Suggerimenti

Giallo Digitale: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

La Digitalis lutea è una specie originaria delle montagne dell’Europa occidentale e meridionale. Era considerato il più bello dei fiori selvatici perché aveva grappoli di fiori più densi e più piccoli rispetto alle altre specie.

La digitale gialla è una pianta dalle qualità altamente decorative che fiorisce durante l’estate. Viene utilizzato principalmente come pianta ornamentale nei giardini.

Anche se occasionalmente è anche usato come fiore reciso nelle composizioni floreali. Per molto tempo è stata considerata una panacea per le sue proprietà curative.

Tuttavia, è caduto in disuso a causa della potente tossicità di alcune sue sostanze. Le piante del genere digitalis hanno questo nome perché la forma dei loro fiori è molto simile a quella di un dito o di un ditale per cucire.

Punti importanti quando si semina una digitale gialla:
  • Nome scientifico: Digitalis lutea.
  • Nome comune: Digitale gialla , digitale gialla,
  • Altezza: 80 centimetri.
  • Necessità di luce: pieno sole e mezz’ombra.
  • Temperatura: Clima temperato (15°C e 20°C).
  • Irrigazione: Frequente e moderata.
  • Fertilizzante : fertilizzante organico.

Quali caratteristiche ha la digitale gialla?

La digitale gialla è una pianta erbacea perenne o biennale. Normalmente misura tra i 50 e gli 80 centimetri, ma a volte raggiunge anche un metro di altezza.

Ha un gambo molto lungo da cui spuntano foglie strette, lanceolate, morbide, vellutate e di colore verde scuro. La dimensione delle foglie diminuisce progressivamente dalla base alla punta, quest’ultima essendo la più piccola.

Fiori fiore digitale giallo durante l’ estate . Sono di forma tubolare, di colore giallo pallido e presentano macchie marroni all’interno della corolla. Sono raggruppati in gruppi da 20 a 50 elementi, formando una punta all’estremità superiore dello stelo.

Quando seminare la digitale gialla?

L’ autunno è la stagione che si può piantare ad ingiallire digitale all’esterno, nello specifico nei mesi di settembre e ottobre; oppure, durante i mesi da maggio a giugno. In interni , può essere piantata durante i mesi da marzo a maggio.

Dove piantare la digitale gialla?

Il giallo digitale può essere coltivato in una vasta gamma di condizioni. Il luogo ideale per piantarla dovrebbe essere in luoghi soleggiati o semiombreggiati, dove possa stare al sole per almeno 9 ore durante la giornata.

Per quanto riguarda il clima, questa pianta è tipica dei climi temperati, con temperature miti che oscillano tra i 15ºC e i 20ºC. Tuttavia, è una specie che può crescere sotto i 15°C, anche resistendo al gelo e alle nevicate.

Questa pianta è perfetta per la coltivazione in giardini informali o alberati, nelle aiuole e nei giardini di fiori di campo .

Come preparare il terreno?

La digitale conosciuta anche come digitale gialla cresce molto bene in terreni fertili e ben drenati, indipendentemente dalla sua tipologia. Si consiglia comunque di seminare in terreni argillosi-sabbiosi, con pH neutro compreso tra 7,0 e 7,5.

Affinché il terreno sia pronto, è necessario pulire il terreno, diserbare l’area e rimuovere il terreno per favorire l’aerazione.

Allo stesso modo, sarà importante aggiungere umidità e materia organica al substrato , per arricchirlo, o pagare con fertilizzanti organici.

Come innaffiamo la digitale gialla?

Affinché la digitale gialla si sviluppi completamente, avrà bisogno di annaffiature regolari per mantenere umido il terreno, evitando che si secchi per lunghi periodi o allagandolo.

Allo stesso modo, si consiglia di asciugare la superficie prima di fornire l’irrigazione successiva. Questo dovrebbe essere applicato direttamente al terreno, intorno alla pianta , per evitare che le radici marciscano.

Ogni quanto annaffiamo la digitale gialla?

La frequenza dell’irrigazione dipenderà dal tipo di terreno, dall’esposizione della pianta al sole e dalle condizioni climatiche della regione. Si consiglia comunque di annaffiare giornalmente quando la pianta è molto giovane e quando le temperature sono molto elevate.

Dopo che l’ unghia gialla si è stabilizzata, la frequenza di irrigazione dovrebbe essere ridotta e applicata ogni 2 o 3 giorni. Se le condizioni sono umide, la frequenza di irrigazione dovrà essere ulteriormente ridotta in modo che il terreno non si accumuli o si satura.

Come seminare una digitale gialla passo dopo passo?

La pianta digitale gialla si riproduce generalmente per seme , sebbene possa essere coltivata anche per divisione. Tuttavia, i passaggi per seminarlo con la prima opzione sono condivisi di seguito.

  1. In un contenitore o in un semenzaio, posiziona i semi su un substrato con compost organico.
  2. Copri leggermente i semi, con lo stesso compost o sabbia, a una profondità equivalente alla dimensione del seme, poiché hanno bisogno della luce solare per germogliare.
  3. Posizionare il semenzaio in un luogo ben illuminato, a temperature comprese tra 15ºC e 18ºC e mantenere l’umidità costante. Attendi da 2 a 4 settimane affinché il seme germini.
  4. Trapianta le piantine in vasi individuali e aspetta che crescano per 2 o 3 mesi.
  5. Quando le piante sono cresciute abbastanza, possono essere piantate in giardino, in condizioni simili.

Di che cure ha bisogno la digitale gialla?

È una specie molto semplice da coltivare. Ha infatti ricevuto l’Award of Merit in Gardening, assegnato dalla Royal Horticultural Society perché non necessita di lavori specializzati per la coltivazione.

È importante notare che le foglie di questa pianta sono estremamente tossiche se ingerite. Per questo motivo deve essere piantato in luoghi dove i bambini o gli animali domestici non hanno accesso, oppure deve essere scartato dal giardino.

Quali parassiti e malattie colpiscono la digitale gialla?

La digitale gialla è molto resistente a parassiti e malattie. Tuttavia, può essere un po ‘influenzata da polverosa della muffa , una malattia fungina che produce una polvere bianca fine che si accumula sulle foglie della pianta.

Per rimuoverlo, si consiglia di pulire le foglie con una spugna o un panno inumidito in acqua con un pH compreso tra 8,0 e 8,2. Questa misura eliminerà le spore dalle superfici e ne impedirà la diffusione.

È inoltre importante mantenere un corretto livello di umidità nel substrato, nonché una buona spaziatura e circolazione dell’aria tra ogni coltura. Quanto sopra impedirà l’attacco a questa e ad altre malattie.

Riferimenti

  • https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC481894/
  • http://www.circulomedicorosario.org/Upload/Directos/Revista/4ee41cLinares%20Casas%20La%20Digital.pdf
  • https://www.herbmedit.org/flora/FL26_011-018.pdf
  • https://accedacris.ulpgc.es/bitstream/10553/6110/5/0514198_00003_0011.pdf
  • https://www.seedaholic.com/digitalis-lutea-small-foxglove.html
  • https://www.ecured.cu/Digital_amarilla
  • https://www.cannaconnection.es/blog/18560-mildiu-polvoroso-que-es-y-como-se-combate-y-previene

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.