Suggerimenti

Concimi naturali

Il fertilizzante , che non era molto utile per le piante d’appartamento in inverno, è ora necessario perché il riscaldamento e la luce elettrica mantengono le piante, in vasi o fioriere, in fiamme. Quindi dobbiamo continuare ad annaffiarli e a dar loro del fertilizzante. Ma evitate i fertilizzanti chimici. Per i vostri vasi, scegliete un fertilizzante naturale fatto in casa ! Come si produce un fertilizzante naturale? Vedrete che è facile e semplice. Le nostre cucine sono piene di prodotti e rifiuti che alimentano perfettamente i nostri impianti. Scoprite 10 ricette di concime naturale che faranno risplendere le vostre piante e i vostri fiori anche in inverno.


10 ricette di fertilizzanti naturali per le vostre piante.


Come produrre il proprio fertilizzante naturale


1 – Alghe

Alghe, porfido, lattuga di mare… le alghe sono un tesoro di benefici per le piante. Contengono materia organica facilmente scomponibile e sali minerali nutrienti, ma relativamente poco fosforo, calcio, magnesio e molti oligoelementi.

Ricetta per concime naturale alle alghe

.
Raccogliere le alghe su una spiaggia, lavarle e dissalarle accuratamente in acqua.

Poi estraggono il loro succo con una centrifuga.

Filtrare attraverso un panno.

Versare in una bottiglia e poi aggiungere acqua, circa un litro d’acqua per ogni cucchiaio di alga.

Rastrellare leggermente il terreno e spruzzare la soluzione.


2 – Pollame o brodo di carne

Conservate le minestre avanzate, il brodo di pollo, la carne, la carne, il pot au feu, sono pieni di vitamine.

Ricetta per fertilizzante naturale in brodo

Filtrare il brodo, quindi aggiungere acqua, contando mezzo litro di brodo per litro, e annaffiare il terreno.


3 – Cenere di legno

La cenere del vostro camino, purché non sia trattata, dipinta, cerata o verniciata, è un buon fertilizzante, ricco di calcio, silice, potassio e fosforo.

Ricetta per concime naturale a base di ceneri

Raccogliere la cenere, lasciarla raffreddare e pulirla con un panno o un setaccio fine.

Cospargere di cenere e raschiare il terreno subito dopo per seppellire la cenere.

Come fertilizzante liquido.

Setacciare la cenere, versarla in una bottiglia e poi aggiungere acqua, circa 1 litro d’acqua ogni 10 grammi di cenere, per ottenere un liquido grigiastro.

Agitare prima dell’uso.


4 – Guscio d’uovo

Conservate i vostri gusci d’uovo e fate un fertilizzante naturale che arricchisce il terreno delle vostre piante con minerali e ne favorisce la crescita.

Ricette per fertilizzante naturale per gusci d’uovo

Asciugare i gusci al sole, poi macinarli in polvere fine.

Poi cospargere questa polvere sulla base delle piante e mescolarla con il terreno.

-o in una bottiglia, cospargere il terreno con acqua mescolata con gusci d’uovo schiacciati. Contare circa 1 litro d’acqua in 3 cucchiai di molluschi.
Agitare prima dell’annaffiatura per mescolare bene.

-o ancora scavare piccoli pezzi di conchiglie nel terreno. -Sì, si può fare.


5 – Comfort

Grazie al suo elevato contenuto di potassio, calcio, potassio e azoto, il concime comfrey è senza dubbio uno dei fertilizzanti organici più efficaci per stimolare la crescita e la fioritura delle piante.

Ricetta del concime naturale per il comfrey

Se possibile all’aperto perché, come ogni concime, lo sterco comfrey odora, in un contenitore di plastica o di porcellana, mai di metallo, immergere 200 grammi di foglie fresche di comfrey in 2 litri di acqua piovana o di acqua minerale per 1 o 2 settimane.

Mescolare ogni 2 giorni con una spatola di legno o di plastica.

Il liquame sarà pronto quando il residuo affonderà sul fondo del contenitore e il liquido diventerà nero.

Filtro per trattenere solo il liquido nero.

Diluire 2 cucchiai di questo concentrato in 1 litro d’acqua.
L’acqua è alla base della pianta, non sul fogliame.


6 – Acqua di cottura per verdure o steli di piante

L’acqua utilizzata per cucinare le verdure, e anche la zuppa di verdure, purché non sia salata, può diventare un ottimo fertilizzante naturale ricco di vitamine e minerali.

Ricetta per concime naturale con acqua di cottura vegetale

In una bottiglia, versare 1 litro d’acqua su ½.

Agitare e annaffiare il pavimento.

Attenzione

Troppo fertilizzante può uccidere una pianta .

Innaffiate le vostre piante con questi fertilizzanti naturali solo ogni due settimane, senza mai dimenticare di diluirli.

Un cucchiaino di fertilizzante è sufficiente per una pentola.


7 – Latte

Tenete una base di latte nella bottiglia, circa 1 cucchiaio da tavola, riempite la bottiglia con acqua, agitate bene il composto, poi innaffiate le vostre piante verdi con esso.


8 – Marc de café

Conservate sempre qualche chicco di caffè, questa polvere che rimane una volta passato il caffè , sarà un ottimo fertilizzante naturale che favorirà la crescita e la fioritura delle vostre piante, respingendo i parassiti.

Come trattare le piante con fondi di caffè

Gratta la terra per girarla un po’.

Cospargere un po’ di caffè macinato e mescolarlo con la terra.

Premere leggermente e cospargere.


9 – Ortica

Letame di ortica e letame di ortica sono ottimi fertilizzanti, ricchi di sostanze nutritive di cui le piante hanno bisogno.

Ricetta per concime naturale all’ortica

Raccogliete l’ortica in primavera prima che fiorisca o alla fine dell’estate, preferibilmente prima della rugiada del mattino, asciugatela in un luogo fresco e asciutto e macinate la pianta in polvere.

Cospargere questa polvere e mescolarla con il terriccio.

Ricetta del fertilizzante per ortiche

Se possibile all’esterno, perché il letame ha un cattivo odore, in un contenitore di plastica o di porcellana, mai di metallo, immergere 200 grammi di foglie di ortica appena tagliate in 2 litri di acqua piovana o minerale.

Per 1 o 2 settimane, mescolare ogni 2 giorni con una spatola di legno o di plastica.

Il concime liquido , questo estratto vegetale fermentato , sarà pronto quando il residuo affonderà sul fondo del contenitore e il liquido diventerà nero.

Filtro per trattenere solo il liquido nero.

Diluire 2 cucchiai di questo concentrato in 1 litro d’acqua.
L’acqua è alla base della pianta, non sul fogliame.


10 – Tè

Mantenere il fondo della teiera e spargere qualche foglia di tè sul terreno.
Il tè, composto da oligoelementi e fluoro, favorisce la crescita e la fioritura.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.