Suggerimenti

Coltivare le zucche: come piantare, coltivare e raccogliere le zucche

Qualche anno fa, mia suocera si è presentata a casa nostra con un sacchetto di semi. Erano destinati alla coltivazione delle zucche.

Non avevo idea di quello che stavo facendo, ma le ho messe giù ed erano sparite. Nel corso degli anni ho investito in diversi tipi di zucche e ho iniziato a vedere quanto siano utili.

Tuttavia, ho anche imparato che le zucche sono piante fedeli che amano produrre volontari e appaiono fedelmente anno dopo anno, il che può essere eccitante e a volte un po’ travolgente.

Ma data l’utilità delle zucche, ho voluto condividere con voi tutto quello che dovete sapere per far crescere un raccolto abbondante e determinato di zucche anno dopo anno.

>


Informazioni sulla zucca

  • Zone di durezza: 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
  • Terreni: argillosi, sabbiosi, argillosi, PH tra 6,0 e 7,5, ricchi di sostanza organica, ben drenati
  • Esposizione al sole: in pieno sole, almeno 6 ore al giorno
  • La piantagione:

    • Inizia in casa: da 4 a 6 settimane prima della data dell’ultima gelata
    • Indurimento: da 1 a 2 settimane prima del trapianto
    • Trapianto all’aperto: quando le piante hanno almeno 4 foglie, dopo che è passato ogni rischio di gelo
  • Distanza: da 4 a 5 piedi tra le piante e da 6 a 10 piedi tra le file
  • Profondità: ½ a 1 cm di profondità del seme
  • I migliori compagni: Mais, fagioli, datura, girasole
  • I peggiori compagni: la patata
  • Irrigazione: fornitura di acqua continua, acqua profonda una volta alla settimana, almeno 1 cm alla settimana
  • Concimazione: Concimazione laterale con un concime bilanciato o letame quando le viti iniziano a fiorire
  • Problemi comuni : Antracnosi, peronospora, peronospora, peronospora delle siepi, peronospora gommosa, oidio, crosta, septoriosi, peronospora delle foglie, peronospora angolare, appassire, macchia di foglia batterica, asterix ingiallimento, mosaico di zucca, mosaico di cetriolo, mosaico di anguria, marciume del colletto, tignola delle zucchine, scarabeo del cetriolo
  • Raccolta: dopo 100-180 giorni dalla semina, a seconda della varietà, quando il fusto e i viticci diventano marroni


Come coltivare le zucche

Prima di tutto, ecco cosa bisogna sapere sulla coltivazione delle zucche:


Varietà di zucca

Ci sono tre tipi principali di zucche. Ognuno ha la sua utilità, e ognuno può essere altrettanto utile. Questo rende la zucca una pianta così desiderabile per crescere.


1. Luffa Aegyptiaca

Allineare”>>

attraverso Eden Hills

È questa varietà di zucca che produrrà le spugne di luffa. Sono strettamente legati ai cetrioli, il che spiega un po’ di più il design degli interni.

Tuttavia, quando si coltivano, l’esterno è un guscio duro fino a quando non si stacca lo strato esterno e si ha la soffice all’interno che fa la famosa spugna da bagno. È il tipo di zucca che mi ha spinto a coltivarle perché mi piaceva coltivare le mie spugne.


2. Cucurbita Pepo

Allineare”>>

via wisegeek

Molte persone usano le zucche in autunno per decorare le loro case. Che bel modo di risparmiare denaro per la decorazione, semplicemente coltivando il proprio.

Se volete coltivare le zucche per scopi ornamentali, allora vorrete questa varietà, che è strettamente legata alle zucche e alle zucchine.


3. Lagenaria Siceraria

Allineare”>>

attraverso Dreamstime

Questo tipo di zucca è il tipo a cui si potrebbe pensare quando si vedono le casette per uccelli fatte in casa. Sono più grandi e più dure di altre varietà.

Inoltre questo tipo di zucca è quello che si coltiverebbe se si volesse farne un mestolo o un contenitore. Si può anche mangiare questo tipo di zucca prima che sia matura.


Fasi della coltivazione della zucca

La coltivazione delle zucche è un processo semplice. Dovete fare in modo di pianificare con precisione lo spazio necessario per la loro crescita, altrimenti le zucche si impadroniranno del vostro giardino. Basta seguire questi passi e tutto andrà bene.


1. piano

Allineare”>>

attraverso Farm Hands Companion

I semi che mia suocera ha portato, sono stati piantati senza alcun piano. Così ho dovuto combattere le zucche che sono cresciute a caso per il resto del tempo in questa casa perché le zucche sono dei maiali quando si tratta di spazio.

Quindi è necessario assicurarsi di scegliere un posto dove hanno un sacco di spazio per correre. Le vostre viti si estenderanno per 40 piedi dalla base della pianta.

Allora dovrai pensare anche a un traliccio. Questo sosterrà l’impianto e terrà le zucche lontane dal terreno. Assicuratevi che il traliccio sia solido, o potreste usare un recinto, come quello che ho piantato lungo il mio.


2. Impianto

Quando il vostro spazio è pianificato, è il momento di piantare i vostri semi una volta che si è verificato l’ultimo gelo. È possibile seminare i semi di zucca direttamente in un’area in cui è stato precedentemente applicato un ricco fertilizzante.

Dovrete anche assicurarvi che la zona abbia un terreno ben drenato e sia in piena luce del sole.

Da lì, pianterete i semi di due pollici nel terreno in pile di quattro semi. I tumuli devono essere piantati a circa un metro di distanza l’uno dall’altro.

Inoltre, assicuratevi che i filari di zucca siano distanti due metri l’uno dall’altro per dare ad ogni pianta abbastanza spazio per crescere. Tenete presente che le zucche hanno una stagione di crescita più lunga che varia tra i 120 e i 140 giorni, a seconda del tipo di zucca che coltivate.


3. Slim

Allineare”>>

attraverso Pixabay

Una volta che le vostre zucche sono germogliate, vorrete vedere le foglie crescere. Quando lo faranno, vorrete sgombrare i vostri cumuli.

Questo significa che vorrete andare ad ogni tumulo che deve avere quattro germogli e scegliere i due germogli più forti sul tumulo per rimanervi. Il resto deve essere rimosso.


4. Modulo

Infine, se volete un look speciale, potete modellare le vostre zucche. Si può mettere una scopa o un bastone di tabacco nel terreno e formare varietà più grandi di zucche per crescere intorno.

Questo darà alle maniglie un divertente aspetto curvo.

Si possono anche legare i colli delle zucche più grandi per farle sembrare diverse anche in questo modo.


5. cura

La zucca è una di quelle piante che, per quanto poco verde tu abbia, probabilmente puoi coltivarle e farle bene.

Perché? Perché richiedono pochissime cure. Se si mette uno spesso strato di fertilizzante nel terreno prima o durante la semina, allora le zucche dovrebbero avere ciò di cui hanno bisogno.

Tuttavia, assicuratevi di applicare il fertilizzante perché le zucche hanno bisogno dei nutrienti per produrre. Finché lo fai, non dovresti più concimarli.

Ma se volete concimarli di tanto in tanto durante l’irrigazione, fate attenzione a non usare un fertilizzante con un alto contenuto di azoto. Questo fa sì che le foglie traboccino, ma impedisce al frutto di crescere.

Dovreste anche sapere che le zucche hanno sia fiori maschili che femminili. I fiori maschili crescono sullo stelo principale.

Poi i fiori femminili crescono sugli steli che si staccano dallo stelo principale. Sono loro a produrre il frutto.

Quando la vite avrà raggiunto i tre metri di altezza, dovrà essere tagliata in modo che i fusti laterali crescano e producano frutti al posto del fusto principale continuando a svilupparsi e a produrre fiori maschili.

Infine, annaffiare le zucche a seconda delle necessità. Una volta alla settimana dovrebbe bastare, a meno che non si abbia un periodo anormalmente umido o secco. È necessario regolare l’irrigazione di conseguenza.


Problemi e soluzioni di zucca

Le zucche hanno pochissimi problemi, il che le rende così facili da coltivare. I pochi problemi che hanno possono essere facilmente affrontati.

Tuttavia, una parola di cautela è d’obbligo. Quando coltivano una pianta della famiglia delle Cucurbitacee (ad esempio zucca, zucchine, ecc.), hanno bisogno di impollinatori per produrre i loro frutti.

Questo significa che le api vi staranno intorno per molto tempo. Si consiglia di usare gli insetticidi con cautela quando si considera questa possibilità.


1. Cetrioli

Allineare”>>

attraverso il vecchio almanacco del contadino

Saprete di avere questo flagello nelle vostre zucche quando inizierete a vedere piccoli buchi e foglie gialle sbiadite.

Inoltre, i suoi frutti si atrofizzano e diventano gialli.

Soluzione:

Il modo migliore per trattare i coleotteri cetrioli è quello di coprire le piante con copriferro, in modo che gli insetti abbiano difficoltà a spostarsi da una pianta all’altra.

Si può anche provare ad applicare la cenere di legno alla base della pianta. Dicono che l’azoto li disattivi.


2. appassimento batterico

Questa malattia è causata dai coleotteri del cetriolo. Quando mangiano una pianta infetta e poi ne masticano un’altra, diffondono la malattia da una pianta all’altra.

Saprete di averla perché le vostre piante appassiranno. Il batterio impedisce il flusso d’acqua nella vostra pianta.

Soluzione:

Non c’è un vero modo per fermare l’avvizzimento batterico. Dovrete distruggere le piante infette. La vostra migliore possibilità di prevenire le malattie è quella di prevenire il coleottero cetriolo.


3. insetti da squash

Allineare”>>

attraverso l’estensione dell’Università del Minnesota

Un insetto della zucca assomiglia molto a un insetto puzzolente. Sulle loro piante fanno dei segni simili a quelli del coleottero cetriolo.

Questo significa che vedrete dei buchi nelle vostre piante e le foglie diventeranno gialle e appassite.

Soluzione:

Potete applicare della terra diatomacea alla base della vostra pianta per aiutare a rimuovere gli insetti delle zucchine dal vostro giardino. Considerate anche l’uso di un insetticida se avete questo problema con le vostre zucche.


4. Vermi grigi

Allineare”>>

attraverso la Iowa State University

I vermi solitari sono un problema comune a molte piante. Saprete di averle perché si nutriranno degli steli e delle radici delle vostre piante.

Inoltre, ti taglieranno la pianta e la faranno cadere. Come potete vedere, se li avete, è un grosso problema.

Soluzione:

È possibile applicare terra diatomacea alla base della pianta per eliminare i vermi da taglio. Potete anche usare insetticidi per aiutarvi.

Ricordatevi anche di posizionare il caffè macinato e i gusci d’uovo usati intorno alla base della pianta. Fanno bene alla pianta, ma riducono e scoraggiano anche i vermi taglienti.


5. Afidi

Allineare”>>

tramite Wikipedia

Gli afidi sono un problema nella maggior parte dei giardini. Sono piccoli insetti difficili da vedere ad occhio nudo.

Tuttavia, saprete di averlo se le vostre piante cominceranno ad apparire deformate, se avrete un residuo appiccicoso sulle piante e se inizierete a vedere anche l’appassimento.

Soluzione:

Potete cercare di tenere gli afidi fuori dal vostro giardino cospargendo la farina sulle vostre piante. Ricordati anche di usare un sapone insetticida.


Le piante compagne migliori e peggiori

Alcune piante dovrebbero essere piantate, tra le altre, perché lavorano bene insieme. Spesso forniscono l’ombra necessaria, la protezione dagli insetti e dalle malattie, o non sono in concorrenza tra loro per i nutrienti del suolo.

Questo è ciò che noi chiamiamo buone fabbriche aziendali. Le migliori piante da compagnia per le zucche sono :

  • Ravanello
  • Erba gatta
  • Broccoli
  • Tansy
  • Aneto
  • Calendule

Allo stesso modo, ci sono anche piante che non dovrebbero essere piantate una accanto all’altra perché attirano i parassiti o combattono per i nutrienti del suolo.

Per le zucche, evitare di piantare le glorie del mattino e le patate nelle vicinanze. Le zucche e le patate competono per le sostanze nutritive, e si dice che le glorie del mattino ritardino la crescita del frutto di una zucca.


Come raccogliere e conservare le zucche

Allineare”>>

attraverso l’abete rosso

Raccogliere le zucche è una delle cose più semplici da fare. Una zucca ornamentale può essere tagliata dalla vite non appena il suo gambo diventa marrone.

Tuttavia, quando si taglia la zucca dalla vite, assicurarsi di lasciare circa due centimetri di stelo sulla vite per assicurarsi di avere un buon manico per appendere la zucca.

Le fiaschette di luffa vanno poi lasciate sulla vite fino a quando il peduncolo è asciutto ed entrambe le estremità della fiaschetta sono diventate marroni.

Ora, quando siete pronti a raccogliere una spugna, basta staccare lo strato esterno della pelle con un cucchiaio e usare la spugna all’interno della zucca.

Infine, le zucche con guscio duro possono essere lasciate in giardino per tre o sei mesi per finire di essiccare. Anche quando la vite diventa marrone e muore, c’è ancora acqua per mantenere viva la zucca.

Tuttavia, è necessario ricordare che se si taglia la zucca troppo presto, la zucca marcirà. Più a lungo lo si lascia sulla vite, meglio è.

Ma saprete che le vostre zucche stanno bene (anche se marciscono) purché non marciscano.

Quando la zucca è diventata marrone e i semi si sono mescolati, siete pronti a portarla dentro e a pulirla.

Pulizia:

Per pulire le vostre zucche, vorrete metterle in una pentola di acqua sporca. Questo ucciderà la muffa che si è formata sulla zucca mentre si asciuga.

Da lì, utilizzare una spugna spessa (come si usa per pulire una padella con il grasso) e rimuovere la pelle dalla zucca. Assicuratevi che la zucca rimanga umida mentre lavorate alla rimozione della pelle.

Quindi sciacquare accuratamente la zucca e lasciarla asciugare al sole. Ora, sei pronto a farlo come vuoi.


Progetti e ricette di zucca

È possibile utilizzare le zucche per tutti i tipi di progetti e per diversi usi in casa. Ecco alcuni tutorial per aiutarvi ad iniziare:


1. candele di soia fai da te

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *