Suggerimenti

Come coltivare le patate (patate) in giardino o in casa: guida completa

Molto bene a tutti gli Agrohuerter. Come sapete, siamo in primavera , e una delle colture di punta di questo periodo sono le patate. Ho parlato in questi giorni con diversi agricoltori locali e si scopre che ora è il momento migliore per piantarli, e la loro semina e raccolta sono molto semplici, anche in casa, quindi senza ulteriori indugi, andiamo per questo.

Come piantare le patate in giardino

Per piantare patate in giardino, basta seguire pochi semplici passaggi:

Prepara bene il terreno

La semina delle patate richiede un terreno ben fertilizzato, altamente concimato, ricco di sostanze nutritive e materia organica. Per questo possiamo incorporare il compost che abbiamo maturato nella compostiera o incorporare letame animale (cavallo, mucca ecc …).

Se non abbiamo sostanza organica, non dico che non usciranno, io per esempio le ho piantate nel mio giardino che è ancora molto argilloso e ha poca sostanza organica, e non sono affatto male, ma è probabile che crescano meno la produzione finale è molto più bassa.

Preparare le patate

Per seminare le patate è necessario introdurle nel terreno con le depressioni della patata, dette “sopracciglia” verso l’alto in modo che da lì germoglino i primi germogli (se le gemme sono già apprezzate, le “sopracciglia” prendono il nome di ” occhi”).

Questo è un lavoro difficile per l’occhio inesperto se le “sopracciglia” di patate non vengono riconosciute ad occhio nudo

Quindi la cosa più consigliabile è lasciarle preventivamente in un luogo che dia buon sole, che le nostre patate ricevano buona luce e calore. In questo modo inizieranno a sviluppare le gemme e saremo in grado di identificarle perfettamente. Prima di piantarle le lascio per un paio di giorni in un contenitore con un po’ d’acqua (non è necessario che le patate galleggino) così la patata si sistemerà meglio nel suo nuovo spazio.

Piantare patate

È meglio tagliare le patate a pezzi, lasciando sempre uno o due tuorli in ogni pezzo (nel caso in cui uno non germogliasse, sii quasi certo che germoglierà anche l’altro). Seppellire questi pezzi in una scanalatura di circa 10 cm con i boccioli rivolti verso l’alto, lasciando uno spazio di circa 20 cm tra i pezzi e tra le righe di circa 40 cm. Per renderlo il più dritto possibile, posiziona una corda nella scanalatura e guidati attraverso di essa. Infine formate una cresta ammucchiando la terra che avrete tolto per fare il solco sulla patata. Puoi anche creare prima la cresta e seppellire la patata direttamente su di essa.

Sviluppo e raccolta delle patate

Questa coltura di solito inizia a svilupparsi senza problemi grazie alle sostanze di riserva che il tubero che seminiamo già ospita. Il substrato va mantenuto umido, ma senza strafare bastano un paio di annaffiature a settimana.

I piccoli germogli daranno origine al fusto principale della pianta che si ramificherà per dare le foglie ed infine i boccioli fogliari. Ciò indicherà che sotto terra sta iniziando a svilupparsi la tuberizzazione dei rizomi, che darà origine alle patate, poiché se queste strutture non esistessero, si potrebbe dire che le gemme non sono cresciute abbastanza, il che è comunemente noto come ” Dove non c’è cespuglio non c’è patata”.

I tuberi raggiungono la loro massima crescita quando il fogliame raggiunge la dimensione maggiore e le foglie iniziano a cadere. Il fogliame in questo momento muore naturalmente e i suoi zuccheri e sostanze nutritive vengono trasferiti ai tuberi, immagazzinandoli sotto forma di amido.

Questo sarebbe il momento migliore per raccogliere le patate, ma puoi farlo anche quando iniziano a spuntare da terra se le vuoi prima e più piccole.

Coltiva le patate in casa

Negli ultimi anni, con tutto il boom degli orti urbani , si sono cercate vie alternative per coltivare specie che richiedono molto spazio o particolari condizioni di crescita, come melone, anguria o patate, in casa o in terrazza. Quindi vi presento alcuni dispositivi o modi per coltivare le patate in casa:

Coltiva le patate in sacchetti o in vaso

Così facile come prendere uno di quei grandi sacchetti con manici che si ottengono su grandi superfici, un sacchetto di patate o un altro contenitore con una buona profondità (circa 60 cm) e riempirlo fino alla metà con un buon substrato , molto sciolto e con molto materiale organico.

Successivamente seminiamo le patate con la tecnica di prima (senza fare delle creste, non essere grossolane). Man mano che lo stelo cresce lo ricopriamo con più terreno (questo è noto come hilling ), quindi si svilupperà più profondamente, dando origine a più patate. Ripeteremo questa tecnica fino a riempire completamente la borsa. E infine quando vorremo raccoglierli, semplicemente capovolgeremo il sacco, lo spaccheremo o lo scaveremo, il terreno sciolto si staccherà facilmente, rivelando le nostre patate.

Coltiva patate con le gomme

Questo è molto simile al precedente con la differenza che pianteremo la patata in un primo pneumatico e man mano che risale lo stelo aggiungeremo un altro pneumatico con più terreno, come se fossero i pavimenti di una costruzione.

Quando avremo circa 5 piani, avremo le patate pronte e rimuoveremo semplicemente le gomme e il terreno sciolto si sbriciolerà, dando origine alle nostre patate.

Questi sono diversi esempi, sicuramente puoi pensare a molti modi per coltivarli.

Infine, ti dico che vale più la pena coltivare specie che gli agricoltori locali hanno nella zona, sicuramente te ne possono lasciare qualcuna, rispetto a quelle che puoi acquistare in un supermercato.

Le specie commerciali sono spesso trattate con sostanze che impediscono la formazione di gemme, motivo per cui ai consumatori non piacciono in generale e anche se le pianti non germoglieranno …

Osserva nel mercato quelle patate che hanno già le gemme per poterle seminare. Incoraggiati a farlo, è molto facile e molto divertente.

Ti auguro il meglio !

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *