Suggerimenti

Cura della pianta di Cordyline stricta, Cordilina o Dracena

Il suo nome deriva dal greco “kordyle” che significa massa o clava, per la forma delle radici di diverse specie di questo genere.

Appartiene alla famiglia Liliaceae , quindi è imparentata con tulipani e gigli. Il genere Cordyline comprende circa 12 specie di alberi e arbusti perenni originari dell’India, della Nuova Zelanda e della Polinesia.

Chiamato anche Cordilino, Cavolo o Dracena (da non confondere con Dracaena, detto anche Dracena). Le specie principali sono Cordyline dracaenoides, Cordyline australis, Cordyline fruticosa, Cordyline indivisa, Cordyline stricta, Cordyline terminalis.

In alcune specie di cordiline, le foglie lunghe sono disperse in tutta la pianta e in altre si trovano all’estremità dei fusti, che possono essere semplici o ramificati.

I fiori sono piccoli e di diversi colori e crescono a spighette ramificate. I fiori sbocciano in estate. Producono frutti globosi e succulenti .

Cordyline dracaenoides (chiamata anche Dracaena per la sua somiglianza con la Dracaena) è molto facile da coltivare in indoor.

Hanno bisogno di un’esposizione alla luce ma senza luce solare diretta. In inverno sono necessarie temperature tra i 18 e i 22 °C, ma si può tollerare un po’ più di freddo se si riduce l’irrigazione.

Il cavolo ha bisogno di un’umidità moderata ma costante, quindi dovrebbe essere annaffiato due volte alla settimana. Quando soffre di bassa umidità, perde le foglie e diventa giallo in punta.

Le cordiline possono essere moltiplicate per le talee di stelo. Piantate le talee con uno strato di drenaggio e una miscela di torba e sabbia.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *