Suggerimenti

Pancia gonfia: i 5 migliori rimedi naturali per la pancia gonfia, le loro cause e sintomi

Hai mai avuto la pancia gonfia o la pancia gonfia ? Avere un addome gonfio è diventato comune oggi a causa degli stili di vita frenetici e stressanti che conduciamo: tra correre al lavoro, portare i bambini a scuola, diete malsane che includono molti cibi ultra-elaborati, stitichezza, gas, alcuni farmaci o ritenzione di liquidi può causare una pancia gonfia o una pancia gonfia.

Per molte persone che soffrono di pancia gonfia, non solo diventa una situazione fisicamente fastidiosa, ma è anche peggiore quando si tratta di gas o dell’improvvisa voglia di andare in bagno.

Una pancia gonfia può essere la causa di qualcosa di relativamente semplice da risolvere, come l’accumulo di gas per nascondere un problema di salute più serio come la presenza di un tumore addominale.

Se vuoi sapere perché ti svegli o passi la giornata con quella pancia gonfia, in questo articolo imparerai a conoscere le principali cause di un addome disteso, in quali situazioni è necessario andare dal medico e il meglio: puoi prova 5 rimedi naturali per la pancia gonfia .

Cos’è una pancia gonfia?

Avere una pancia o un addome gonfio è diverso dall’aumento di peso guadagnando tessuto adiposo o massa grassa attorno alla circonferenza addominale.

Si parla di gonfiore quando si ha la sensazione di avere molto gas accumulato, che porta lo stomaco a sporgere. Può essere temporaneo e talvolta causare dolore addominale e disagio.

Il miglior termine medico per una pancia gonfia è distensione addominale .

Un addome disteso è quello che si ingrandisce per la presenza all’interno di una sostanza che può essere liquida, solida o gassosa.

Quali sintomi senti con la pancia gonfia?

Questo ti farà sentire pieno e gonfio soprattutto dopo aver mangiato certi tipi di cibo.

Alcuni pazienti lamentano disagio e dolore e possono avere coliche. I sintomi dipenderanno da cosa sta causando il gonfiore.

In generale una pancia gonfia non è motivo di allarmarsi, però bisogna essere consapevoli che non si manifesta contemporaneamente ad altri sintomi e in base alla sua gravità è necessario consultare un medico.

Incorporare cambiamenti nella dieta e nella routine dovrebbe migliorare i sintomi, anche se ciò non accade sempre.

Cause di pancia gonfia o pancia gonfia

Iniziamo determinando la fonte del tuo problema con 10 cause comuni di pancia gonfia.

  1. Disturbi digestivi

È comune per le persone con disturbi gastrointestinali avere gonfiore.

Se ti è già stata diagnosticata una di queste malattie infiammatorie del colon, come sindrome dell’intestino irritabile, colite ulcerosa, celiachia , avrai problemi di gonfiore, gas, stitichezza alternati a diarrea, crampi addominali, rilascio di gas in eccesso e dispepsia o problemi di indigestione.

  1. Ritenzione di liquidi o ascite

Questo può essere un segno di salute più serio ed è necessario consultare un medico.

A volte può capitare che i liquidi corporei vengano immagazzinati intorno alla circonferenza addominale, anche nel bacino noterai che i tuoi vestiti ti stanno più stretti.

Le cause possono essere molte, da un’infezione a disturbi del fegato, persino al cancro.

Di solito è correlato ad altri sintomi da verificare: ingiallimento della pelle in caso di malattie del fegato, perdita di peso, indigestione, vomito e dolore.

Se non hai malattie al fegato, ai reni o al cuore, questa causa è improbabile.

  1. Disidratazione

Hai notato che dopo aver passato una notte fuori, consumando alcolici o mangiato molti cibi salati, il giorno dopo la tua pancia si sveglia più gonfia.

Questa causa si verifica perché l’organismo cerca di riprendersi dalla disidratazione provocata e tutta l’acqua che si beve verrà trattenuta, si può anche presentare successivamente stitichezza, poiché gli squilibri elettrolitici che si verificano a causa del consumo di alcol rallentano i processi digestivi.

  1. Eccesso di gas o sensibilità al cibo

Sono le cause più comuni: dalle allergie alimentari, all’intolleranza al lattosio, alla sensibilità al glutine, ai cibi che provocano gas. Si verifica soprattutto in quegli alimenti ricchi di oligosaccaridi, un tipo di carboidrato difficile da digerire.

Oltre al disagio che proverai dall’avere la pancia gonfia, provoca situazioni imbarazzanti e di disagio, aumentando la necessità di eliminare il gas, sia eruttazione che flatulenza (peti).

Iniziare una dieta di eliminazione può aiutarti a identificare quale cibo (i) sta causando il gonfiore della pancia.

Alcuni alimenti che peggiorano questa situazione sono i seguenti: latte, mais, cereali con glutine, broccoli, cavoli, cavoli, bibite, uova e altri come i legumi (principalmente fagioli o fagioli).

  1. Stipsi

Avere le feci nell’intestino più a lungo di quanto dovrebbe può portare a dolore, disagio, gonfiore e stomaco gonfio. Devi mangiare più fibre (verdure di ogni tipo e frutta), consumare più liquidi (fare dell’acqua la bevanda principale che bevi), devi muoverti di più ed essere attivo, e il motivo più ovvio. Devi andare in bagno!

Leggi 24 rimedi casalinghi per la stitichezza

scuotilo.

  1. Blocco intestinale

Se oltre ad avere la pancia dura e gonfia, hai dolore, nausea, vomito e stitichezza, parliamo di una possibile ostruzione intestinale.

Dovresti andare immediatamente dal medico se sospetti questa causa, poiché prolungarla nel tempo la rende un’emergenza fatale a causa di una possibile rottura intestinale.

  1. Mestruazioni o cambiamenti ormonali

La maggior parte delle donne riconosce in anticipo quando arriva il ciclo. Quei fastidiosi sintomi di pancia gonfia, sensazione di pesantezza allo stomaco, ritenzione di liquidi, iniziano i problemi digestivi, sono tutti tipici di quella che è nota come sindrome premestruale .

Questo è normale, poiché durante il ciclo mestruale i livelli di estrogeni aumentano e il rivestimento dell’utero si ricopre di un rivestimento più spesso, il gonfiore può addirittura aumentare quando si verifica l’ovulazione. Se noti altri sintomi gravi come cicli irregolari, fibromi, dolore, dovresti andare dal ginecologo.

Alla fine del periodo mestruale, i sintomi scompaiono.

  1. Infezioni parassitarie

Sentendo coliche, gas in eccesso, prurito intorno all’ano, diarrea o sensazione di spingere per andare in bagno, potresti essere in presenza di piccoli inquilini nel tuo intestino.

I parassiti intestinali più comuni sono la giardiasi, l’Ascaride, la tenia e l’Enterobius.

  1. Crescita degli organi intra-addominali

Può capitare che un organo cresca troppo, causando distensione addominale , tra le cause più comuni nelle donne abbiamo:

  • Fibromi uterini
  • Tumori ovarici
  • Tumori d’organo della cavità addominale

Cause negli uomini:

  • Ostruzione della vescica a causa della crescita prostatica
  • Fegato ingrossato da varie malattie.
  • Cisti renali
  1. Cancro

È la causa meno comune, tuttavia, è fondamentale che, se i problemi di distensione addominale non migliorano e senti la pancia sempre più gonfia, nonostante le cure, dovresti consultare un medico per determinarne la causa.

Uno dei segni del cancro del colon e dell’utero si verifica con questo sintomo.

I 5 migliori rimedi casalinghi e naturali per la pancia gonfia

La dieta ha un ruolo fondamentale nel bilanciare la quantità di aria e feci che il nostro intestino gestisce. Affinché possano fluire senza intoppi, è necessaria una dieta ricca di fibre. Ci sono cibi ed erbe naturali che migliorano e combattono il gonfiore allo stomaco, conosciamoli.

  1. Zenzero

Il suo uso nella medicina asiatica da 2000 anni ha dimostrato di essere efficace nel trattamento dei problemi digestivi, nell’alleviare le coliche e la nausea.

Le sue proprietà favoriscono il rilascio di gas, e migliorano la circolazione intestinale, puoi bere una tisana allo zenzero ogni mattina per eliminare quella pancia gonfia.

Per precauzione dovresti evitare di prenderlo se hai problemi di coagulazione, gastrite o ulcera gastrica.

Leggi di più sulle proprietà dello zenzero

  1. Tè alla menta piperita o alla menta verde

Anche se dovresti migliorare la tua dieta e idealmente andare da un nutrizionista per un consiglio professionale e personalizzato, se dopo un pasto abbondante noti gonfiore e digestione lenta, puoi fare una tisana alla menta o un infuso per alleviare la pancia gonfia. Questa erba rilassa l’intestino e stimola i movimenti peristaltici, rendendoli ritmici e regolari.

Inoltre, la menta ha proprietà che migliorano il flusso della bile e con ciò aiuta a digerire meglio i grassi.

Se hai il bruciore di stomaco, evita la menta piperita in quanto può aumentarla in alcune persone.

Leggi di più sui benefici della menta piperita .

  1. Tè verde

Tra i pasti e al mattino a stomaco vuoto potete preparare un tè verde . Per migliaia di anni è stato utilizzato per lenire una pancia gonfia aiutando lo stomaco a rilasciare il suo contenuto e rilassare i muscoli del tubo digerente. Le proprietà antinfiammatorie del tè verde sono ottime per promuovere la salute intestinale.

Leggi maggiori informazioni sulle proprietà del tè verde .

  1. Integra i probiotici nella tua dieta

I probiotici sono batteri benefici che colonizzano l’apparato digerente e aiutano ad eliminare i batteri nocivi che scatenano problemi intestinali. I probiotici e i prebiotici ora sono apprezzati per le loro qualità e miglioramenti che possono contribuire alla salute e al benessere generale. È stato anche dimostrato che una buona salute dell’intestino è la chiave per avere un sistema immunitario ottimale e una buona salute.

Tra gli alimenti con probiotici e prebiotici abbiamo:

  • Yogurt
  • Kefir o tibicos
  • Crauti o crauti
  • Aceto di mele : puoi berlo un po’ ogni giorno o usarlo come condimento per l’insalata
  • Formaggi crudi: come il latte di capra sono migliori di quelli pastorizzati.
  • Kvas: è una bevanda fermentata, che utilizza frutta, tuberi come le barbabietole e probiotici come i lattobacilli.
  1. Frutta e verdura ricche di acqua

Sono fondamentali per alleviare il gonfiore addominale in modo naturale. Questi frutti e verdure contengono enzimi minerali, elettroliti e acqua che migliorano il processo di digestione e molti agiscono anche come diuretici.

Cerca di mangiare più verdure crude o al vapore nei tuoi pasti quotidiani, le migliori sono:

  • Cetriolo
  • Sedano
  • Finocchio
  • Bacche e frutti di bosco
  • Verdure a foglia verde
  • Verdure fermentate
  • Infusi di piante officinali come tarassaco ed equiseto .
  • Erbe fresche per insaporire i tuoi pasti: prezzemolo , origano , rosmarino , coriandolo , basilico

Quando andare dal medico per la pancia gonfia

Se i sintomi non migliorano o ci sono cambiamenti come quelli che citerò di seguito, dovresti andare da uno specialista:

  • Dolore addominale persistente o grave
  • Cambiamenti nel colore e nella forma delle feci
  • feci sanguinolente
  • Perdita di peso
  • Sensazione di sazietà o perdita di appetito
  • Diarrea
  • Febbre
  • Periodi irregolari
  • Mostra un aumento del volume dei linfonodi nella pelvi, nell’ascella o nel collo.

Conosci già l’importanza di identificare l’origine di quella pancia gonfia e che a causa di tanti diversi disturbi e malattie è sempre una buona idea andare dal medico quando i sintomi persistono.

Come misure complementari, ricorda di mangiare consapevolmente, bere abbastanza acqua, fare esercizio ogni giorno e ridurre lo stress facendo le cose che ti piacciono.

fonti

  1. Personale della Mayo Clinic. Eruttazione, gas intestinali e gonfiore: consigli per ridurli. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/gas-and-gas-pains/in-depth/gas-and-gas-pains/art-20044739
  2. Young Seo, Nayoung Kim e Dong Hyun Oh. Gonfiore addominale: fisiopatologia e trattamento. J Neurogastroenterolo Motil. 2013 ottobre; 19 (4): 433–453
  3. Comprendere il gonfiore e la distensione. 12 dicembre 2017. https://iffgd.org/symptoms-causes/bloating-and-distension.html
  4. Brian E. Lacy, PhD, MD. Scott L. Gabbard, et al. Fisiopatologia, valutazione e trattamento del gonfiore Speranza, hype o aria calda? GASTROENTEROLO EPATOLO (NY). NOVEMBRE 2011; 7 (11): 729-739.
  5. Cibi buoni per aiutare la digestione. https://www.nhs.uk/live-well/eat-well/good-foods-to-help-your-digestion
  6. Pittler MH, Ernst Pittler. Olio di menta piperita per la sindrome dell’intestino irritabile: una revisione critica e una metaanalisi. Am J Gastroenterol 1998 luglio 93 (7): 1131-5.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.