Suggerimenti

Coltivazione del cavolo: la guida completa per piantare, coltivare e raccogliere il cavolo

Mi piacciono i cavoli. Se potessi coltivare solo una cosa, sarebbe il cavolo. È nutriente, delizioso, e la coltivazione del cavolo è semplice. Richiede poca manutenzione e una pianta fornisce molto cibo. Piantate il cavolo e avrete una fornitura continua di verdure durante tutto l’anno.

Per il mio clima, il cavolo riccio è il vegetale perfetto. Non sfugge al caldo estivo come la lattuga o gli spinaci, e diventa ancora più saporito quando viene colpito dal gelo alla fine della stagione di giardinaggio. Con un po’ di protezione, si può anche svernare questo resistente vegetale e goderne tutto l’anno.

Anche se mi è piaciuto iniziare con semi di diverse varietà di pomodori, lattuga e altre piante, ho una particolare inclinazione per la sperimentazione con il cavolo riccio. Ho provato quasi tutte le varietà esistenti e mi piace vedere apparire nuovi incroci. Nella mia mente, il cavolo riccio è una pianta meravigliosa.

Questo non significa che non sia nei guai. Il mio più grande problema nella coltivazione del cavolo riccio è il controllo dei parassiti. Ma alla fine, ne vale la pena.

Qui sotto trovate la nostra guida completa per la coltivazione del cavolo riccio e come risolvere eventuali problemi che potreste incontrare. Troverete anche informazioni sulle varietà di cavolo, sulla cura e molto altro ancora per questo indispensabile verde.

>


Varietà di cavolo

>

Ho sperimentato molte varietà di cavolo. Ogni anno ne seleziono alcuni tipi, tra cui i miei preferiti e quelli nuovi, per vedere quali crescono meglio. Ecco alcune delle mie migliori selezioni:

  • Nastro blu ad anello – Questo è uno dei primi tipi di cavolo che ho coltivato come nuovo giardiniere. La pianta è facile da coltivare e fornisce foglie densamente arricciate che sembrano grandi in un piatto. È disponibile anche in versione nano.
  • Lacinate – Una varietà super attraente conosciuta anche come cavolo di dinosauro. Quando crescono, sembrano piccole palme. Le foglie hanno un sapore molto piacevole, sia cotte che crude. Probabilmente l’avrete già visto nel vostro negozio di alimentari.
  • Rosso Russo – Le grandi foglie verdi e le venature viola ne fanno una pianta attraente nel giardino. Ha un sapore migliore dopo l’esposizione al gelo.
  • White Russian – Varietà di cavolo bianco resistente al freddo, perfetta per i giardini del nord.
  • Orso rosso – Un’altra varietà di uva viola. Le foglie sono morbide e il sapore è simile alla varietà rossa russa.
  • Darkibor – Le foglie di questo ibrido sono di un verde scuro intenso e ricci.
  • Meadowlark – Cavolo grosso, dolce e dal sapore dolce con un’eccellente tolleranza al freddo.
  • Scarlet – Un ibrido di cavolo viola con foglie ricce che è un coltivatore prolifico. Uno dei miei preferiti da coltivare perché aggiunge colore al giardino e le foglie scure rendono più facile individuare i vermi del cavolo
  • .

  • Siberiano – Adoro questa varietà di cavolo riccio. Non è il più attraente, ma le foglie sono super tenere, le piante crescono rapidamente e un po’ di gelo non farà male.
  • Vates – Un cavolo nano con un porto compatto perfetto per i container.
  • Westlander – Ha foglie verde chiaro arricciate che formano bellissimi grappoli. La pianta è resistente al freddo.
  • Winterbor – Questa varietà ha delle bellissime foglie verde-bluastre e con fronzoli. E’ uno dei cavoli più resistenti al freddo.


Piantare cavoli

>

Sia che decidiate di iniziare a coltivare queste piante all’interno o all’esterno, il bello della coltivazione del cavolo è che è semplice.


Quando piantare il cavolo riccio

Il cavolo riccio è una coltura di stagione fredda, quindi è possibile piantarlo direttamente all’inizio della primavera. Preferisco iniziare al chiuso e stabilire piante più grandi quando è il momento di trapiantare. In questo modo posso raccogliere prima quando inizia la stagione del giardinaggio. Piantare in casa da 3 a 5 settimane prima dell’ultima data di gelo.

Quando viene trapiantato all’aperto, si indurisce per 10 giorni. Trapianto quando le piantine hanno 3 foglie e la temperatura raggiunge i 50 ° F.

Detto questo, il cavolo è una delle piante meravigliosamente versatili che possono essere trapiantate o piantate in quasi ogni momento della stagione. Anche se preferisce un clima più fresco, le estati calde non lo faranno crollare o morire. Un motivo in più per cui è la mia cultura.

Se scegliete di piantare una varietà resistente al freddo estremo, e non mancano nel mondo del cavolo, per un raccolto autunnale o invernale, assicuratevi che la pianta abbia il tempo di crescere fino ad una dimensione sufficientemente grande prima dell’inizio del gelo.

Potrete raccogliere cavoli per tutto l’inverno. In climi particolarmente freddi, potrebbe essere necessario proteggere il cavolo con un telaio freddo o con una pacciamatura spessa, ma per il resto questa pianta è un’ottima fonte di cibo durante i mesi invernali. Nelle zone 8-10, i cavoli possono essere piantati tutto l’anno.


Luce e lampada; Requisiti del pavimento

Il cavolo riccio tollera l’ombra parziale, quindi se il vostro giardino non prende molto sole, potete comunque coltivare questo ortaggio a foglia. Il pieno sole favorisce la crescita rapida, ma assicuratevi di pacciamare la base per conservare l’umidità.

Un terreno argilloso e ben drenato con un pH compreso tra 5,5 e 6,8 è il migliore, anche se il cavolo non è molto esigente.


Dove coltivare il cavolo riccio

Il cavolo ricresce ovunque ci sia spazio. Alcune varietà di cavolo riccio aggiungono un elemento decorativo ai contenitori. Vedo spesso città che usano il cavolo riccio come elemento decorativo per le piantagioni di fiori. Il cavolo riccio è una buona scelta per chi ha uno spazio limitato (ad esempio un giardino sul balcone). Si comporta altrettanto bene nelle aiuole, nei giardini sopraelevati o a terra.

Kale prospera nelle zone da 7 a 10.


Tempo di germinazione

I semi di cavolo cappuccio preferiscono un terreno più fresco per germogliare.

Il tempo di germinazione dipende dalla varietà, ma in generale il cavolo germina più velocemente di altre piante. Dovreste aspettarvi di vedere i germi in meno di una settimana.


Cavolo rapace spaziale

La spaziatura dipende dal tipo di cavolo che si pianta, e mi piace sperimentare un po’ la spaziatura. Per la progenie del cavolo riccio, coltivo quattro piante per metro quadrato. Se voglio piante grandi, ne pianto due per metro quadro. E’ un minimo di 15 centimetri tra una pianta e l’altra.


Prendersi cura dei cavoli

>


Irrigazione

Il cavolo ricade regolarmente nelle annaffiature, anche se alcune varietà sono più tolleranti alla siccità di altre. Pianto il mio cavolo in pieno sole e il terreno tende ad asciugarsi rapidamente. Ho messo della pacciamatura intorno alla base della pianta per conservare l’acqua.

Dare circa 1-1,5 cm di acqua alla settimana.


Temperatura

Il cavolo riccio è una pianta versatile che cresce in tempi diversi. Vedo persone in tutto il mondo che coltivano con successo questo ortaggio. Il caldo non lo farà traboccare e il freddo non lo farà appassire. Tuttavia, i cavoli preferiscono un clima più fresco, e i semi non germoglieranno così rapidamente nel terreno caldo.


Concimazione

Il cavolo di media taglia si comporta al meglio con un’applicazione equilibrata di fertilizzante dopo il primo raccolto delle sue foglie. Tuttavia, probabilmente dovrete farlo solo se il vostro terreno è povero.

Concimare con un fertilizzante ad alto contenuto di azoto durante la crescita delle piantine Utilizzare un fertilizzante a base di letame durante la stagione di crescita.


La dimensione

Non c’è bisogno di potare questa pianta. Essenzialmente lo si pota mentre si raccoglie. Se siete lenti a raccogliere e trovate le foglie esterne gialle prima di poterle tagliare, assicuratevi di rimuoverle per evitare l’attività dei parassiti.


Diserbo

Una spaziatura adeguata quando si coltiva il cavolo riccio dovrebbe evitare il diserbo e la pacciamatura.


Rotazione delle colture

Il cavolo riccio appartiene alla famiglia delle Brassicaceae, quindi è meglio pianificare di conseguenza per evitare di piantare ogni anno le Brassicaceae nella stessa zona. Ho piantato delle brassica in cluster per facilitare il controllo dei parassiti, il che rende semplice la rotazione delle colture.


Impianto in successione

A crescita rapida e facile da avviare, il cavolo è un’eccellente coltura di successione. Spaziate le vostre piante e avrete un rifornimento costante di cavoli per tutta la stagione. Se si taglia il cavolo a un ritmo ragionevole, continuerà a produrre. Questo significa che se non c’è molto spazio, non è necessario pianificare la piantagione per successione.

Tuttavia, mi piace molto il cavolo riccio, quindi coltivo diverse piante ogni anno. Una decina di piante forniscono a me e a mio marito un sacco di verde, anche se a lui non piacciono. Come gli spinaci, i cavoli si restringono notevolmente quando vengono cotti, quindi tenetelo a mente quando pianificate la crescita.


Peste del cavolo riccio e malattia del cavolo riccio

>

Secondo la mia esperienza, la coltivazione del cavolo riccio non è relativamente problematica, ma si possono incontrare alcuni problemi. Quando non si tiene conto dei parassiti, coltivare cavoli è una delizia!


Anello del cavolo

>

Il temuto “cabbage looper” (noto anche come cabbage looper o verme del cavolo) è uno dei parassiti più distruttivi delle coltivazioni di cavoli esistenti. Hanno iniziato ad attaccare le mie brassica già al secondo anno di giardinaggio nella mia attuale sede. Ogni anno ho cercato di trovare un buon modo per controllare questo parassita.

L’entità dei danni varia di anno in anno, quindi non so mai quando si verificherà un disastro. Ma una volta che le mie piante vengono trapiantate all’aperto, i parassiti si insediano, e io devo affrontare il problema.

Raccoglierli e annegarli in acqua saponata è la soluzione più semplice, ma potrebbe essere necessario utilizzare un approccio multiplo se si hanno diverse piante.

Quest’anno, stanco di prendere a mano i vermi magnetici di ottone, ho investito in una coperta per evitare un’infestazione.

Si possono anche piantare cavoli vicino ad erbe come prezzemolo, aneto e finocchio per tenere lontani i vermi. Le vespe tricogrammatiche sono predatori naturali. Se non funziona nient’altro, è possibile utilizzare insetticidi botanici come la spinosad e gli spray BTK per ucciderli.


Verme di barbabietola

È un parassita che compare nei climi più caldi. Le larve si nutrono del fogliame e possono seppellirsi nei germogli della pianta. Se gli insetticidi possono essere usati per ucciderli, raccogliere a mano e lavare le piante in acqua saponata può aiutare a controllare le popolazioni.


Tignola del cavolo bianco e tignola dei diamanti

I parassiti come il grande cavolo bianco e la tignola a dorso di diamante attaccano i latini e possono causare gravi danni. Ruotare i raccolti e coltivare colture trappola come cavoli e senape per aiutare a proteggere il vostro cavolo.


Vermi grigi

I lombrichi emergono all’inizio della stagione di crescita per sgranocchiare le giovani foglie. Si nutrono alla base delle piante e possono distruggere un intero impianto abbastanza rapidamente. Raccolgono gli insetti dalle piante a mano o circondano le piante con terra diatomacea. Prevenire le infestazioni lavorando a fondo il giardino in autunno.


Cavolo Afide

Conosciuti anche come “pidocchi delle piante”, vedrete questi piccoli polloni grigio-verdi a grappolo sulle piante in autunno. Tagliare le foglie infestate e spruzzare la pianta con sapone insetticida.


Coleotteri delle pulci

Gli scarafaggi delle pulci rosicchieranno i buchi di tutte le foglie del cavolo. Spruzzarli con una miscela di 3 parti di acqua, 2 parti di alcool e 1 parte di sapone per piatti. Potete anche cospargere le vostre piante di talco.


Tripidi

Controlla i parassiti piazzando trappole appiccicose intorno alle piante e tieni i predatori benefici nelle vicinanze.


Nematode della radice

Questo parassita perfora le radici delle piante e vi depone le uova. Fa ruotare regolarmente le colture e raccoglie le varietà resistenti per evitare questo sgradevole parassita.


Muffa

La muffa è causata da creature legate alle alghe. Si presenta come macchie bianche o gialle con un rivestimento sfocato sul lato inferiore delle foglie. Date alle piante molto spazio per crescere e non innaffiatele. È anche possibile utilizzare lo spray di rame per sradicarlo.


Antracnosi

L’antracnosi è un fungo che colpisce il cavolo riccio. Se si vive in una zona piovosa, può diffondersi rapidamente. Per controllarlo, distruggere le piante infette ed evitare l’irrigazione a pioggia.


Alternaria spot fogliaceo

Come tutti i brassica, il cavolo riccio è sensibile alla macchia di foglie di Alternaria. Si può trattare la macchia di foglie con un fungicida. La rotazione delle colture, la pacciamatura e la spaziatura aiutano ad evitare che le piante mettano radici nel giardino.


Smorzamento

Impedire che i semi si bagnino sterilizzando tutti i vasi, gli attrezzi e i vassoi nel detersivo per il bucato. Non riutilizzare mai il terriccio e utilizzare acqua pulita per innaffiare le piantine. Attendere che il terreno esterno raggiunga la giusta temperatura prima di piantare.


Marciume nero

Il marciume nero è un fungo che attacca tutti i tipi di piante. Vedrete una lesione a forma di V che si forma sui bordi delle foglie. Per evitare questo, ruotate le piante e non innaffiatele sopra la testa. Annaffiare al mattino in modo che le foglie possano asciugarsi prima del tramonto.

>


Partner di impianto per il cavolo riccio


Le migliori piante laterali

Pianta il cavolo vicino all’aneto, al finocchio, al coriandolo, al prezzemolo e all’alyssum dolce per aiutare a controllare il lanciatore di cavoli. Il cavolo va d’accordo con molte altre piante, tra cui

  • Patate
  • Barbabietole
  • Lattuga
  • Bietole da costa
  • Piselli
  • Aglio
  • Cipolla
  • Porri
  • Ravanello
  • Spinaci
  • Sedano
  • Cetriolo
  • Carciofo
  • Una varietà di erbe (tra cui salvia, aneto, timo, senape)


Le peggiori piante compagne

  • Pomodori
  • Fragole
  • Uva
  • Via


Raccolta e conservazione dei cavoli

>

Per raccogliere il cavolo, sono necessarie delle forbici o un coltello affilato e una ciotola o un secchio per mettere le foglie raccolte. Non dico altro. È molto facile.

Al momento della raccolta di questa pianta, le foglie esterne devono essere raccolte prima di tutto per permettere al nucleo interno di continuare a crescere e sviluppare nuove foglie. Il cavolo riccio è una coltura tagliata, quindi piantare più piante permette di raccogliere le foglie di ciascuna senza consumare una sola pianta.

Raccogliere quando le foglie hanno raggiunto la dimensione desiderata, di solito circa 8 cm di lunghezza. Se coltivate verdure, raccoglietele prima che le foglie siano troppo grandi. In generale, ci si può aspettare che il cavolo riccio sia pronto in circa 50 giorni.

Per ottenere i migliori risultati, lavo immediatamente il mio cavolo e lo conservo in sacchetti di plastica extra nel frigorifero. Lavarli prima di conservarli per aiutare a trattenere l’umidità e mantenere le foglie fresche e croccanti. Ho avuto la fortuna di poter conservare le foglie per una settimana e mezzo con questo metodo. Altri giardinieri insistono ad asciugare le foglie di cavolo prima di metterle in frigorifero, quindi giocate e vedete cosa vi va bene.


Ricette

>

Il cavolo è delizioso crudo o cotto. Mi piace aggiungere condimento per l’insalata, formaggio o noci e forse un po’ di proteine, ed è fondamentalmente un pasto completo.

>

Se non avete ancora provato le foglie di cavolo cotte, fatene una priorità. Mescolare le foglie in olio d’oliva, aggiungere un po’ di sale, pepe e aglio in polvere. Cuocere a 350 ° F fino a croccante.

Il cavolo riccio è il mio ortaggio preferito. Ci sono così tante varietà diverse che è divertente sperimentare e coltivare nuovi tipi di cavolo. Ogni anno cerco di catturare un nuovo tipo di cavolo da provare. Come si inserisce il cavolo nel vostro giardino?

> aria-label=”appunta questa immagine” rel

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *