Suggerimenti

Melanzane in crescita : Una guida completa per la semina, la coltivazione e la raccolta delle melanzane

Le melanzane hanno la reputazione di essere difficili da coltivare e poco appetitose, ma non meritano nessuna delle due cose. Nelle giuste condizioni, e nelle mani di un buon cuoco, tutti possono gustare le melanzane dal giardino al piatto.

Personalmente, trovo strano che a molte persone non piacciano le melanzane. Penso che sia perché è spesso poco cotto. Se lo si fa bene, questo ortaggio supera gli altri in termini di sapore.

È anche un’ottima scelta per vegetariani e vegani che vogliono un ingrediente carnoso e privo di soia. Anche i carnivori amano questa gustosa pianta, che in realtà è un frutto.

Le melanzane appartengono alla famiglia Nightshade, proprio come i pomodori, e c’è un’incredibile varietà di colori, dimensioni e forme. Il bello di coltivare il proprio… Si possono avere tipi che non si trovano mai al supermercato, e hanno un sapore molto migliore.

Coltivo melanzane ogni anno, e nel mio clima, mantenerle vive e fruttifere è spesso una sfida. Questa pianta amante del calore è difficile, ma se ve ne prendete cura, vi fornirà molti frutti che sono perfetti per la cottura al forno, la frittura e la frittura in padella. Incoraggio chiunque non viva in un clima ideale per la coltivazione delle melanzane a provarlo, e vi daremo tutte le conoscenze necessarie per avere successo.

>


Varietà di melanzane

>

Le seguenti varietà di melanzane non solo sono più facili da coltivare di alcune altre, ma hanno anche un sapore che vi piacerà.

  • Fiaba – Uno dei miei tipi preferiti, questa pianta prolifica produce bacche fini, viola chiaro con macchie bianche. È ideale per la coltivazione in contenitori.
  • Mercato della Florida – Questa è una delle varietà più comuni. I frutti di questa pianta sono grandi e a forma di campana. Questa è probabilmente la melanzana che avete visto nel vostro negozio locale.
  • Black Beauty – Aspettatevi di ottenere grandi melanzane scure da questa pianta. La sua pelle più spessa lo rende adatto per arrostire e preparare salse come la baba ganouille.
  • Mignolo – La varietà mignolo ha melanzane lunghe e sottili, come ci si aspetterebbe dal nome. Fiorisce in contenitori e mette molto sapore in una confezione molto piccola.
  • Rosa Bianca – È una pianta con piccoli frutti rotondi, di colore viola chiaro. Non è adatto per le regioni fredde, ma se si è in un clima caldo, è molto adatto. La polpa è più cremosa delle altre varietà.
  • Baby Patio – Se siete a corto di spazio, il patio per neonati di melanzane è la soluzione. Questa varietà ibrida è compatta ma ha molte melanzane viola e melanzane allungate che sono essenzialmente versioni in miniatura di quelle che si vedono al supermercato.
  • Melanzana bianca – Come suggerisce il nome, si tratta di una varietà bianca dal sapore delicato e dalla consistenza carnosa. Il frutto è sottile ma ragionevolmente grande.


Come piantare le melanzane

>


Quando piantare le melanzane

Inizia al chiuso da 35 a 55 giorni prima dell’ultima gelata e si indurisce almeno 10 giorni prima di essere collocato nella sua sede permanente. Si può trapiantare quando le piante sono alte almeno 3 cm.

Pianta le melanzane ben dopo che la possibilità di gelo è passata in primavera, quando le temperature del suolo raggiungono i 55-60°F. Piantare troppo presto è una ricetta per il disastro e può uccidere i nuovi impianti. La semina diretta è sconsigliata, soprattutto se la stagione estiva è breve, come nel mio caso.

Nella mia zona, all’inizio di marzo inizio la melanzana al chiuso per assicurarmi che sia spessa prima che colpisca il terreno. In questo modo la pianta ha il tempo di fiorire e di dare i suoi frutti. Fate attenzione a non lasciare che mettano radici. Se avete spazio, trapiantate le giovani piante in vasi più grandi mentre crescono all’interno.


Requisiti di luce solare

Le melanzane hanno bisogno di molto sole. Metteteli in un posto dove ci sia molto sole per la maggior parte della giornata, almeno 6 ore o più.


Requisiti del suolo

Le melanzane hanno bisogno di un terreno fertile e ben drenato. Non possono trattare il terreno mal drenato, quindi correggete il vostro terreno con la sabbia se non è ben drenato. Le melanzane in crescita preferiscono un terreno con un pH compreso tra 5,5 e 6,5.

Quando si inizia a seminare i semi di melanzana al chiuso, un tappetino riscaldante è essenziale per riscaldare il terreno per favorire la germinazione. I semi di melanzana germinano faticosamente e lentamente o non germinano se il terreno è troppo freddo.


Forme di melanzana

>

I contenitori sono un’ottima opzione se si coltivano melanzane per la prima volta. Un vaso permette di portare le piante all’interno nel caso in cui il tempo cambi inaspettatamente.

I container hanno anche un altro vantaggio. Le melanzane sono in realtà piante perenni. Se avete delle stanze in più all’interno, potete portarle quando il tempo comincia a rinfrescarsi in autunno, in modo da poter continuare a raccogliere frutta.

Quando si piantano le melanzane in aiuole, utilizzare pacciame per aiutare a riscaldare il terreno prima di piantare.


Tempo di germinazione

Sii paziente. Anche quando si coltivano melanzane con tappeti riscaldanti, le piantine sono notoriamente lente a germogliare. In alcuni casi, si può aspettare fino a due settimane per la germinazione dei semi.


Distanziatore per melanzane

La vostra melanzana può sembrare piccola all’inizio quando è una piantina, ma queste piante possono crescere abbastanza grandi. Anche le varietà compatte richiedono un contenitore grande di almeno 16 cm di larghezza.

Piantate le piantine a una distanza di 18-24 cm, con 24-36 cm tra le file.


Suggerimento aggiuntivo

Non dimenticate di sostenere un po’ le melanzane perché, come i pomodori, crescono più grandi man mano che crescono e i frutti possono causare la caduta della pianta.


Prendersi cura delle melanzane

>


Irrigazione

Acqua regolarmente, circa 1,5 cm a settimana. Le melanzane tollerano un po’ di siccità, ma non possono tollerare radici bagnate.


Temperatura

Le melanzane sono schizzinose per quanto riguarda la temperatura. Anche se gli piace il caldo se è troppo alto, i fiori della pianta iniziano a cadere e i frutti non si appassiscono. Questo rende più difficile la coltivazione in un luogo dove le temperature oscillano molto in estate. Nella mia zona, la primavera e l’inizio dell’estate sono caratterizzate da giornate estremamente calde e da serate più fresche. In tarda estate, le temperature rimangono spesso calde giorno e notte.

È qui che i contenitori tornano utili. Se vivete in una zona dove le temperature sono estreme, prendete in considerazione la possibilità di crescere in un vaso che si può spostare a seconda delle necessità.


Tappezzeria

Io pacciono tutte le mie piante intorno alla base, comprese le melanzane. La pacciamatura preserva l’umidità e regola la temperatura del suolo. Una buona pacciamatura impedisce anche la crescita delle erbacce.


Concimazione

Date alle melanzane in crescita un tè al compost ogni due settimane dopo la semina. Dare alle piante una spinta in più prima di piantare con un fertilizzante generale.


La dimensione

Se coltivate le melanzane vicino ad altre piante, potreste scoprire che le grandi foglie iniziano ad invadere il loro spazio. È possibile tagliare le foglie senza danneggiare la pianta.

Uso delle forbici affilate per tagliare le foglie per mantenere più pulite le mie aiuole, mentre pianto i pomodori e le melanzane molto vicini tra loro. Alla fine della stagione, le foglie di entrambe le piante si aggrovigliano un po’ e mi piace tenerle in ordine.


Rotazione delle colture

Non piantate nella stessa zona dove l’anno precedente sono state coltivate altre ghiande. Ciò include qualsiasi area in cui sono stati piantati patate, pomodori o peperoni.


Semina della tenuta

Le melanzane richiedono un lungo periodo di crescita, quindi non sono ideali per la semina in successione. Detto questo, per essere sicuri di avere sempre melanzane pronte da mangiare, scegliete alcune varietà che hanno date di maturazione diverse.


Problemi e soluzioni comuni per la coltivazione delle melanzane

>


Problemi

La crescita delle melanzane può causare problemi. Ecco alcuni dei più comuni e cosa farne.

  • Non sta succedendo? Utilizzate un coprifilo per tenere calde le vostre piante? Potrebbe rendere difficile l’impollinazione. Anche le temperature fredde possono prevenire la formazione di frutta.
  • Frutta con semi? Hai lasciato le melanzane sulla vite troppo a lungo.
  • Crescita bassa? Il vostro terreno può essere carente di sostanze nutritive, o può essere dovuto al freddo.
  • Le piantine non stanno germogliando? Probabilmente il terreno non è abbastanza caldo, oppure avete tra le mani dei semi obsoleti.


Coleotteri delle pulci

Probabilmente non incontrerete troppi problemi di parassiti mentre coltivate le melanzane, ma i coleotteri sono una potenziale fonte di rabbia. Gli scarafaggi delle pulci di solito non causano abbastanza danni da uccidere completamente le melanzane, ma le vostre piante non saranno troppo sane se l’infestazione è pesante.

Questi piccoli insetti sono i più dannosi per le foglie e sono in grado di diffondere malattie. Anche se non è probabile che uccidano le vostre piante, è meglio affrontare il problema a testa alta. Utilizzare uno spray naturale per dissuaderli o fermarli con trappole per insetti.


Verme del corno

I vermi delle corna sono un nemico del giardino di cui si vuole sbarazzarsi immediatamente, in quanto possono fare rapidamente un numero sulle vostre piante. Sono più inclini a prendere di mira i vostri pomodori, ma non sono schizzinosi, quindi cercheranno di godersi gli spuntini in giardino.

Per una piccola infestazione, raccogliere i vermi e schiacciarli, o ucciderli bagnandoli in acqua saponata. Le vespe parassite sono predatori dei vermi del pomodoro, quindi accoglietele a braccia aperte!


Afidi

Gli afidi sono noti per attaccare le melanzane in crescita. Le rimuovono dalla pianta con un grande tubo da giardino e acquistano o incoraggiano insetti benefici come coccinelle e lacci.

>


Vermi grigi

Lombrichi , che si nutrono degli steli e delle foglie delle piantine alla base, utilizzando terra diatomacea o farina di mais mescolata con melassa e Monterey Bt.


Acari

Se vedete piccole ragnatele che coprono le vostre piante, potreste avere gli acari. Controllare gli acari rimuovendo le foglie infestate o spruzzando le piante con olio di Neem.


Oidio

L’oidio è una malattia fungina che attacca le melanzane. Questa malattia è riconoscibile per le macchie bianche visibili che provoca sul fogliame. Scegliere varietà resistenti alle malattie per evitare infezioni e sovraffollamento.

>


Spreco della colonna vertebrale

Un’altra malattia che le melanzane possono contrarre è l’appassimento verticale. Noterete questa malattia quando vedrete le foglie arricciarsi, appassire e morire. Distruggete tutte le piante infette da questa malattia, poiché non può essere curata. Può essere causato da una scarsa rotazione delle colture. Solarizzare qualsiasi terreno dove crescono piante infette.


Finitura floreale

Osservare anche la fine della fioritura . Cercate di evitare questo problema mantenendo un livello costante di umidità e alimentando le piante con calcio per evitare carenze.


Macchia cervicale

Il punto di sfogliamento sulle recinzioni può essere controllato ruotando le colture ogni anno ed evitando l’irrigazione con l’irrigatore.


Compagni di melanzane


Best

Mi piace piantare le mie melanzane accanto a pomodori e peperoni perché queste piante hanno esigenze simili per il sole e l’acqua. Ecco altri buoni compagni per le melanzane.

  • Fagioli
  • L’okra
  • Timo
  • Aneto
  • Menta
  • Dragoncello
  • Patata
  • Lattuga
  • Basilico
  • Tutti i tipi di peperoni
  • Spinaci – piantarlo in modo che il fogliame di melanzana fornisce ombra durante i caldi mesi estivi.
  • I girasoli vi aiuteranno a controllare le infestazioni di vermi. Assicuratevi di piantare dove i fiori non ombreggeranno la vostra melanzana in crescita.


Peggio

  • Finocchio
  • Mais


Raccolta e stoccaggio delle melanzane

>

Raccogliere la melanzana quando ha raggiunto la dimensione desiderata. La maggior parte dei pacchetti di sementi vi fornirà queste informazioni. Non sei sicuro? È meglio raccogliere la frutta prima che dopo. Se lasciata sulla pianta troppo a lungo, può diventare dura e amara.

In generale, ci si può aspettare di raccogliere i frutti da 16 a 24 settimane dopo la semina. Un indizio è quando la buccia del frutto è lucida ma non ha iniziato a raggrinzirsi.

Fare attenzione quando si raccolgono le melanzane. Molte varietà hanno punte che possono pungere la pelle. Uso le forbici per tagliare la frutta dalla pianta, ma alcune persone si attorcigliano e tirano per toglierla. Tendo a evitarlo per paura di far cadere le mie piante per errore o di essere pungolato nelle spine. Si sconsiglia di estrarre le melanzane dalla vite.

Le melanzane devono essere utilizzate rapidamente, entro pochi giorni. Conservarlo in frigorifero o tagliarlo a cubetti e congelarlo per un uso successivo. La consistenza ne soffrirà, ma può comunque essere utilizzata per le salse. Ad alcune persone piace anche conservare le melanzane marinandole o trasformandole in chutney.

Le melanzane sono incredibilmente versatili in cucina. Potrete gustare una varietà di piatti a base di melanzane coltivate localmente. Dalla parmigiana di melanzane alla deliziosa melanzana thailandese saltata in padella, c’è un modo per gustare questa verdura carnosa che soddisferà i palati più esigenti.

> src=”https:www.youtube.comembedrLZsKI8dcvo?version=3&rel=1&fs=1&autohide=2&showsearch=0&showinfo=1&iv_load_policy=1&wmode=trasparente” height=”454″ allowfullscreen=”allowfullscreen”>

È difficile trovare melanzane di buona qualità al supermercato, anche in stagione. Coltivare le melanzane in casa permette di ottenere il miglior gusto del prodotto quando è più fresco. Si possono anche fare delle recensioni sulle melanzane. Ora che siete armati della giusta conoscenza, è il momento di piantare. Fateci sapere come va nelle recensioni.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *