Suggerimenti

Seminare la bietola: non è mai stato così facile se segui questi passaggi e trucchi

Se sei arrivato fin qui probabilmente è perché lo vuoi servirti la cena con la tua bietola. 

Ti capisco.  Senza insetticidi. Senza sostanze chimiche. E col logico. 

Sei arrivato in un buon posto . Ti assicuro che dopo aver letto questa guida ti sarà chiaro come piantare la bietola e potrai mangiarla in men che non si dica!

La semina della bietola passo dopo passo:
  1. Quando? Durante l’anno. Meno in inverno nei climi molto freddi.
  2. Dove? Qualsiasi regione è buona per la bietola.
  3. Tempo di raccolta? 30 giorni e possiamo raccogliere per più di 6 mesi.
  4. compost ben decomposto e materia organica. Con un pH compreso tra 6,0 e 7,4.
  5. Come vengono seminati? Nelle creste, per esempio. Ogni 30 cm seppelliamo 3-4 semi.
  6. Come si innaffiano? Gocciolamento ideale.
  7. Ogni quanto vanno annaffiati? Acqua e umidità costanti. In estate a giorni alterni o tutti i giorni, 30-40 minuti.
  8. Cosa possiamo piantare nelle vicinanze? Carote , rape , fagioli , ravanelli.
  9. Quali parassiti e malattie ha? Lumache e umidità in eccesso.

L come  bietole sono piante rustiche facile a crescere nella maggior parte dei giardini. Sono un tipo di verdura a foglia.

Il loro nome scientifico è Beta vulgaris , richiedono luce solare, acqua abbondante e possono essere seminate tutto l’anno (tranne nei climi molto freddi).

La coltivazione della bietola è relativamente semplice e otterremo il raccolto solo 30 giorni dopo la sua coltivazione.

Ideale per chi vuole avere un piccolo orto urbano

Proprietà e benefici della bietola

Le proprietà della bietola sono molteplici, tra queste possiamo evidenziare:

  • Ricco di vitamine A, B1, B2, C e K.
  • Ricco di ferro .

Esistono molti tipi di bietola ed è una tipica pianta mediterranea . Possiamo trovarlo in natura con facilità, poiché ha bisogno di pochi requisiti per crescere in natura.

È in grado di adattarsi facilmente a qualsiasi clima , tuttavia richiede umidità costante , quindi farà fatica in caso di siccità prolungate (come l’estate).

Quando possiamo piantare la bietola?

Per piantare la bietola nell’orto di casa, la prima cosa che devi sapere, come la maggior parte degli ortaggi, è quando procedere con la sua coltivazione.

Come abbiamo detto prima, la bietola può essere coltivata tutto l’anno . Tuttavia, è difficile per loro crescere sia in climi molto freddi che in siccità prolungate.

Quindi l’idea sarebbe di seminarli durante la primavera e l’autunno (tranne nei climi dove l’ inverno è molto freddo).

Come prepariamo il terreno?

Vogliamo un terreno argilloso ricco di sicilio . Non ci interessa il terreno calcareo. In ogni caso, la bietola si adatta bene a quasi tutti i terreni .

Bisogna smuovere bene la terra con una motozoada (ideale) , ricca di humus , fresca e con profondità.

Fertilizziamo la pianta con il compost . Anche se la bietola non ha bisogno di troppa . È importante che se viene utilizzato il letame , è ben decomposto.

Il ciclo di raccolta della bietola può arrivare fino a 6 mesi. Cioè, possiamo raccogliere la bietola per 6 mesi. Quindi in questo periodo è importante aiutare la pianta con il compost ogni mese o ogni due mesi.

Più compost riceve la bietola, più grandi saranno le sue foglie e più potremo godercelo.

Come innaffiamo la bietola?

La bietola richiede molta acqua e il terreno deve essere umido . Tuttavia, non dobbiamo inondare e annegare la terra. Quindi il sistema di irrigazione che utilizzeremo sarà il sistema a goccia .

La frequenza dell’irrigazione varierà a seconda del periodo dell’anno in cui ci troviamo. In estate sarà necessaria l’ irrigazione ogni due giorni e in caso di forte caldo e siccità, giornalmente.

Con il gocciolamento può essere annaffiato per 30-40 minuti. Esamineremo le foglie di bietola per vedere se richiedono più acqua o meno. Se sono diminuite, la frequenza e il tempo di irrigazione dovranno essere aumentati.

Come coltivare la bietola?

La semina della bietola è semplice. Quando il terreno sarà tolto e leggermente versato , depositeremo ogni 30 cm circa tre o quattro semi  di bietola. Da quel momento in poi manterremo la terra umida.

La crescita della bietola è veloce, quindi dobbiamo eliminare le erbacce che potrebbero formarsi intorno.

La bietola è una coltura semplice, sebbene vulnerabile a parassiti e malattie.

Fai attenzione , la bietola assomiglia molto alla barbabietola quindi se hai dei semi salvati è importante etichettarli per poterli differenziare.

La semina delle bietole passo dopo passo

  1. Per accelerare la germinazione, immergi i semi in acqua per 24 ore prima di piantarli.
  2. Seminare i semi a 2-3 cm di profondità, distanziandoli in file di 8-10 cm.
  3. Distanzia le file di circa 18 pollici l’una dall’altra.
  4. Come i semi di barbabietola, i semi di bietola in realtà si presentano in ciuffi di pochi semi, risultando in più piantine che emergono da un singolo foro di semina.
  5. Una volta che le piante raggiungono un’altezza di 7-10 cm, potale a una separazione di 15-25 cm. Tagliateli con le forbici e gustate le giovani piantine in insalata.
  6. Poiché la bietola viene coltivata per le sue foglie, la potatura non è così importante come lo è per le barbabietole, che hanno bisogno di spazio per espandere le loro radici grandi e rotonde. Le piante affollate di bietole tendono a produrre foglie più piccole …

Com’è la raccolta delle bietole?

La bietola può iniziare a essere raccolta dopo 30 giorni. Tenendo conto di tre cose :

  • La dimensione del foglio.
  • L’acqua che hanno ricevuto.
  • La luce del sole che hanno ricevuto.

Se la bietola ha avuto acqua costante e luce solare quotidiana , dopo 30 giorni si possono raccogliere foglie buone per il consumo.

Dipende anche dalle dimensioni che vogliamo che abbiano queste foglie durante la cottura. Più è grande, più tempo ci vorrà per restringerli.

Si consiglia di tagliare le foglie che iniziano a ingiallire e anche le foglie che iniziano ad essere troppo grandi.

Che nemici ha la bietola?

I principali nemici che hanno i cavoli sono le lumache . Questo perché affinché funzionino bene vogliamo una terra molto umida e questi esseri viventi si trovano molto a loro agio in luoghi umidi . Inoltre le foglie di bietola possono essere molto appetitose.

Per rilevare le lumache, dobbiamo guardare possibili morsi sulle foglie periferiche della bietola.

L’umidità in eccesso può anche essere un problema . Gli eccessi di umidità provengono principalmente  dalle inondazioni . Quindi vogliamo evitare queste situazioni poiché porteranno a un più che possibile marciume della pianta.

Cosa piantiamo vicino alla bietola?

La bietola si sposa bene con quasi tutte le altre colture. Tuttavia, segnaliamo i fagioli , le carote, le rape e i ravanelli.

Che varietà di bietole piantiamo nel nostro giardino?

Ci sono molte varietà di bietole da coltivare.

Alcuni crescono più velocemente, tuttavia hanno meno sapore quando vengono cotti. Altri sono più lenti nella loro crescita, ma danno anche più gusto ai piatti con cui li abbiniamo.

Quale scegliere?

Vi lasciamo un articolo che abbiamo realizzato dove mostriamo le varietà di bietola più comuni , nonché le loro caratteristiche ed esigenze colturali.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.