Suggerimenti

Giardini urbani a Tetuán (Madrid)

Ciao cari Agrohuerters! Oggi voglio riprendere gli articoli sugli Urban Gardens a Madrid , un po’ dimenticati, e lo farò con gli Urban Gardens nel quartiere di Tetuán. Non perderlo!

Il quartiere madrileno di Tetuán

Tetuán è un distretto appartenente alla città di Madrid e organizzato amministrativamente in sei quartieri: Bellas Vistas, Cuatro Caminos, Castillejos, Almenara, Valdeacederas e Berruguete.

Il quartiere di Tetuán è molto eterogeneo, sia architettonicamente che socialmente . In esso possiamo trovare dai moderni grattacieli, nel complesso AZCA, centro finanziario di Madrid, alle piccole case di tipologia rurale o semi-rurale , patrimonio del quartiere nelle sue origini, nella parte occidentale del quartiere. La via Bravo Murillo è la spina dorsale del distretto, che confina con Chamartín,  Fuencarral-El PardoMoncloa-Aravaca , Chamberí.

Le origini del quartiere risalgono alla Guerra d’Africa, nel 1860 , quando l’esercito vittorioso si accampò nella dehesa de Amaniel, a nord di Madrid , mentre preparava l’ingresso trionfale nella capitale, cosa mai avvenuta.  Intorno al campo, che stava diventando progressivamente permanente, si insediarono commercianti e si creò il quartiere conosciuto fino ad oggi come “Tetuán de las Victorias” (dal nome della città marocchina di Tetuán, da dove tornarono i soldati che partecipavano a detta campagna).

Oggi, la preoccupazione dei vicini per l’ambiente e il buon funzionamento del quartiere stesso, ha portato alla nascita di diversi orti urbani, li vuoi conoscere?

Frutteti a Tetouan

PROGETTO PAESAGGIO TETUÁN: IL GIARDINO TETUÁN

Il Progetto Tetuán per il miglioramento del paesaggio urbano di Tetuán mira a sviluppare un’esperienza per esplorare le possibilità di migliorare il paesaggio urbano attraverso interventi di natura artistica.  Questa azione è tra quelle incluse nel Piano Strategico per la Cultura del Consiglio Comunale di Madrid 2012-2015 (PECAM) e fa parte delle linee strategiche volte a promuovere la creatività, la partecipazione pubblica e la diffusione nel miglioramento del paesaggio urbano. Il progetto contempla quindi due ambiti di lavoro: da un lato, quello rivolto agli artisti e ai loro interventi e, dall’altro, i compiti di divulgazione e partecipazione dei cittadini. Attualmente parte del team di lavoro di #PaesaggioTetuán è ancora attivo per dare continuità al progetto.

Nell’ambito del progetto Tetuán Urban Landscape Improvement, l’uso di un terreno di proprietà comunale è stato trasferito per  sviluppare diversi progetti: un intervento sui muri, un prototipo di recinzione e un giardino urbano. Moenia era incaricata di gestire e coordinare le azioni per realizzare il frutteto. Ora il frutteto è già passato nelle mani dei vicini, che si danno appuntamento il sabato e la domenica a partire dalle 12.

La Huerta de Tetuán , che è il nome che le è stato dato, si trova sul sito di via Matadero, dietro la scuola Juan Ramón Jiménez. Diversi gruppi e agenti culturali, oltre ad artisti invitati, lavorano all’elaborazione di un giardino urbano, con la collaborazione di decine di residenti di Tetuán.  Hai il coraggio di partecipare?

ALTRI FRUTTETI URBANI A TETUÁN

LA VENTILLA GIARDINO URBANO

L’   orto urbano di La Ventilla è nato come iniziativa di quartiere nell’ambito del progetto  Buone pratiche ambientali a Tetuán Tierra-Aire . Il progetto ha iniziato il suo percorso nel 2009 con una sovvenzione del Comune di Madrid (Dipartimento Agenda 21) che comprendeva diverse linee di lavoro:

– Promozione della mobilità in bicicletta (officina di riparazione biciclette).
– Avviamento di un orto urbano.
Edifici sostenibili.
Consumo ecologico e sano.

Il giardino è stato lanciato all’inizio del 2010 dopo aver condotto laboratori di formazione sulla creazione e la manutenzione di giardini urbani, teorici e pratici. Hanno anche organizzato conferenze sull’habitat umano, costruzione di case in paglia e strutture in canna . In pratica, hanno costruito una “serra oculare” che raccoglie e riscalda l’acqua piovana progettata dall’architetto Ricardo Higueras Cárdenas.

Dall’altro, hanno realizzato  progetti alternativi a sostegno della sostenibilità dell’orto ( autosufficienza idrica e realizzazione di impianti di irrigazione a goccia; preparazione e cura dei semenzai ; produzione di compost per compost ), hanno creato una siepe di piante autoctone intorno al frutteto che fungono da termoregolatore, protettore dal vento , rifugio della fauna per il controllo dei parassiti e isolamento dall’inquinamento.

CEIP DOTTORE FEDERICO RUBIO: GIARDINO SCOLASTICO

L’ orto scolastico è uno strumento primario nell’attività educativa e pedagogica degli studenti . La sua azione è volta a sviluppare e rafforzare negli studenti atteggiamenti di rispetto e consapevolezza nei confronti dell’ambiente che ci circonda.

L’idea di un orto scolastico non è concepita solo per rafforzare i contenuti dell’area di Scienze Naturali, ma ha un carattere interdisciplinare, poiché rafforza, oltre all’area sopra menzionata, l’area di Matematica (misure di piante, peso dei prodotti raccolti), l’area Lingua (puoi lavorare su vocabolario, indovinelli, storie, detti …). Tuttavia, oltre a rafforzare e lavorare su diversi contenuti curriculari, consente agli studenti di sviluppare valori come la socializzazione, la solidarietà, la cooperazione, l’impegno, la perseveranza, l’ordine, la responsabilità e lo sforzo.

Tra i suoi principali obiettivi troviamo: promuovere l’educazione ambientale nel centro, avviare gli studenti ai lavori agricoli nell’orto, conoscere i diversi tipi di frutta e verdura, conoscere le tecniche agricole e promuovere l’apprezzamento dello sforzo e il suo rapporto con l’apprezzamento di i prodotti ottenuti.

Questo è tutto sui frutteti del distretto di Tetuán . Spero che tu sia incoraggiato a partecipare a uno di questi, ti accoglieranno a braccia aperte!

Ci vediamo alla prossima fermata!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *