Suggerimenti

Come piantare l’erba cipollina in [13 passaggi]: quando, come e dove?

Lo sapevi che nel medioevo l’ erba cipollina veniva usata come rimedio alla malinconia e per spaventare gli spiriti maligni? Quindi, oggi è considerata un’erba medicinale.

Oppure… che l’ erba cipollina contiene sostanze chimiche che respingono molti insetti nel nostro giardino o frutteto e che agiscono come insetticida naturale?

Questi sono alcuni motivi per cui sei interessato  pianta l’erba cipollina nel tuo giardino .

Ma non solo, guardate: l’erba cipollina è facile da coltivare e resiste anche al freddo e a molti parassiti. 

Cos’altro ti serve? Dai un’occhiata a questa guida e avrai pochi dubbi per iniziare a coltivare la tua erba cipollina e gustarla nella tua cucina!

Cosa devi sapere per piantare l’erba cipollina
  • Quando? Praticamente tutto l’anno. Evita i mesi più caldi.
  • Dove? Ideale in pieno sole.
  • Tempo di raccolta? Circa 8 settimane dalla semina.
  • Come prepariamo il terreno? Eliminiamo le erbacce , lavoriamo e arieriamo. Mettiamo humus e un buon apporto di fertilizzante organico.
  • Come innaffiamo? Ideale, con gocciolamento .
  • Quanto spesso annaffiamo? Evitiamo di sdraiarci. Cerchiamo di mantenere umida la terra.
  • Come seminiamo? Qui per vedere i 12 passaggi.
  • Come raccogliamo? Quando la pianta ha da quattro a otto pseudofusti.
  • Associazioni favorevoli? Carote , sedano , lattuga e pomodori.
  • Associazioni NON favorevoli? Piselli e fagioli.
  • Piaghe e malattie? Muffa, ruggine e marciume bianco.

R esistant e in rapida crescita , erba cipollina sono parte di quelli che sono conosciuti come ‘pregiate erbe francesi .

Il suo sapore simile alla cipolla , sebbene più morbido e fine, lo rende un ingrediente ideale da utilizzare in condimenti, aceti e zuppe .

È una pianta resistente che tollera la siccità, i parassiti e il gelo , quindi la sua coltivazione non è troppo complicata .

Cresce a cespi, da bulbi e produce foglie cave più sottili di quelle della cipolla.

Inoltre, il suo aspetto è altamente decorativo , quindi o perché stai coltivando il tuo giardino o perché vuoi decorare il tuo giardino , in questo articolo ti diamo alcuni consigli utili da raggiungere seminare l’erba cipollina con successo. 

Principali benefici dell’erba cipollina

Tra i principali benefici dell’erba cipollina troviamo che rinforza unghie e denti , e contiene proprietà antibiotiche. 

Inoltre, stimolano l’appetito e regolano l’ipertensione. 

Di seguito alcuni dei contributi più importanti:

  • Essi sono ricchi di vitamine A, B, C e K . Inoltre, forniscono proteine, fibre, calcio, magnesio, sodio, potassio e fosforo .
  • Sono antiscorbutiche, antitosse, diuretiche, espettoranti e   lassative . L’erba cipollina è stata utilizzata in vari trattamenti sperimentali contro il cancro, mostrando ottimi risultati come prevenzione per il cancro alla prostata, all’esofago e allo stomaco.
  • È un efficace alleato contro la depressione .
  • È repellente per insetti .
  • Aiuta a bloccare la formazione di coaguli e svolge un’azione fibrillare sui vasi sanguigni , riducendo così al minimo il   rischio di infarti.
  • Cancella la congestione nasale.
  • L’allicina che contiene è un potente agente antibatterico , e può essere usato localmente come disinfettante e fungicida,
  • Riduce la flatulenza.
  • Previene l’alitosi.

A proposito di erba cipollina

Erba cipollina, Allium schoenoprasum , un p lant perenne di fogli sottili e puntato lunghezza di circa 60 cm , e anche se è amarilidácea come cipolla, produce lampadine simili .

È anche conosciuto come cipolla in foglia , cipolla cinese, erba cipollina, xonacatl, cipollotto, erba cipollina o erba cipollina all’aglio .

Si pensa che abbia avuto origine in Siberia , e da lì si sia diffuso nell’estremo nord dell’America .

Ne esistono diverse varietà , anche se tutte hanno foglie cilindriche e cave dal sapore simile alla cipolla, ma non così intenso.

I suoi fiori , anch’essi commestibili , sono rosa o bianchi , e crescono disposti in ombrelle .

Si può dire che è un’erba perenne che viene coltivata come annuale , quindi è abbastanza comune trovarla nei giardini di casa dove la pianta non viene sradicata ma alcune sue foglie vengono tagliate per trarne vantaggio.

Nella maggior parte dei paesi , infatti, vengono commercializzate solo le sue foglie, anche se in alcune parti del Sud America si ottiene la pianta completa.

Si può coltivare con discreta facilità , sia da seme che anche dividendo i bulbi e le radici posteriormente all’asportazione.

Alcune varietà più comuni sono:

  •  Grolau : Varietà svizzera sviluppata appositamente per la coltivazione indoor e in serra. Le sue foglie hanno un sapore molto forte, spesse e scure.
  •  Nelly : ha foglie di tessitura molto fine, di colore azzurro- verdastro.
  •  Staro : ha foglie scure molto spesse, e sapore abbastanza pronunciato.
  •  Erba cipollina cinese (Allium tuberosum) : È anche conosciuto come aglio cinese. È simile all’erba cipollina da giardino, ma le sue foglie sono piatte e i suoi fiori sono bianchi . Viene coltivato allo stesso modo dell’erba cipollina da giardino e costituisce un’ottima pianta ornamentale . Il suo sapore è più simile all’aglio che alla cipolla.
  •  erba cipollina francese o erba cipollina : varietà più comune. Il suo sapore ne risente se trascorre molto tempo al sole o all’ombra.

Di cosa abbiamo bisogno per piantare l’erba cipollina?

Quando piantare l’erba cipollina? Gli appuntamenti

Loro possono  seminare erba cipollina per trapianto praticamente tutto l’anno , anche se sono da evitare i mesi molto caldi , in particolare quelli estivi .

Il periodo ottimale per la semina va dall’inizio della primavera alla fine dell’autunno . È importante notare che non tutte le varietà sono resistenti all’inverno .

L’erba cipollina francese meno resistente al calore va seminata a fine estate.

Dove coltivare l’erba cipollina? 

L’erba cipollina prospera in pieno sole, ma poiché provengono da climi freschi e freschi , hanno un’elevata tolleranza al gelo .

Si consiglia comunque di piantarla a partire dalla primavera in zone molto fredde .

Generalmente, Ha bisogno di molta luce e sole morbido, resiste a poche ore di ombra. 

Allo stesso modo, l’erba cipollina francese non risponde molto bene al sole permanente e , sebbene non ne risenta troppo, il suo sapore e il suo aroma si intensificano se coltivata principalmente all’ombra.

Tuttavia, se stai piantando l’erba cipollina per il loro aspetto estetico, considera che all’ombra produce meno fiori.

Come innaffiamo? Umidità e rischi

Per germinare, l’erba cipollina necessita di annaffiature regolari per garantire l’umidità del substrato , anche se dobbiamo assicurarci che l’umidità non è eccessiva, soprattutto quando la coltura è prossima alla raccolta. 

Si richiedono quindi annaffiature moderate , non molto abbondanti e frequenti. Per riferimento, non dovremmo lasciare che  il terreno o asciughi completamente.

Le innaffiature possono essere a solco , a pioggia oa goccia , e anche la pioggia è sempre favorevole e quando non è eccessiva e il terreno ha un buon drenaggio.

Il substrato e i nutrienti: come prepariamo il terreno?

L’erba cipollina predilige terreni umidi , leggermente argillosi e molto ricchi di sostanze nutritive , preferibilmente humus calcareo per un migliore drenaggio.

Crescono meglio in terreni con un alto contenuto di materia organica , quindi si consigliano applicazioni di pacciamatura o compost prima della coltivazione per migliorare la struttura e l’apporto di nutrienti del terreno.

Inoltre, è utile concimare le piante che vengono raccolte frequentemente.

 L’erba cipollina ha bisogno di un pH del terreno da 6,0 a 7,0 

Hanno bisogno di un buon apporto di azoto nel terreno , quindi è consigliabile piantare l’erba cipollina nei frutteti dove sono stati precedentemente piantati fagioli o piselli .

Per i fertilizzanti organici si consiglia una miscela di 50% terra, 30% compostato , 10% humus e 10% perlite.

Per i fertilizzanti non organici si può utilizzare un fertilizzante bilanciato in rapporto 1:1:1 di azoto, fosforo e potassio, anche concimato con letame.

Come piantare l’erba cipollina [13 passaggi]

Passaggio 1: liberare il terreno

Rimuove erbacce e detriti dalle colture precedenti e ogni tipo di residuo per garantire che l’erba cipollina riceva la giusta quantità di nutrienti.

Tutte le piante devono essere estratte dalle radici per evitare che ricrescano.

Passaggio 2: inumidire il terreno prima di piantare l’erba cipollina

In questo modo riduci il rischio di espellere i semi dalla forza dell’acqua.

Passaggio 3: fertilizzare il terreno

Cospargine un po’ per migliorare la qualità generale prima di iniziare a piantare l’erba cipollina. Mescolateli nel terreno a una profondità di 5 centimetri.

Passaggio 4: tracciare solchi nel terreno

con una distanza di 40 centimetri tra l’uno e l’altro. Quindi scavare dei buchi in ogni scanalatura, assicurandosi di lasciare una distanza di 10 cm tra loro.

Passaggio 5: mettere da 2 a 3 semi di erba cipollina in ogni buca

ad una profondità massima di 1 centimetro. Copriteli leggermente.

Passaggio 6: seleziona le piantine più sane e più forti

I semi impiegano fino a un paio di settimane per germogliare. Se in ogni buca è germogliato più di un seme, tieni quello più forte.

Per fare questo, non tirare i deboli, poiché puoi danneggiare le foglie. È sufficiente una semplice potatura a livello del suolo.

Passaggio 7: aggiungi il compost una volta che le piantine germogliano

Coprire il terreno con il

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.