Suggerimenti

Iniziative ecologiche dell’Ekohuerta de Carlos (Pontevedra)

Continuando con il post  La Ekohuerta: un progetto di miglioramento e di sana terapia, oggi vi racconterò quali sono alcune delle iniziative ecologiche che Carlos ha realizzato nella sua Ekohuerta  e in tutta la Galizia.

Iniziative ecologiche: fiere alternative in Galizia

Oltre a coltivare e condividere con tutti il ​​lavoro nella sua Ekohuerta, Carlos, uomo impegnato nel mondo dell’agroecologia e dell’alimentazione naturale, ha portato avanti altre iniziative ecologiche. Tra questi c’è la Fiera ecologica e alternativa di Ponteareas , tenutasi a Gulans nel 2014, che è stata la prima fiera ecologica locale e che ha avuto un discreto successo in questa regione della Galizia:   

Più di 90 bancarelle hanno partecipato a questa fiera  : alcuni prodotti dell’artigianato locale  (cosmetici naturali, abbigliamento ecologico, giocattoli, pelletteria, bigiotteria…), e, già un po’ più legati all’agricoltura e all’alimentazione biologica , si potevano trovare semi biologici, piante e piantine , prodotti dell’orto e tutti i tipi di alimenti e bevande biologici fatti a mano come miele, birra, liquori, dolci, tè, menù vegetariani, ecc.

Da quanto ci è stato detto, è stata una fiera molto completa: non solo c’erano bancarelle, ma sono stati organizzati anche talk o seminari (“Mangiare Consapevolmente”, “Germogli”, “Come si fa il latte vegetale”…), laboratori per i più piccoli, e, anche per gli anziani, un laboratorio di bioedilizia (“Crea il tuo disidratatore domestico”), oltre a numerosi spettacoli musicali, sessioni di ballo e lotterie per cestini di prodotti biologici  che sono stati donati dai produttori per la partecipanti.

Grazie al successo di questa prima edizione, la fiera ha continuato a svolgersi, e una quarta edizione è prevista per il 2 ottobre 2016 . Ad ogni modo, prima di tale data, ci saranno diversi Biomercati di Natale della zona . Se sei in Galizia in una di queste date, ti consiglio di non smettere di visitarle. Oltre a fare shopping in un mercato artigianale e biologico, che ne vale sempre la pena, imparerai molto sull’agricoltura biologica , la permacultura , l’agricoltura biodinamica . .. e, naturalmente, puoi gustare la cucina galiziana, senza dubbio una delle migliori in Spagna.

L’ Ekohuerta ha anche partecipato all’organizzazione della fiera ecologica di Moaña , con quasi 170 stand e più di 2000 partecipanti. È stato un grande successo e un chiaro esempio che il cibo biologico e uno stile di vita sano stanno guadagnando seguaci giorno dopo giorno (un’ottima notizia per la nostra salute e per il pianeta). Per questo motivo, sempre più consigli comunali della Galizia chiedono aiuto a Carlos per organizzare questi mercati alternativi ed ecologici, e ci sono già stati eventi di questo tipo a Tomiño, Pesqueiras, Porriño, Covelo e in altre città della Galizia. Ce ne sono  molti altri in programma per la primavera e l’estate. Puoi scoprire le loro eco-fiere nel gruppo facebook: Ekohuerta news channel.

Bioedilizia

Una delle ultime iniziative ecologiche di Carlos è stata la progettazione della prima serra ecologica tropicale.

La serra è una bioedilizia a riciclo fatta di legno, vetro, fango e paglia , dotata di riscaldamento ecologico grazie ad un forno in argilla . In questo modo si possono coltivare piante tropicali durante i rigidi inverni della Galizia, dove la temperatura può scendere fino a -10º C.

Il tetto è completamente pieghevole , per l’ingresso di luce solare, pioggia e aria. La serra è dotata di sensori di temperatura e umidità , e di un sistema di raccolta dell’acqua piovana , che viene poi utilizzata per irrigare secondo necessità.

In sintesi: circa 80 mq di un autentico spazio tropicale dove sarà possibile coltivare Moringa, ananas, banani, graviola, papaia , ecc.

La dolce melone o cetriolo dolce nell’Ekohuerta de Carlos

Un altro dei suoi progetti è la diffusione di tecniche e specie interessanti nell’orto biologico. Mi ha colpito una pianta di cui ci parla sul suo canale YouTube e che non conoscevo: Solanum muricatum . È una specie di melone piccolo anche se, nonostante la sua somiglianza con questo frutto, non appartiene alla famiglia delle cucurbite come il melone o il cetriolo, ma è una belladonna (come il pomodoro o il peperone). 

Carlos ha questa pianta nel suo Ekohuerta così può dare buoni consigli su come coltivarla, i parassiti che la colpiscono o quali sono i migliori fertilizzanti naturali per farla crescere vigorosamente . Vi lascio questo video in cui condivide con noi tutto ciò che sa sul «melone dolce» e spero che vi incoraggiate a coltivarlo.

Infine, ti ricordo che da Agrohuerto vogliamo pubblicizzare iniziative ecologiche come queste o frutteti in tutto il mondo , quindi da qui ti incoraggio a raccontarci i tuoi progetti. Come abbiamo già fatto nel post di Sponsorizzare un pomodoro , orti ecologici a Comillas (Cantabria) , orto ecologico a Navarrevisca: cittadini che coltivano  o che vi raccontano oggi come sta l’Ekohuerta de Carlos, pubblicheremo volentieri le vostre esperienze e consigli se inviate noi informazioni e foto lasciando commenti o tramite la nostra pagina Facebook

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *