Suggerimenti

Come vendere i funghi shiitake e trarre profitto dal vostro hobby, la coltivazione di funghi

Quello che era iniziato come un hobby per il fascino dei funghi esotici e della cucina francese, ora è diventato un business redditizio.

L’ultima guida alla coltivazione dei funghi shiitake spiega come è iniziato il mio viaggio con i funghi shiitake. Mi piaceva mangiare funghi tutti i giorni e ho esplorato come coltivare i funghi shiitake a casa mia.

Tuttavia, visto che lo faccio da un po’ di tempo e che ora mi sto godendo il mio vecchio hobby, vi spiegherò come anche voi potete crescere e iniziare a guadagnare dai vostri sforzi.

Se siete nuovi all’allevamento di shiitake, allora vi suggerisco di consultare prima la Guida al fare shiitake in fattoria come introduzione a questa posizione. Imparerete le basi dell’inoculazione dei tronchi e la manutenzione e la fruttificazione dei vostri tronchi. Inoltre, se volete solo provare a vedere se vi piace coltivare i funghi prima di scavare troppo in profondità, potete comprare un kit shiitake o un tronco pretagliato per provarlo a casa.

Quindi, se siete pronti ad andare oltre, date un’occhiata a questo post su come vendere i funghi shiitake come business.


Come avviare un’attività shiitake

Avviare un’attività di shiitake è un po’ più un lavoro in anticipo che dire che bisogna coltivare qualche verdura per il mercato. Può volerci un anno o più per ottenere il primo fungo.

Inoltre, anche se i tronchi possono produrre 5 libbre o più di shiitake, lo fanno principalmente per un periodo di 2 o 3 anni. Quindi, per ottenere un raccolto settimanale decente, avrete bisogno di molti tronchi e di un impegno regolare per iniziarne di nuovi.

Infine, come per ogni creazione d’impresa, sarà necessario fare delle ricerche con le autorità locali, regionali e federali per scoprire le condizioni legali per la vendita dei funghi shiitake dove si vive.

Se siete disposti a fare tutto questo lavoro, allora lasciatemi condividere alcuni segreti su come ottenere un profitto vendendo shiitake.


4 modi per vendere i tuoi funghi

Ecco alcune idee da considerare per la vendita di funghi shiitake.


1. Mercati agricoli

I mercati contadini possono essere un buon sbocco per la vendita di funghi shiitake. In generale, è possibile far pagare il doppio per i funghi ben confezionati al mercato rispetto ai funghi confezionati all’ingrosso. I prezzi possono variare tra i 12 e i 20 euro in alcune regioni.

Purtroppo, i funghi sono un prodotto popolare sul mercato agricolo da diversi anni. Ad esempio, i mercati dei contadini più consolidati e ad alto reddito sono spesso già saturi di venditori di funghi. Inoltre, nei mercati più nuovi o a basso reddito, può essere difficile far pagare il prezzo pieno per i funghi e potrebbe non esserci abbastanza interesse da parte dei clienti per venderli ogni settimana.

Anche i mercati richiedono molto tempo tra la preparazione delle cose, l’allestimento dello stand, la permanenza alla manifestazione e il ritorno a casa. Il tempo trascorso e le attrezzature speciali richieste, come refrigeratori, borse del ghiaccio, segnaletica, imballaggi, tavoli, ombrelli, gas, ecc. possono ridurre il potenziale profitto della vendita di shiitake.

Tuttavia, se avete già uno stand al mercato per altri motivi, come la vendita di prodotti artigianali e verdure, l’aggiunta di funghi può essere un ottimo modo per completare la vostra linea di prodotti e ottenere profitti extra.


2. vendere funghi shiitake ai ristoranti

Vendere ai ristoranti è anche un altro
per fare soldi con gli shiitake. Se vivete vicino a un posto di lusso…
ristoranti che si impegnano ad acquistare prodotti locali, si può anche fare
un buon affare che vende solo ai ristoranti.

Tuttavia, tenete presente che è molto più facile per gli chef e i responsabili degli acquisti lavorare con i grandi distributori che possono soddisfare tutte le loro esigenze con un’unica consegna e con un’unica fattura. Quindi, francamente, il tipo di chef e il personale del ristorante che sono disposti a lavorare con i produttori locali di cibo lo fanno per ragioni etiche e comunitarie.

Sarà quindi necessario investire un po’ di tempo nello sviluppo di un rapporto, ad esempio collaborando ad eventi comunitari per sensibilizzare i movimenti alimentari locali. Inoltre, dato che i cuochi ci stanno già mettendo più tempo a rifornirsi localmente, assicuratevi di mantenere i vostri impegni.

Consegnare puntuale ogni settimana. Assicuratevi di poter evadere gli ordini prima di accettarli. In altre parole, fate uno sforzo in più per garantire il successo a lungo termine delle vostre vendite di shiitake.


3. vendita all’ingrosso ai distributori

Questi primi due metodi sono ideali per chi ha intenzione di dedicare molto tempo allo sviluppo di un business shiitake. Ma se sei un agricoltore e stai cercando di guadagnare un po’ più di soldi aumentando quello che fai per la produzione di cibo in casa, c’è un’altra opzione.

La vendita all’ingrosso a un distributore è uno dei modi più semplici per far uscire un prodotto senza dover guidare molto per andare al ristorante o passare giornate al mercato. I distributori sono disponibili in molte forme. Quindi potrebbe essere necessario fare delle ricerche per trovarne uno vicino a te.

– Centri alimentari e cooperative

La grande distribuzione, come quella che lavora con supermercati e catene di ristoranti, spesso ha bisogno di quantità di merce maggiori di quelle che un piccolo produttore può fornire. Tuttavia, grazie al movimento alimentare locale, ci sono ora cooperative e centri di alimentazione che permettono a molti piccoli produttori di raggruppare i loro prodotti e di servire le aziende agricole più grandi.

Verificate con il vostro ufficio locale dell’agricoltura o dell’estensione per sapere se ci sono centri alimentari o cooperative che offrono opportunità di condivisione dell’energia nella vostra zona.

– Rivenditori di funghi

A volte altri rivenditori di funghi hanno una domanda di shiitake superiore a quella che possono ragionevolmente fornire regolarmente. I rivenditori di funghi possono anche essere attaccati a cose che possono crescere rapidamente su substrati come la paglia d’ostrica o la criniera del leone. Non possono coltivare lo shiitake su tronchi e beneficiano della possibilità di aggiungere il vostro shiitake alla loro gamma di funghi a crescita più rapida.

Attraverso la vendita all’ingrosso ad altri funghi locali
I rivenditori che hanno già una base di clienti consolidata, beneficiano di
della vostra rete senza dover effettuare tutte le consegne e
mantenere il rapporto da soli. Guadagnerai meno soldi per libbra
da questa parte. Tuttavia, può essere ancora più conveniente se si considera
il tempo trascorso e altre spese come la manutenzione dell’auto, il gas, lo stress,
imballaggio, e ancora di più per i mercati o le vendite dirette ai ristoranti.


4. Prodotti a valore aggiunto

Un ultimo modo per fare soldi con shiitake è produrre prodotti a valore aggiunto. I funghi shiitake secchi sono molto popolari, così come la polvere di shiitake e il mix di condimento shiitake. Tutti ottengono prezzi elevati nei mercati contadini e attraverso i rivenditori online.

Ci sono generalmente più ostacoli legali alla vendita di prodotti confezionati. Potrebbe essere necessaria un’ispezione della cucina. È probabile che ci saranno requisiti di etichettatura. Inoltre, in genere si devono pagare tasse più elevate per un prodotto preparato che per la vendita di un fungo grezzo trattato come prodotto.

Per fortuna, non devi preoccuparti che il tuo shiitake si deteriori. Gli shiitake grezzi durano solo poche settimane, anche se vengono conservati correttamente a circa 40ºF in uno spazio moderatamente umido. Producendo prodotti secchi, è possibile conservare lo shiitake molto più a lungo e ridurre la perdita di prodotto. Si possono anche usare shiitake che sembrano meno attraenti sotto forma di polvere.

Potete anche concentrare i vostri sforzi di vendita sulle vacanze, quando la gente tende a spendere di più per gli articoli di lusso invece di andare al mercato ogni settimana. Se non vi piace uscire di casa, provate anche le vendite su Internet. Prima di commettere un reato, assicuratevi di avere i diritti legali per vendere funghi shiitake oltre i confini nazionali o statali!


Come coltivare efficacemente lo shiitake per il profitto

Ora, se siete pronti ad iniziare a coltivare lo shiitake a scopo di lucro utilizzando le idee di cui sopra, o qualsiasi altra idea possiate avere, allora ci sono alcune cose da considerare quando si passa dalla produzione in casa alla distribuzione professionale.


Fase 1: ridurre i costi

Per la produzione nazionale, l’uso di tappi shiitake prefabbricati è un modo economico per iniziare e avere un primo raccolto di successo. Tuttavia, se avete bisogno di inoculare centinaia di registri ogni anno per la produzione, potreste voler apportare alcuni miglioramenti ai vostri processi.

Per prima cosa, passare ai semi di segatura per l’inoculazione. È molto più economico e facile da usare se si dispone degli strumenti giusti. Avrete bisogno di uno strumento di inoculazione per utilizzarlo. Ma questo investimento una tantum si ripagherà da solo nel primo anno.


Fase 2: Aggiungere efficienza

Volete anche assicurarvi di avere gli strumenti giusti per inoculare tutte quelle riviste. Realizzare un tavolo di inoculazione con ruote che permettono di ruotare i tronchi di 360 gradi senza spostarli. Inoltre, aggiornare la smerigliatrice angolare con una punta di trapano per praticare più velocemente i fori di deposizione delle uova.

Quando si utilizzano questi strumenti specializzati
potete inoculare un intero giornale in pochi minuti mentre siete
in piedi comodamente in piedi a un tavolo costruito per la sua altezza.


Fase 3: Organizzare la linea di produzione

Man mano che la produzione di shiitake raggiunge livelli crescenti, è necessario un “cortile per la deposizione delle uova” abbastanza grande (il termine ufficiale per il luogo in cui vengono tenuti i registri). Il vostro cantiere di posa può trovarsi ai margini della foresta, a nord della vostra casa, sotto un capannone o un telo ombreggiato, o anche all’interno. Tuttavia, non importa dove lo installiate, assicuratevi che sia ben organizzato.

In generale, è necessario organizzare i file in base al momento in cui è più probabile che si verifichino. I diversi ceppi adattati al freddo, al caldo e alla diversità avranno tempi di fruttificazione diversi.

– Tigri da freddo

I ceppi freddi non rispondono bene
per forzare la realizzazione. Metteteli quindi in un luogo dove sia facile
controllare se sospiri durante i mesi più freddi. Vorrai sopportarli
una volta che vedi quel desiderio di un raccolto facile.

– Ceppi ad ampio spettro

I ceppi ad ampio raggio sono i più semplici e affidabili per forzare la frutta a circa 50-75ºF. Spesso sono un pilastro per chi cerca di ottenere frutta secondo un programma e di ottenere una rapida produzione di shiitake. Di solito hanno bisogno dell’area più grande in un piazzale per il posizionamento degli shiitake e dovrebbero essere posizionati il più vicino possibile alla loro stazione di immersione.

Potete immergere e forzare la frutta nei vostri grandi tronchi ogni 8 settimane. Dividendo i tronchi in 8 fette settimanali di frutta nel vostro cortile, potete lavorare il cortile una settimana di tronchi alla volta. Poi, quando si arriva alla fine della linea, si ricomincia dall’inizio!

– Tensioattivi per il caldo

Le deformazioni da caldo sono simili alle deformazioni potenti, tranne che si comportano bene anche quando le temperature raggiungono gli 80ºF. Tendono ad essere anche le capsule di più alta qualità in termini di aspetto e spesso possono avere un valore monetario più alto per il loro bell’aspetto.

Potete lavorare con loro grazie alla vostra vasta gamma nel cantiere di investimento. Potete anche prenotarli per produzioni speciali, come i mercatini delle vacanze estive, quando volete davvero dare sfoggio delle vostre capacità. È inoltre possibile utilizzarli esclusivamente per la frutticoltura nelle giornate calde.


E la cultura shiitake all’interno?

La cultura dello shiitake indoor sta diventando sempre più popolare. La gente usa tunnel e serre per la produzione. Alcuni usano anche laboratori, scantinati e capannoni.

Quando si coltiva al chiuso, si ha un maggiore controllo delle temperature e si può ottenere una produzione per tutto l’anno. Tuttavia, è necessario fare più lavoro per innaffiare i tronchi e fornire l’equivalente della luce solare per la colonizzazione e la manutenzione dei tronchi.

Per la produzione in interni possono essere necessari sistemi di nebulizzazione e luci diurne elettriche. Non dimenticate che i tronchi devono essere annaffiati, quindi anche il drenaggio sarà essenziale.

Nel nostro clima temperato, è più facile per noi colonizzare i nostri tronchi all’aperto in aree boschive. Tuttavia, quando i tronchi iniziano ad attaccarsi, otteniamo le più belle coperte shiitake se le mettiamo via. Questo protegge i coperchi dalle piogge eccessive e riduce al minimo il rischio di danni causati dagli insetti.


Come andare avanti

Coltivare e vendere con successo i funghi shiitake a scopo di lucro è una sorta di ibrido tra il giardinaggio e il giardinaggio vegetale. È necessario piantare solo una volta all’anno, ma è possibile raccogliere per diversi anni una volta che i tronchi iniziano a produrre.

Per ottenere molti tronchi alla volta, è necessario coordinarsi con i servizi di taglio degli alberi e con i taglialegna per ottenere camion di tronchi alla volta. Finché i vostri tronchi provengono da alberi abbattuti al fresco e li inoculate prima che si riscaldino, le possibilità che i funghi concorrenti colonizzino i vostri tronchi sono minime.


– La vita dei vostri tronchi

I suoi tronchi impiegheranno dai 6 ai 18 mesi per colonizzare a seconda del ceppo di shiitake utilizzato e delle sue condizioni. In seguito, i tronchi di frutta tendono a produrre la loro massima produzione durante i primi due anni di utilizzo.

I tronchi di frutta non forzata durano più a lungo. A seconda delle dimensioni del tronco, possono durare dai 3 ai 5 anni e continuare a dare frutti di stagione.


– Inoculazione annuale

Per la produzione continua, inoculare i tronchi con ceppi di resistenza, come il caldo annuale e l’ampia gamma. Poi completate la vostra copertura stagionale inoculando nei bauli, ogni due anni, dei ceppi freddi.

Spostare i vecchi tronchi nel frutteto o nelle zone d’ombra per decomporre e arricchire il terreno, offrendo occasionalmente colture shiitake fino alla completa decomposizione.


Conclusione

Se volete vendere i funghi shiitake e fare soldi, avrete bisogno di un po’ più di pianificazione e di lavoro in anticipo, e avrete bisogno di avere accesso ad un mercato ragionevole per le vostre vendite.

Può essere comunque un ottimo modo per ricavare un piccolo guadagno da qualcosa che già coltivi per uso personale, anche se sei un fanatico dei funghi e ti piace mangiare funghi tutti i giorni!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *