Suggerimenti

Come creare un giardino di erbe aromatiche di successo e 6 errori da evitare a tutti i costi

Frutta e verdura ricevono tutta l’attenzione quando si tratta di coltivare il cibo, ma le erbe danno la spinta necessaria per portare una ricetta da “meh” a sorprendente. Per non parlare dei numerosi benefici medicinali che ne possono derivare. Se state pensando di piantare un giardino di erbe aromatiche, e pensiamo che dovreste farlo, potreste essere sopraffatti dalla questione di come iniziare.

Dopo tutto, c’è una grande differenza tra coltivare una pianta di basilico in vaso vicino a una finestra e avere un intero giardino dedicato alle erbe. Come pianificate il vostro giardino? Come potete evitare che le vostre piante crescano troppo sottili? Come si fa a mettere insieme una dozzina di piante diverse nello stesso terreno?

Vi aiuteremo a decidere cosa piantare e come evitare gli errori più comuni e costosi.

>


Perché coltivare le erbe?

Avete mai comprato erbe fresche al negozio di alimentari appositamente per una ricetta che state per fare? Sì, l’ho fatto. Si tratta di un acquisto costoso, considerando il numero di erbe solitamente incluse. Inoltre, tendono a guastarsi rapidamente, a meno che non si prendano particolari precauzioni per evitare che si danneggino.

Perché non optare per le erbe secche, allora? La verità è che non c’è niente di meglio delle notizie. Le erbe fresche sono più aromatiche e danno una maggiore spinta al sapore. Avere un giardino di erbe aromatiche, sia all’interno che all’esterno, permette di raccogliere rapidamente le erbe di cui si ha bisogno ogni giorno e di rendere i pasti a casa ancora più deliziosi.

Le erbe possono anche fornire una quantità sempre maggiore di tè preparato. Gli impollinatori come le api e le farfalle come loro, il che significa che anche le altre piante saranno più felici.


Cosa vi serve

Per iniziare con un giardino di erbe aromatiche, sono necessarie alcune nozioni di base.


Il terreno

>

Sia che scegliate di piantare all’interno che all’esterno, avrete bisogno di un mix di terreno di buona qualità, e avrete bisogno di un posto dove piantare. Può trattarsi di un campo, di un letto rialzato o di contenitori. La scelta è vostra, ma non dimenticate di fare riferimento alla sezione Errori comuni sotto riportata per alcuni consigli su come scegliere il miglior contenitore da coltivazione per le vostre piante.

La maggior parte delle erbe aromatiche preferisce il tradizionale terreno da giardino, ma alcune piante mediterranee hanno bisogno di un terreno sabbioso ben drenato. Tra questi, alloro, rosmarino e lavanda. Non dimenticate di controllare e vedere cosa preferiscono le vostre piante e di raggrupparle. Per esempio, potreste aggiungere sabbia al terreno del giardino in una sezione del vostro giardino per le piante che amano la siccità. In un’altra zona, è possibile creare una miscela più setosa per chi ha bisogno di più umidità.


Luogo, luogo, luogo

La maggior parte delle erbe ama il sole, quindi scegliete un luogo che riceva una generosa quantità di sole ogni giorno. Almeno 6 ore di sole sono essenziali per una crescita sana. Tuttavia, la posizione ideale può variare a seconda dell’erba specifica.

Alcune erbe come il calore e altre preferiscono l’ombra. Potete consultare un pacchetto di sementi, una banca dati online delle piante o l’etichetta del vaso (se avete acquistato la pianta in un vivaio) per informazioni che vi aiuteranno a scegliere il luogo ideale.

Con un po’ di pianificazione, si possono combinare piante alte che amano prendere il sole con piante corte che preferiscono l’ombra. Per esempio, una pianta di prezzemolo gigante può fornire ombra per le erbacce a bassa crescita.

Una cosa importante da considerare quando si sceglie un luogo è la vicinanza della propria casa. Avete intenzione di sfidare una tempesta per avere un po’ di erba cipollina per la vostra frittura mattutina? Vi dispiacerebbe andare in fondo al vostro giardino a prendere una foglia di basilico quando è ora di cena?

Ad alcuni non dispiacerà, ma altri preferiranno avere il loro giardino di erbe aromatiche vicino. Qualunque cosa facciate, assicuratevi che sia abbastanza accessibile in modo da poterla tenere d’occhio da vicino e raccogliere sempre un’inesauribile scorta di spezie e medicinali deliziosi.


Le migliori erbe per iniziare

>

Mi piace scegliere le perenni rispetto alle altre varietà, perché una volta piantata una perenne, ritorna ogni anno. Le piante perenni risparmiano denaro e sono molto pratiche!

Ma bisogna anche piantare come si deve. Ti piace la pizza? Pianta origano e basilico. Ti piacciono le insalate? L’insalata bruciata, l’erba cipollina e il prezzemolo potrebbero essere le vostre piante preferite. Camomilla e menta e i tuoi amici. Non disturbatevi a piantare erbe che non vi piacciono.

Nel mio giardino non troverete salvia o rosmarino, anche se nel mio clima sono facili da coltivare. Odio il sapore di entrambi, quindi non mi preoccupo di coltivarli.

Vi suggerisco di scegliere un mix di piante annuali e perenni per iniziare il vostro giardino di erbe aromatiche. Apprezzerete la varietà, ma non dovrete reimpiantare tutto l’anno prossimo. Ecco alcuni esempi di erbe comuni che saranno sicuramente facili da trovare nel vostro vivaio locale.


Erbe perenni

>

Si noti che non tutte le erbe sono perenni in tutti i climi. Molte erbe sono disponibili in diversi ceppi o varietà che possono essere più resistenti di altre. Per esempio, ci sono alcuni tipi di origano che sono resistenti nella mia zona (5b) mentre altri moriranno quando arriverà il gelo.

  • Erba cipollina
  • Sorel
  • Avvolgimento
  • Menta
  • Maggiorana
  • Origano
  • Dragoncello
  • Rosmarino
  • Timo
  • Salvia


Erbe annuali

>

  • Basilico
  • Aneto (tecnicamente biennale)
  • Coriandolo


Giardini di erbe aromatiche a tema

Se siete sopraffatti dal numero di opzioni disponibili, potrebbe valere la pena di pensare di creare un tema per il vostro giardino di erbe aromatiche. Avere un’idea chiara può aiutare a scegliere quali erbe comprare o iniziare. Vi aiuterà anche a farvi un’idea più chiara del vostro obiettivo per il vostro nuovo lotto di piante. Ecco alcune idee:

Giardino delle erbe aromatiche della cucina

>

Piantate una varietà di erbe culinarie da aggiungere ai piatti. Un mix di piante perenni e annuali vi terrà costantemente riforniti.

Piante:

  • Basilico
  • Menta
  • Origano
  • Timo
  • Baia
  • Prezzemolo
  • Coriandolo
  • Erba cipollina
  • Lavanda

Giardino delle erbe medicinali

>

Scegliete le erbe note per le loro qualità medicinali se siete interessati ai rimedi naturali. Inoltre, la maggior parte di essi sono probabilmente utili anche per cucinare. Le erbe come il rosmarino lavorano il doppio del tempo.

Piante:

  • Camomilla
  • L’erba madre
  • San Basilio
  • Ginseng del Sud
  • Erba di San Giovanni
  • Assenzio
  • Febbre
  • Melissa
  • Rosmarino
  • Menta
  • Marshmallow
  • Echinacea

Giardino delle erbe aromatiche di api e farfalle

>

Invece di raccogliere erbe aromatiche per un palato specifico, scegliete varietà con fiori attraenti per incoraggiare gli impollinatori a visitare il vostro giardino.

  • Erba gatta
  • Bergamont
  • Salvia
  • L’erba del cane
  • Echinacea
  • Lavanda
  • Borragine

Giardino del tè

>

Raccogliete le erbe e le piante giuste per fare il tè, in modo da avere sempre qualcosa a portata di mano quando avete mal di gola o volete una calda tazza di comfort.

  • Melissa
  • Menta
  • Camomilla
  • Rosmarino
  • Menta al limone
  • Menta
  • Spearmint


Piantagione tra pari

Quando pianificate il vostro giardino, tenete presente che ci sono alcune erbe che vanno bene insieme e altre che non vanno bene. Piantando dei compagni adeguati, i parassiti sono ridotti al minimo e anche il numero di composti e aromi benefici in una pianta è aumentato. Il basilico si sposa bene con l’origano, ma non con la salvia o la strada. L’erba cipollina è buona per crescere con l’aneto. Coriandolo e anice sono ottimi compagni.

Qualunque sia la pianta che piantate, assicuratevi di fare la vostra ricerca per assicurarvi di piantare cose che andranno a beneficio degli altri.


Iniziare il vostro giardino di erbe aromatiche

Un giardino delle erbe aromatiche di successo richiede una pianificazione. Decidere se si desidera coltivare le piante in contenitore o in piena terra, e se si desidera coltivarle in casa, all’aperto o entrambe. Dovete anche decidere se volete usare i semi o le piante acquistate per cominciare.


Iniziare le erbe in casa

>

Si dovrebbe iniziare a seminare semi di erbe all’interno? Si può scegliere di iniziare dai semi e cominciare “da zero”, ma non lo consiglio ai principianti. Il motivo? Molti semi di erbe impiegano molto tempo a germogliare. È anche una seccatura iniziare gli annuali dal seme e vederli morire in inverno. Verificate con il vostro vivaio locale per sapere quali erbe sono disponibili.

Se vuoi provare a coltivare le erbe, dai un’occhiata al nostro articolo sulla coltivazione dei semi per qualche consiglio.


Piantare l’erba all’aperto

>

Una volta deciso cosa si vuole piantare, di che tipo di terreno si ha bisogno e dove piantarlo, è il momento di mettersi al lavoro. Mi piace fare uno schizzo del mio giardino e poi pianificare le erbe che voglio metterci dentro e dove, tenendo conto dell’altezza e della larghezza delle piante.

Poi, modificate il vostro terreno secondo le vostre erbacce. Mescolare il terreno del giardino, la sabbia e il muschio con il terreno esistente. Allora è il momento di iniziare a scavare. Scavate una buca grande il doppio della palla di radice della vostra pianta, estraete la pianta dal vaso e staccate le radici. Mettete la pianta nella buca e riempitela di terra.

Dare alla pianta acqua in abbondanza. Trovo utile anche etichettare le mie piante con una semplice etichetta da palo. A volte è difficile capire la differenza tra le piante giovani, quindi un’unica etichetta fa la differenza.

L’erba dovrebbe essere piantata in primavera se è perenne, ma può essere piantata annualmente in qualsiasi momento della stagione di crescita. Mi piace piantare annuali come il coriandolo in fila ogni poche settimane, il che mi permette di avere un rifornimento regolare durante tutto l’anno.


Giardinaggio in container

>

È anche possibile piantare le erbe in contenitori all’aperto o al chiuso. È un ottimo modo per essere sicuri di poter spostare le piante se necessario, e può aiutare a controllare le erbacce come la menta.

Se optate per un contenitore, assicuratevi di usare un contenitore abbastanza largo e profondo per l’erba matura, e un contenitore con molti fori sul fondo per permettere all’acqua di defluire. Mettere sul fondo molte rocce o frammenti di ceramica per consentire il drenaggio.

Riempire il vaso con terriccio, o terra con aggiunta di sabbia per le erbe che amano le condizioni di secco. Pianta l’erba e mettila in ammollo.


Prendersi cura del proprio orto di erbe aromatiche

>

Le regole sono semplici. Le erbe sono come tutte le altre piante. Hanno bisogno di sole, acqua e sostanze nutritive per crescere. Non c’è un trucco speciale quando si tratta di erbe. Raccogliere secondo necessità raccogliendo o tagliando le foglie. Attenzione alle erbe e alle erbe. E attenzione alle erbe.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *