Suggerimenti

Cura della pianta Arbutus andrachne della Grecia

Nella famiglia Ericaceae è incluso il genere Arbutus formato da circa 11 specie di arbusti e alberi provenienti dall’Europa occidentale, dal bacino del Mediterraneo, dalle Isole Canarie e dal Nord America.

È comunemente conosciuto come il corbezzolo greco, il corbezzolo orientale o il corbezzolo di Cipro. Questa specie è originaria della parte orientale del bacino del Mediterraneo.

Sono arbusti o piccoli alberi con foglie sempreverdi la cui corteccia rossa altamente decorativa può superare gli 8 metri di altezza e i 3 metri di larghezza (chioma). Le foglie sono dure, di colore verde brillante e di forma più o meno ovale. I fiori sono piccoli, bianchi e appaiono a grappolo. Fioriscono in primavera. I frutti sono simili a quelli del corbezzolo comune ma con una consistenza liscia.

Vengono utilizzati per formare siepi, barriere o gruppi di cespugli e anche come singoli esemplari con un albero di supporto.

Il corbezzolo greco può vivere in pieno sole o in penombra e ha una buona resistenza al freddo e al gelo fino a circa -12ºC.

Anche se non è esigente riguardo al tipo di terreno , purché sia ben drenato, preferisce il terreno profondo con materia organica. La semina viene effettuata in primavera al ritmo di un campione per metro quadrato.

Acqua regolarmente in estate e in primavera, ma attendere che il terreno sia asciutto. Ridurre l’irrigazione quando arriva l’autunno.

Un concime all’anno in autunno a base di concime o letame sarà sufficiente.

Tollerano bene la potatura della formazione che generalmente avviene alla fine dell’inverno, quando il pericolo del gelo è passato.

Si tratta di piante resistenti che sono generalmente esenti da parassiti e malattie.

La sua moltiplicazione può essere fatta da semi seminati in primavera o da talee prese alla fine dell’estate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.