Suggerimenti

Azalea: che cura per l’azalea

L’azalea da interno è senza dubbio una delle piante da interno più amate e più vendute per la bellezza dei suoi fiori rossi, rosa, lavanda, viola o bianchi e talvolta anche bicolori , così decorativi e le sue foglie vigorose. Scoprire come prendersi cura della propria azalea .


Azalea Manutenzione


Installazione dell’azalea in casa

L L’azalea interna teme sia il caldo eccessivo negli appartamenti che il freddo.

Posizionare il vaso di azalea vicino a una finestra, ma proteggerlo dalla luce diretta del sole.

L’azalea teme il calore e i raggi del sole che asciugano i fiori e i boccioli.

Si sviluppa perfettamente a basse temperature.

Una temperatura di circa 15° è perfettamente adatta a voi.

La sera, spostatelo in un luogo più fresco (10 – 12°) come ad esempio la cantina o il ripostiglio.

In questo modo manterrete la vostra pianta più a lungo.


Il vaso di azalea

Assicurarsi che il barattolo sia ben perforato e che abbia un sistema di drenaggio sul fondo.

La pentola non può essere troppo grande.

Cambiare la dimensione del vaso ogni 2 o 3 anni.


La Terra

Affinché l’azalea possa rifiorire armoniosamente, ha bisogno di terreno erica.

Iniziate mettendo uno strato di drenaggio sul fondo del vaso, fatto di palline di argilla o ghiaia, profondo qualche centimetro.

Riempire il vaso o la vasca con terriccio di erica mescolato con una speciale miscela di piante.


Irrigazione dell’azalea

Il suolo di l’azalea deve essere sempre umido.

Non innaffiare mai l’azalea dall’alto.

L’acqua viene fornita dal basso.

Per fare questo, immergere il vaso una volta alla settimana per mezz’ora, poi lasciarlo scolare bene prima di rimetterlo a posto, avendo cura di non lasciare mai acqua nel piattino, altrimenti si rischia di far marcire le radici.

Idealmente, si dovrebbe usare acqua non calcarea, come l’acqua piovana, a cui si dovrebbe aggiungere fertilizzante liquido una o due volte al mese durante la stagione della crescita.

Attenzione

La mancanza d’acqua può causare la morte di un’azalea entro 24 ore.

Controllare la base del legno di azalea, che deve essere sempre profonda 1 o 2 cm.

Se l’azalea è chiara in basso, manca l’acqua, se è scura in alto, ha troppa acqua.


Fiore di azalea

In primavera, l’azalea cresce le foglie e poi torna a fiorire.

Se avete un balcone o un giardino, potete installare la vostra azalea all’esterno , da maggio a settembre, in un luogo protetto dal sole e dal vento.

Alimentare le azalee con fertilizzante ogni due settimane.

Rimuovere i fiori in fiore, rimuovendoli con cura dalla loro base. Presto appariranno nuovi boccioli di fiori.

Mettere la pianta all’interno quando arriva il gelo.


Dimensione azalea


A fioritura

Per dare un bell’aspetto all’azalea, se un ramo vi dà fastidio, non esitate a potare i germogli tagliando gli steli sopra un germoglio.

A volte questo favorisce la ramificazione della pianta.

Lasciare 15 giorni a 3 settimane per vedere nuovi focolai


Dopo la fioritura

Togliere fiori e foglie appassite, tagliare i rami a 15 centimetri.


La fioritura finita

L azalea a riposo sarà idealmente collocata in un luogo fresco, ma beneficiando di qualche ora di sole al giorno.

Continuare l’irrigazione se necessario quando il terreno è asciutto al tatto.

Le azalee si asciugano molto rapidamente all’interno delle nostre case: può essere necessario innaffiarle più di una volta alla settimana.

Evitare i fertilizzanti convenzionali perché contengono sali minerali che possono essere tossici per la pianta.

Ci sono i cosiddetti fertilizzanti acidificanti che sono particolarmente adatti alle azalee e ai rododendri.

Applicare come indicato.


Il problema dell’azalea


Foglie e germogli che diventano marroni

Ridurre un po’ l’irrigazione e controllare che il terreno sia ben drenato e che l’acqua non ristagni alle radici.


Foglie gialle

Forse il terreno è troppo calcareo


Azalea perde i suoi fiori

Un’azalea rifiorisce a malapena.

La sua vita di solito è breve, soprattutto se finisce l’acqua.


L’azalea non fiorisce più

I fiori di azalea appaiono naturalmente tra aprile e maggio.

Se si acquista un’azalea che fiorisce in inverno, è stata costretta.

Una pianta forzata è una pianta che è stata costretta a crescere.

È al prezzo della “forzatura” che gli orticoltori provocano la fioritura in questo periodo insolito.

E purtroppo la pianta diventa debole quando torna a casa.


Azalea morente

Il marciume delle radici è una delle principali cause di morte per un’azalea.

Fare attenzione a non lasciare troppa acqua nel piattino.

E annaffiare la pianta regolarmente come raccomandato.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *