Suggerimenti

Tarassaco: [Cura, Semina, Caratteristiche, Irrigazione e Substrato]

Taraxacum è un grande genere di piante da fiore della famiglia delle Asteraceae, che è composta da specie comunemente note come denti di leone.

Il genere è originario dell’Eurasia e del Nord America, ma le due specie comuni in tutto il mondo sono T. officinale e T. erythrospermum.

Sono stati introdotti dall’Europa e ora si diffondono come fiori selvatici .

 

Caratteristiche del dente di leone

  • Nome: Taraxacum officinalis.
  • Famiglia: Asteraceae.
  • Tipo: perenne.
  • Altezza: da 10 a 15 cm.
  • Esposizione: molto sole.
  • Il suolo: ordinario.
  • Vendemmia: da 10 a 12 mesi dopo la semina.

Le specie Taraxacum sono piante erbacee perenni a radice fittonante originarie delle zone temperate dell’emisfero settentrionale.

Il genere ha molte specie, che di solito si riproducono per apomissia , che ne determina una facile diffusione. Nelle sole isole britanniche, sono riconosciute 234 microspecie in nove sezioni vagamente definite, di cui 40 probabilmente endemiche.

 

Temperatura: dove seminare i denti di leone?

I denti di leone preferiscono il pieno sole, ma cresceranno chiaramente con qualsiasi luce.

Come forse saprai, non importa che tipo di terreno abbiano se il drenaggio è adeguato, perché queste piante sono incredibilmente resistenti e tolleranti alle cattive condizioni.

Aggiungi generose quantità di compost alle aree che stai piantando se prevedi di raccogliere le radici.

Come prepariamo la terra

Come dimostrano le varietà selvatiche, non sono particolarmente esigenti riguardo al tipo di terreno in cui crescono.

Se i denti di leone vengono coltivati per le loro radici, faranno meglio in un terreno profondo, ricco e umido.

Come e con che frequenza annaffiamo?

Mantenere il terreno umido aiuterà a produrre foglie di qualità e proteggerà i denti di leone dalle malattie.

Detto questo, possono resistere alla siccità e richiedono acqua solo quando il terreno è asciutto.

 

Punti importanti quando si coltivano i denti di leone

I denti di leone hanno un sapore amaro e possono essere consumati crudi in insalata o cotti. Le radici della pianta possono essere arrostite e i fiori possono essere pressati per fare il vino.

La semina di semi di tarassaco in casa può aumentare le possibilità di far crescere con successo le piante fino alla maturità all’aperto.

Inizi con i tuoi semi da sei a otto settimane prima dell’ultimo gelo e trapianti a metà o tarda primavera.

Per evitare che i denti di leone si impadroniscano del tuo giardino, separa le piantine in vasi individuali una volta che hanno raggiunto un’altezza di circa 1 pollice.

La semina del dente di leone passo dopo passo

  1. Prepara il letto di semina per i tuoi denti di leone aggiungendo al terreno del compost o un fertilizzante vegetale per tutti gli usi. Sebbene i denti di leone tendano a crescere bene anche in terreni di scarsa qualità, rispondono meglio ai terreni fertili.
  2. Semina i tuoi semi di dente di leone da 1 a 3 centimetri di profondità nel tuo semenzaio; da metà a tarda primavera, distanziando i semi di circa 6-8 centimetri l’uno dall’altro. I semi di dente di leone richiedono molta luce per germogliare, quindi non coprirli di terra.
  3. Innaffia leggermente i semi di tarassaco, mantenendo la parte superiore del terreno umida ma non bagnata. I denti di leone crescono rapidamente se innaffiati bene, quindi è meglio controllare la quantità di acqua che ricevono in modo che non crescano fuori controllo.
  4. Pota le piantine dopo la comparsa delle prime foglie e dei gambi. Pizzica gli esemplari più piccoli e mantieni piantine abbastanza grandi in modo che siano distanti 25-30 centimetri.
  5. Lascia che i tuoi denti di leone crescano per diverse settimane finché non iniziano a produrre larghe foglie verdi. Le foglie delle tue piante possono variare nell’aspetto a seconda del tipo di coltivazione che stai facendo.
  6. Scava le piante di tarassaco con una pala con la punta di un ago se prevedi di raccogliere le radici. Le radici delle piante di tarassaco si raccolgono meglio nell’autunno del primo anno o all’inizio della primavera del secondo anno.
  7. Lascia le tue piante di tarassaco non raccolte per il prossimo anno.

 

Raccolta dei denti di leone

Alcune settimane prima di raccogliere le foglie, copri le piante con un panno scuro e opaco per bloccare la maggior parte della luce, che sbianca le foglie, riducendo l’amarezza.

Le foglie più giovani sono le meno amare e le più saporite. Le foglie giovani possono essere raccolte durante la stagione di crescita.

Se stai raccogliendo i fiori, coglili quando sono giovani e di un giallo brillante. Usali mentre sono ancora freschi, avendo cura di eliminare tutti i gambi.

Per evitare che i fiori si chiudano dopo il taglio, mettili in una ciotola di acqua fredda, raccogliendoli appena prima di mangiare o servire.

Le radici possono essere raccolte in qualsiasi momento. Tagliare le radici essiccate in pezzi di 2-3 cm e tostarle a 150ºC per circa 10 minuti. Macina i pezzi tostati, aggiungendo un quarto di cucchiaino al caffè o alla cioccolata calda per sapori meravigliosi.

Quanto possono crescere le mie piante di tarassaco?

Ogni dente di leone sarà alto tra 5 e 40 cm a seconda della varietà coltivata.

Sono anche piante resistenti che crescono quasi ovunque, dai giardini ai bordi delle strade, campi e prati.

Alcuni potrebbero pensarli come un'”erba” e persino una pianta invasiva , ma le loro foglie possono avere molti benefici per la salute e sono utilizzate in cucina e per scopi medicinali in tutto il mondo.

 

Parassiti e malattie che colpiscono i denti di leone

I denti di leone sono piante abbastanza resistenti e non sono soggette a troppi problemi.

La maggior parte dei denti di leone può crescere praticamente in tutte le stagioni e resiste a tutte le temperature, a volte anche al gelo.

I denti di leone sono in realtà una forma di “erba” che cresce in condizioni diverse e può crescere senza controllo se non controllata.

Sebbene la maggior parte dei denti di leone cresca in primavera, possono germogliare in qualsiasi stagione e in una varietà di temperature, sia con tempo caldo che freddo.

Molti fioriranno di nuovo in autunno dopo che il periodo di fioritura iniziale è terminato. Ogni pianta crescerà per 5-10 anni e può raggiungere dimensioni abbastanza decenti quando il suo ciclo di crescita è ininterrotto.

Detto questo, uno dei più grandi nemici del dente di leone sono di solito lumache e lumache.

Varietà di tarassaco

Troverai denti di leone ben adattati in diversi luoghi in tutto il mondo. Fanno parte del genere Taraxacum , che consiste in piante perenni con lunghe radici e capolini.

 

Amélioré à Coeur Plein (dente di leone francese) 

Questa varietà produce un raccolto abbondante in un piccolo spazio ed è adatta per contenitori e appezzamenti urbani.

Le foglie sono delicate e gustose.

Montmagny Vert 

Vert de Montmagny cresce vigorosamente e ha foglie grandi. È considerata la varietà più resistente per le zone fredde e anche a crescita rapida .

Pissenlit Coeur Plein

I francesi amano i denti di leone e il Pissenlit Coeur Plein è un’altra varietà comune in quel paese.

È conosciuta come la varietà Improved Heart per le sue rosette compatte a forma di cuore. È un tipo produttivo di dente di leone e le foglie spesse sono adatte per insalate fresche e cucina.

Cresce meglio in pieno sole.

 

Italiko Rosso (Cicoria)

Questa varietà italiana appartiene alla stessa famiglia dei denti di leone, ma è un genere diverso noto come cicoria.

Italiko Red aggiunge un bel colore rosso alle insalate e le foglie hanno un ottimo sapore. È resistente e si adatta bene al freddo.

Clio

Clio fornisce foglie uniformi e dritte che produrranno continuamente per tutta la stagione per un raccolto cut-and-go. È meno soggetto a perdite rispetto ad alcune varietà.

dente di leone rosso

Questa varietà amara viene coltivata al meglio come microgreen. Può essere raccolto dopo poche settimane e riseminato per averlo continuamente.

latifoglie

Conosciuto anche come dente di leone comune. Solo perché non è il più gustoso non significa che dovresti dimenticartene. Le foglie sono spesse e non così tenere o facilmente sbiancate, ma hanno ancora i loro usi.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *