Suggerimenti

Coltivazione di bacche di sambuco: una guida completa per piantare, coltivare e raccogliere le bacche di sambuco

I sambuco sono arbusti a più fusti che crescono spontaneamente in molte parti della Spagna. Una volta ignorate a favore delle bacche più popolari, la coltivazione delle bacche di sambuco sta riemergendo e le troverete in tutto il paese in marmellate, torte e vino. È anche una pianta medicinale molto ricercata e contiene più vitamina C delle arance.

Ricordo chiaramente di aver raccolto le bacche di sambuco selvatico con mia nonna e di averle trasformate in deliziosi dolci. Ricordo soprattutto di essermi pizzicato la bocca quando non ho potuto resistere all’assaggio di uno dei frutti acerbi che abbiamo raccolto.

I fiori e i frutti, che hanno un buon profumo, sono entrambi commestibili. I fiori sono perfetti sulle ciambelle del sud e fanno anche un delizioso champagne. Tradizionalmente, le bacche di sambuco non vengono consumate fresche a causa del loro sapore astringente, ma le colture più recenti producono bacche dal sapore più dolce.

>


Varietà di sambuco

Il sambuco americano ( Sambucus nigra subsp. Canadensis ) produce bacche che crescono in grappoli d’uva.

>

C’è anche un sambuco europeo ( Sambucus nigra) che è più ornamentale e non produce tanta frutta, né è così gustoso.

Fate attenzione nella scelta delle bacche di sambuco, soprattutto se le raccogliete dal bosco. C’è una pianta correlata, il sambuco rosso ( Sambucus racemosa ), che assomiglia ad altre bacche di sambuco. Produce frutti di colore rosso vivo che sono velenosi per gli esseri umani. (


Varietà

  • Adams – Adams è la famosa “torta” di sambuco e produce frutti di medie dimensioni, succosi e violacei che maturano in agosto. Raggiungono un’altezza di 2,5 metri e crescono bene nelle zone umide. È un arbusto resistente che non tende a crollare sotto il peso delle bacche, che sono semi-dolci e possono essere mangiati freschi. Johns è il perfetto impollinatore trasversale, anche se Adams si incrocia anche con New e York.
  • Johns – Il Johns è una grande varietà che può raggiungere i 12 piedi. I rami superiori tendono ad essere pesanti con i frutti e a piegarsi, per cui è opportuno utilizzare i supporti dell’albero. È un vigoroso produttore di grandi bacche acide e scure, deliziose in marmellate e gelatine. È resistente al freddo e si comporta bene nei climi nordici. Ho due John e Adams che crescono nella mia fattoria, e raccolgo le bacche allo stesso tempo e non le separo per specie perché mi piace il mix agrodolce.
  • Nova e York – Nova e York sono più compatte e sono alte circa 1,80 m. Si impollinano a vicenda. Alcuni vivai promuovono la Nova come un prodotto autoalimentato, ma non produce altrettanto bene da solo. York produce bacche grandi che maturano qualche settimana dopo rispetto alle altre varietà.
  • Bob Gordon – Bob Gordon è una nuova varietà sviluppata dall’Università del Missouri, leader nella produzione di sambuco. Ha grandi grappoli di grandi bacche viola scuro. È uno dei preferiti dai coltivatori per il suo alto contenuto di zucchero.


Piantare le bacche di sambuco

Quando si coltivano le bacche di sambuco, ricordate che sono impollinate da altre piante. Dovrete avere almeno due diverse varietà nel raggio di 15 metri.


Requisiti di sole e temperatura

Il sambuco preferisce un posto soleggiato ma si adatta alla parte ombreggiata. Sono resistenti in tutta la Spagna, nelle zone 3-10 dell’USDA.


Requisiti del suolo

Le bacche di sambuco non sono esigenti, ma preferiscono un terreno leggermente acido, ricco di fertilizzanti. Il pH ottimale del terreno deve essere compreso tra 5,5 e 6,5. Idealmente, dovrebbero avere un sito ben drenato, sabbioso e argilloso. Se non avete del terreno, aggiungete del concime o del fertilizzante prima di piantare.

Le piante si comportano bene nelle zone umide e possono tollerare i piedi bagnati. Io coltivo la mia accanto a una recinzione in una zona che contiene acqua.


Quando piantare

Il modo migliore per coltivare le bacche di sambuco è quello di acquistare piante con un nome di un rinomato vivaio. In questo modo, saprete quale coltura state piantando e potrete scegliere le varietà facilmente impollinabili.

Pianta in primavera, quando il pericolo di gelo è passato. Scavare una buca generosa e mescolare il terreno nativo con parti uguali di letame ben marcio. Pianta due centimetri più profondo del contenitore del vivaio.


Spaziatura

Le bacche di sambuco sono alte da 1,5 a 2 metri, a seconda della varietà, e sono altrettanto larghe. Posizionare le piante a 6 o 10 piedi di distanza l’una dall’altra.


Talee di sambuco

Le bacche di sambuco possono essere coltivate da talee, ma questo è più difficile. Raccogliere le talee di conifere all’inizio della primavera quando sono ancora verdi e morbide.

Tagliare il legno di conifera in pezzi di sei centimetri e togliere le foglie dal fondo per due centimetri. Metteteli in un vaso riempito con due centimetri d’acqua in un luogo caldo e soleggiato. Sostituire l’acqua secondo necessità.

Le radici appariranno tra 6-8 settimane. Date loro il tempo di stabilirsi prima di trapiantarli in giardino.

Potete anche mettere le talee in una miscela di sabbia e torba ben annaffiata. Questo permette alla pianta di sviluppare radici più forti, ma è più difficile controllare la crescita delle radici.


Prenditi cura delle tue piante di sambuco


Concimazione

Il sambuco è una pianta perenne che inizia a produrre all’età di 2 o 3 anni. Hanno bisogno di un terreno fertile, quindi concimate le vostre bacche di sambuco ogni primavera con del concime. Mettere due centimetri di fertilizzante in un anello intorno alla pianta, lontano dal tronco.

Do anche una spinta alle mie bacche di sambuco per stimolare i frutti di bosco. Spruzzo le foglie e gli steli della pianta così come il terreno intorno ad essi. Le bacche di sambuco hanno radici poco profonde e assorbono l’emulsione del pesce.


Irrigazione

La coltivazione delle bacche di sambuco ha bisogno di acqua regolare. Le piante hanno radici poco profonde e necessitano di circa uno o due cm alla settimana. Acqua a livello del suolo per evitare che funghi e muffe infettino le piante.


Dimensione

Le bacche di sambuco non devono essere potate fino al terzo anno. Potare i rami morti o malati all’inizio della primavera e rimuovere i rami più vecchi di quattro anni perché meno produttivi. I frutti crescono sia sul legno nuovo che su quello vecchio, ma la migliore produzione è su canne di uno e due anni. La potatura dei vecchi bastoni favorirà la crescita di nuovi bastoni.

Le bacche di sambuco produrranno nuove canne e ventose, simili ai lamponi, per fare una bella siepe o un recinto vivente. Queste nuove ventose produrranno frutta nei prossimi anni, quindi saranno rimosse solo se diventeranno invasive.


Tappezzeria

Coprirli con paglia o corteccia per ridurre le erbacce e mantenere l’umidità durante l’estate.


Problemi e soluzioni per la coltivazione del sambuco

Le bacche di sambuco sono più facili da coltivare rispetto ad alcuni frutti perché richiedono poca manutenzione e hanno relativamente pochi problemi di malattie o parassiti.


Uccelli

Utilizzare una rete per uccelli saldamente fissata alla base del cespuglio per evitare che gli uccelli rubino la frutta.


Funghi

Le bacche di sambuco possono causare malattie fungine come l’oidio, le macchie di foglie o l’afta epizootica. Potare e bruciare gli steli infetti.

Ho delle bacche di sambuco piantate lungo il recinto fuori dal mio frutteto. Se ho un problema con qualcosa come l’oidio su un albero, spruzzo tutti gli alberi intorno ad esso per evitare che si diffonda. La serenata o l’olio di neem è perfetto per questo.


Tignola codificante

Punte di canna appassite e bastoni sporgenti con piccoli fori di uscita sono un segno sicuro che si dispone di trapani a canna. Se non viene controllato, questo parassita può uccidere un’intera pianta. Se lo prendete in anticipo, tagliate le punte di canna appassite sotto il danno. Distruggi i bastoni tagliati.


Bruciatura di fili

La peronospora della corda è un fungo che attacca le bacche di sambuco che crescono. Le foglie della pianta si arricciano, appassiscono e diventano marroni. Vedrete anche una fibra bianca, come un filo, sulle canne. Potare i ramoscelli infetti e mantenere le piante ben distanziate per migliorare la circolazione dell’aria.


Appassimento delle vertigini

Questa malattia del suolo è la temuta nemesi di molti giardinieri. Se lo prendi in anticipo, puoi potare i rami infetti e distruggerli. Se la pianta è troppo infestata, sarà necessario rimuoverla, insieme a un piede di terra che circonda la pianta. Aggiungete del terreno fresco e solarizzate il vostro terreno.


Tripidi

Questi piccoli insetti succhiano la linfa della vostra pianta e possono causare una crescita stentata e la malformazione del frutto. Trasmettono anche malattie. Utilizzare olio di neem per controllarli.


Accompagnatori di sambuco

Le more di sambuco possono essere utilizzate come le more nel giardino di casa. Entrambi i frutti sono attraenti per gli uccelli, quindi contribuiranno a tenerli lontani dagli altri frutti.

I migliori compagni:

  • Ribes
  • Pino bianco
  • Winterberry
  • Uva spina
  • Phlox
  • Balsamo per api
  • Ciliegia

I peggiori partner:

  • Pomodoro


Raccolta e stoccaggio

Le bacche di sambuco vengono prodotte a fine estate, agosto e settembre. Producono da 10 a 15 libbre di frutta viola scuro su una pianta matura.

È più facile tagliare il grappolo di bacche dalla pianta e poi rimuovere i singoli frutti. Metteteli in frigorifero dopo il raccolto se non avete intenzione di curarli immediatamente. Si possono anche congelare, in quanto il congelamento non danneggia la frutta.

>

I fiori sono deliziosi, impanati e fritti come ciambelle. Ricordate che raccogliere fiori riduce la produzione di bacche.

Si possono anche essiccare le bacche di sambuco nel forno o nel disidratatore. I frutti di bosco essiccati sono una deliziosa tavoletta di cioccolato in una ricetta sviluppata dal famoso botanico Euell Gibbons. Realizzarli seguendo le istruzioni riportate di seguito.


Ingredienti

  • Una tazza e mezza di bacche di sambuco essiccate
  • Cinque cucchiai di zucchero a velo
  • Una pinta o un barattolo da 16 once di burro di arachidi cremoso
  • Un barattolo da 15 once di latte condensato
  • Due cucchiai di vaniglia

Metodo

  1. In una ciotola capiente, mescolare il burro di arachidi e lo zucchero.
  2. Aggiungere latte e vaniglia.
  3. Mescolare fino a quando le caramelle possono essere trasformate in tronchi.
  4. Aggiungere le bacche di sambuco e mescolare delicatamente.
  5. Forma delle barre a forma di tronco nella dimensione di vostra scelta.
  6. Avvolgere i tronchi in un foglio di alluminio.
  7. Congelare fino a quando non si è pronti all’uso.
  8. >


    Usi medicinali

    Il sambuco è una pianta medicinale ben nota che contiene vitamine A, B e C. Le bacche di sambuco sono state tradizionalmente utilizzate per il trattamento di malattie come problemi respiratori, raffreddori e influenza. Oggi, ci sono molti farmaci commerciali che utilizzano il sambuco.

    Ippocrate avrebbe chiamato le bacche di sambuco il suo “armadietto delle medicine”. La scienza ha dimostrato che hanno un forte potenziale antiossidante che protegge il nostro corpo dai radicali liberi.

    Se non avete mai provato a coltivare le bacche di sambuco, fate come se fosse la vostra annata. Se è così, ci dica cosa le piace di più nei commenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *