Suggerimenti

Come conservare il tuo ramoscello di mughetto e il tuo mughetto…

Come conservare il mughetto scelto Un mughetto tagliato dura solo uno o due giorni e un mughetto in vaso può essere conservato per non più di 10 giorni. Come tenere mughetto e mughetto in vaso il più a lungo possibile? Sarebbe un peccato buttarli via! Il mughetto può essere facilmente rinvasato . Scoprite tutti i consigli per far durare il mughetto tagliato e il mughetto in vaso il più a lungo possibile.


Cosa fare per mantenere il mughetto


7 passi per far durare a lungo il tuo ramoscello di mughetto


1 – Tagliare gli steli del mughetto

Appena ricevuto il mazzo di mughetto, sotto l’acqua corrente e con un coltello affilato, tagliatene gli steli con un angolo di circa 1 cm.

Non usare un coltello seghettato o delle forbici che schiaccerebbero gli steli.


2 – Rimuovere il fogliame

Il fogliame utilizzato per addensare i filamenti può alterare il mughetto.

Toglierli, ma aggiungere un ramo di edera o cedro per evitare che l’acqua si decomponga nel vaso.


3 – Controllare la pulizia del vaso

Un vaso sporco può contaminare il mughetto.


4 – Acqua dal fango

Riempite generosamente il vostro vaso con acqua a temperatura ambiente.

Senza edera o ramo di cedro, versare l’acqua dal bicchiere del pizzico di :

– aspirina (pillola in polvere)

– bicarbonato di sodio

– zucchero


5 – Installare il vaso

Installare il vaso in un luogo caldo, lontano da correnti d’aria, luce solare, radiatore, computer, ventilatore, stufa, condizionatore e fruttiera: il gas etilene emesso dalla frutta può essere dannoso per il mughetto.


6 – Tagliare le aste

Ogni giorno, sciacquare rapidamente gli steli sotto l’acqua corrente e tagliarli un po’.


7Cambio dell’acqua nel vaso

Ogni giorno, pulire il vaso con acqua calda, sciacquarlo con acqua fredda e riempirlo con acqua pulita a temperatura ambiente.

Suggerimenti


Acquista un rametto di mughetto

L e mughetto appena raccolto dovrebbero essere :

-Molto bianco e soprattutto non giallo

Con:

– uno stelo dritto e fermo

– alcuni boccioli che possono sbocciare.


Tenere il mughetto in un vaso in 3 passi


– Orientamento del vaso

Mentre il vostro mughetto è ancora in fiore, mettetelo in una stanza non troppo calda o troppo luminosa, vicino a una finestra rivolta a nord dove il sole è piuttosto timido. È una pianta del sottobosco, il che significa che sarà buio e fresco.


– Irrigazione

Annaffiatelo ogni giorno, ma molto poco. Il terreno deve essere mantenuto umido ma mai allagato. L’acqua stagnante nella pentola la farà marcire in modo permanente.

Assicurarsi che il barattolo abbia un foro in modo che l’acqua possa defluire.


– In attesa della nuova fioritura

Una volta che il mughetto è appassito, tagliate i ramoscelli e le foglie appassite e lasciatelo in casa o in un angolo del balcone, innaffiandolo di tanto in tanto o piantandolo nel terreno in un punto ombreggiato del giardino.

Fiorirà di nuovo l’anno successivo.


Rinvasare il mughetto in un altro vaso in 4 passi


1 – La Olla

Sostituire il mughetto con un altro contenitore leggermente più grande con una buca, se possibile in argilla e questa volta con una buca.


2 – La Terra

Riempire il vaso con 8 parti di terriccio o fertilizzante fino a 2 parti di sabbia.


3 – L’orientamento del vaso

Quando avete finito di rinvasare il mughetto, mettete il vaso del mughetto in una stanza fresca della vostra casa, davanti a una finestra non esposta al sole o su un davanzale o un balcone in un luogo ombreggiato ma non completamente all’ombra, il che può ridurre la fioritura.


4 – Irrigazione

Annaffiatela poco ma regolarmente non appena il terreno è asciutto.

Se il mughetto è sul balcone, portatelo all’interno quando fa molto freddo, o proteggetelo con pluriball o paglia.


Coltivare il mughetto in un vaso

Come piantina, non aspettatevi di avere la prima fioritura prima di sette o otto anni.


Gli artigli del mughetto

Invece, gli artigli delle piante o in primavera per la fioritura dell’anno successivo o in autunno, al di fuori del periodo delle gelate, per la fioritura della primavera successiva.

Questi artigli sono formati da steli sotterranei (rizoma) con molte radici che portano un bocciolo vivo che darà nuovi fiori.

Si possono acquistare in tutti i buoni centri di giardinaggio, in sacchi pieni di torba. Preferisco gli artigli che hanno più di tre anni.


Piantare il mughetto nel terreno in 5 passi


1 – L’area di impianto

Trovate un punto ombreggiato per il vostro mughetto sotto i cespugli o ai margini delle aiuole.


2- Lavorare il terreno

Arate il terreno uno ad uno per circa 20 centimetri. Deve essere ricco, fresco e sciolto, ben drenato, senza sassi, ben diserbato ed eventualmente arricchito con un po’ di concime o compost, mescolandolo bene al terreno con un rastrello per rompere i grumi e livellare il terreno.

Quando il terreno è pronto, piantate subito il mughetto di mughetto .


3 – Impianto

Piantateli, con le radici appena spinte verso l’interno, ogni 10 cm, puntando verso l’alto in modo che il germoglio sia sulla superficie del terreno. Contate da 15 a 20 artigli per metro quadrato.


4 – Irrigazione

Innaffiare generosamente e in più fasi, in modo che l’acqua penetri in profondità nel terreno fino a quando non è ben inumidita.

In estate, questa irrigazione dovrebbe essere ripetuta nel pomeriggio, regolarmente durante la stagione di crescita.

Il mughetto non tollera il suolo secco.


5 – Paglia

A volte è consigliabile coprire il terreno con pacciame. Vale a dire, coprire il terreno per proteggerlo dall’essiccazione, da lumache e lumache, con foglie morte, aghi o corteccia di cartone ondulato non stampato o un b foglio di plastica nera.

Il mughetto è una pianta facile da coltivare

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.