perché aiuta a conservare l’umidità del suolo.

Ogni anno, all’inizio della primavera, applicare uno strato di 2 cm di materia organica intorno alla pianta, ma assicurarsi che non tocchi il fusto principale del cespuglio. Questo riduce la crescita delle erbacce, trattiene l’acqua e aggiunge sostanze nutritive al terreno.


Dimensione

L’uva spina deve essere potata ogni anno tra il tardo autunno e il tardo inverno, quando l’uva spina è dormiente. Scegliere una giornata con tempo asciutto per ridurre il rischio di infezioni fungine. Il vostro obiettivo è quello di ridurre di un terzo i nuovi tiri a due foci e i foci principali, chiamati “leader”.

In estate, potare i nuovi germogli a cinque foglie per promuovere un raccolto migliore l’anno successivo. Le bacche crescono su rami che sono germogliati negli anni precedenti, ma i rami che hanno più di tre o quattro anni diventeranno improduttivi. Questi rami devono sparire.


Propagazione delle piante di ribes

Come qualsiasi altro arbusto, si possono moltiplicare le piante di uva spina se si decide di coltivarne alcune in più. Così facendo, si crea un clone di base della pianta.

Rimuovere le talee di legno duro per fornire un fusto affidabile per la crescita dell’arbusto. Prendere le talee durante il periodo di dormienza delle piante, in qualsiasi momento tra metà autunno e fine inverno, idealmente dopo la caduta delle foglie.

Quando vi propagate, prendete un ramo forte che ha un anno. Tagliare la crescita morbida dalla punta e tagliare il ramo in sezioni lunghe almeno sei centimetri. Fate una tacca in cima, appena sopra le riprese, su un pendio. Immergere la tazza in polvere di radice di ormone e mettere il gambo in un vaso con una miscela di terriccio. Deve essere annaffiato per mantenerlo umido e tenuto in posizione per un anno per permettere alle radici di svilupparsi.


Malattie e parassiti comuni


Muffa di uva spina

Come l’oidio, la peronospora dell’uva spina provoca un fungo grigio e bianco polveroso che ricopre le foglie e gli steli. Può anche diffondersi ai frutti, il che può portare a problemi di maturazione.

Per eliminare la muffa dell’uva spina, tutte le parti del gambo e delle foglie infette devono essere rimosse e distrutte. È più probabile che la muffa interferisca con le piante che sono distanziate, quindi assicuratevi di fornire un’adeguata circolazione dell’aria.


La mosca dell’uva spina

Le lucciole del ribes nero sono larve di colore verde chiaro che assomigliano ai bruchi. Causano una defogliazione rapida e distruttiva delle piante. Possono ridurre i vostri arbusti a semplici steli in un breve periodo di tempo. Noterete la distruzione a metà della tarda primavera, ma i problemi possono iniziare molto prima dell’estate.

Assicuratevi di osservare attentamente la vostra pianta, controllando la parte inferiore delle foglie. Rimuovere le larve a mano.


Antracnosi

Questo fungo può causare masse di spore sulle piante che possono distruggere il vostro raccolto. Acquista varietà resistenti se hai problemi con questo fungo, e disinfetta i tuoi strumenti tra un uso e l’altro.

Distruggete tutti i rami potati che sono infetti e usate uno spray di rame liquido o polvere di zolfo all’inizio della primavera per evitarlo. È anche possibile utilizzare l’olio di neem in primavera per uccidere gli insetti che diffondono la malattia.


L’ustione della canna corinzia

La peronospora della canna da zucchero colpisce le piante del New England. Può uccidere un cespuglio in soli due anni. Vedrete dei frutti rugosi, e i nuovi germogli diventeranno marrone chiaro e si decomporranno.

Rimuovere e distruggere gli steli infetti in primavera e in autunno e spruzzare le piante con un trattamento antifungino.


Ossido di pino bianco

L’uva spina ospita la ruggine del pino bianco, che è una grave minaccia per i pini ad alta altitudine. Non piantate l’uva spina vicino ai pini bianchi e distruggete le piante infette. Controllate se ci sono piaghe sulle vostre piante per vedere se ne avete.


Uva spina Borer

Questa falena blu-nera con le ali bianche depone le uova alla base delle piante. Rimuove le canne infestate e le distrugge. Può anche incoraggiare i predatori da giardino come le vespe parassite.


Afidi

A un certo punto, quasi tutti i giardini saranno infestati da afidi. Succhiano la linfa delle piante e possono diffondere malattie. Cercare gruppi di insetti marroni, verdi o bianchi. Spruzzare le piante con un forte getto d’acqua e poi trattarle con olio di neem per tenerle lontane.


Uccelli

Gli uccelli sono un parassita naturale che può distruggere le piante di uva spina. I piccioni amano l’uva spina, ma qualsiasi uccello farà un delizioso spuntino a base di cespugli. Gli uccelli possono causare una varietà di problemi mangiando piantine, germogli, foglie e frutti.

Per proteggere le vostre piante, considerate la possibilità di coprirle con una rete o un vello. Gli spaventapasseri e i dispositivi per spaventare gli uccelli possono funzionare, ma la copertura delle piante è la migliore opzione a lungo termine.


Partner per la piantagione di ribes

I partner ideali per la coltivazione dell’uva spina sono

  • Pomodori
  • Fagioli
  • Piselli
  • Calendula
  • Tansy
  • Fuchsias
  • Erba cipollina
  • Fagioli e legumi

Non piantare l’uva spina vicino al pino bianco.


Come raccogliere e conservare l’uva spina

Raccolta dell’uva spina all’inizio di luglio. Il cespuglio medio di uva spina produce un impressionante 11 libbre! È allora che si ha davvero bisogno di reti perché gli uccelli amano le bacche mature, e chi può biasimarli?

L’uva spina può essere mangiata matura dal cespuglio. Sono uno spuntino delizioso, ma attenzione a non lasciarli troppo a lungo nella boscaglia quando sono morbidi. Si può anche congelare l’uva spina, il che è molto utile perché non si possono fare tante torte o marmellate con i frutti di bosco in una sola volta.

I frutti di bosco che maturano all’inizio dell’estate sono perfetti per marmellate, torte e briciole se dolcificati con lo zucchero. È possibile rimuovere circa la metà del raccolto in questo momento, lasciando le bacche meno mature per finire.


Coltivazione di uva spina

L’uva spina è un frutto unico che si può coltivare nel proprio giardino per un po’ di dolcezza tutto l’anno. Non richiedono molta cura, a condizione che il terreno e la posizione giusta siano preparati in anticipo. Con una corretta irrigazione e fertilizzante durante tutto l’anno, ci si può aspettare un raccolto abbondante che contribuirà a riempire la vostra dispensa per tutto l’anno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *