Suggerimenti

Cura del glicine

Questo è probabilmente uno dei più belli arrampicatori decidui . Il nome del genere è dovuto all’anatomista americano del XVIII secolo Caspar Wistar. Il nome comune Glycine deriva dal greco “glukus” = “dolce” per via del succo viscoso e dolce contenuto nei fiori.

Il glicine è originario del Nord America, della Cina e del Giappone. Genere che comprende sette specie. Ci sono anche alcuni ibridi da giardino.

Le tre specie più conosciute sono : Wisteria sinensis, Wisteria floribunda e Wisteria venusta.

I glicini sono arbusti decidui , ideali per il rivestimento di muri, pergolati e recinzioni. Non è consigliabile posizionarli sulle facciate delle case a causa del rapido sviluppo dei loro rami, che possono strappare tubi, marciapiedi, cancelli, ecc. In Inghilterra, viene coltivata sotto forma di albero per la decorazione di grandi prati.

La sua posizione dovrebbe essere in pieno sole, anche se cresce anche in ombra o semiombra perché i rami sono orientati verso la luce.

Vive nel normale terreno del giardino . Ogni anno durante l’inverno verrà fornito uno strato di letame per arricchire il terreno.

Durante la fioritura può essere attaccata dagli afidi . I suoi fiori attirano le mosche e le api.

.

Per farla fiorire è molto importante potare . Deve essere fatto all’inizio dell’inverno. Togliete i rami troppo vigorosi e non ancora fioriti, così come i germogli, lasciando due gemme sugli steli principali; indirizzate sempre i giovani germogli verso la zona che volete coprire.

Il glicine è moltiplicato per per taglio all’inizio dell’estate. Con un palo di legno in primavera e in estate. Anche piegando in primavera e in estate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *