Suggerimenti

Come sfruttare la potenza dell’olio di neem per le piante

Tutti i giardinieri hanno sentito parlare dell’olio di neem per le piante, ma cos’è esattamente l’olio di neem, ed è sicuro per lei e la sua famiglia? Come si usa?

L’olio di neem è uno degli strumenti non tossici più utili che abbiamo contro i parassiti e le malattie che distruggono le nostre verdure. Può uccidere insetti come afidi e cocciniglie, ma anche funghi e muffe come il marciume delle radici e la fuliggine. Allo stesso tempo, è sicuro per gli esseri umani e per la maggior parte degli animali domestici e non danneggia gli insetti benefici come le api e le vespe parassitarie. Potete usare l’olio di neem in tutte le aree del vostro giardino o frutteto, così come nelle piante d’appartamento o nella serra.

Pronto a far funzionare quella centrale elettrica nel tuo cortile? Vi diremo tutto quello che dovete sapere.

>


Cos’è l’olio di Neem?

Il neem è un olio che proviene dal lilla indiano ( Azadirachta indica ), che a volte viene chiamato l’albero del neem. Si tratta di una comune pianta tropicale perenne che si trova in India e in altre parti dell’Asia sud-occidentale.

>

L’albero produce frutti con i semi, e questi semi vengono pressati per ottenere l’olio, che viene utilizzato in una varietà di applicazioni, dai cosmetici ai pesticidi. Il principio attivo principale è l’azadiractina, ma l’olio di neem contiene anche acidi grassi sani e omega-3s.

L’olio di neem è disponibile in diversi colori che vanno dal giallo al rosso e al marrone. Ha un odore forte che ricorda quello dell’aglio con sentori di zolfo.


Come utilizzare l’olio di neem per le piante

Il principio attivo, l’azadiractina, respinge gli insetti e riduce la loro capacità di nutrirsi e di crescere, perturbando così il loro sistema ormonale. Questo rende più difficile la loro riproduzione. Questo non è il tipo di pesticida che uccide gli insetti per contatto. Funziona nel tempo.

Anche se l’olio di neem non è un killer, dovrebbe sicuramente far parte del vostro piano generale di protezione delle piante. È possibile acquistare olio di neem o fare il proprio.

Cercate l’olio di neem biologico spremuto a freddo in quanto tende ad avere livelli più alti di principi attivi. È inoltre possibile evitare gli spray commerciali all’olio di neem, poiché molti di essi contengono altri ingredienti meno desiderabili. Non preoccupatevi, creare il vostro spray è semplice.

Questa ricetta di Discover Neem funziona bene:

  • Un cucchiaino di olio di neem (usepure, olio spremuto a freddo)
  • Un terzo di un cucchiaino di sapone insetticida o detergente liquido
  • Un quarto dell’acqua calda


Come prepararsi

  • Mescolare l’acqua calda con il sapone.
  • Aggiungere lentamente l’olio e mescolare per mescolare.
  • Versare la miscela in un nebulizzatore.
  • Continuare a mescolare o agitare la miscela mentre si spruzza.

Basta fare quello che si può usare immediatamente.


Olio di neem come pesticida

L’olio di neem può non essere più utile come pesticida. È un ingrediente comune nei pesticidi commerciali e si trova in molte forme: granuli, polveri o liquidi. Neem uccide e respinge circa 200 tipi di parassiti, tra cui mosche bianche, coleotteri, bruchi, acari e afidi.

Neem è utile nel vostro giardino e piante da prato come lo è nelle verdure. Avete un problema con gli scarafaggi giapponesi sul vostro prato? Spruzzate la vostra miscela di neem sul prato e immergete bene i punti nudi.

Il Neem è considerato un sicuro predatore e impollinatore di insetti come api, farfalle e coccinelle.

>


Olio di neem come fungicida

L’olio di neem è anche un efficace fungicida per proteggere le piante da funghi come l’oidio, l’antracnosi, le macchie di foglie, la ruggine e la crosta.

È particolarmente utile per l’oidio, un fungo comune che colpisce verdure, frutta e alberi nel paesaggio. Come molte muffe, l’oidio ama il caldo e l’umidità e prospera durante i mesi estivi. Si può rilevare dalle macchie bianche o grigie sulle foglie della pianta.

Spruzzare alberi da frutta e verdura colpiti dall’oidio ogni due settimane.

>


Aerosol di olio di Neem inattivo

Potete usare l’olio di neem per le piante del vostro giardino come rugiada dormiente, che è qualcosa che viene spruzzato sugli alberi durante il loro ciclo dormiente, di solito con il freddo. Questi spray sono utili per uccidere gli insetti svernanti e le loro uova. Gli insetti dormienti più comuni sono gli acari, le cocciniglie e gli afidi lanosoidi.


Olio di neem come spray biologico per alberi da frutta

Oltre all’olio di neem, di solito uso una miscela contenente un’emulsione di pesce e alghe, come raccomandato da Fedcoas, uno spray preventivo durante la stagione della crescita.

Applicare questa combinazione quando:

  • Le punte delle foglie verdi emergono in primavera.
  • Dopo che i boccioli diventano rosa.
  • I petali stanno cadendo.
  • Circa una settimana dopo la caduta dei petali.

Infine, dopo la raccolta, quando metà delle foglie sono cadute dall’albero, applicare un’emulsione di pesce e olio di neem, ma lasciare fuori le alghe. Spruzzare gli alberi come al solito, ma anche spruzzare il terreno per accelerare la decomposizione delle foglie e uccidere le creature che si nascondono tra i detriti.


Olio di neem come mezzo per combattere i batteri

Neem aiuterà anche a controllare i problemi batterici negli alberi da frutta, come il fuoco batterico. Durante il periodo di dormienza, spruzzare con olio di neem i rami, le aree canker e il tronco.

Ammetto di avere un problema con il fuoco batterico delle mele, soprattutto nella varietà Honey Crisp. Ho provato l’olio di neem e altri spray organici come Serenade e Sulphur. Non è successo nulla, e ho finito per concentrarmi su varietà più resistenti.


Come applicare l’olio di neem

>

L’olio vegetale di Neem funziona meglio se usato come spray fogliare. Uccide i parassiti quando mangiano le foglie che hai spruzzato. Il Neem si biodegrada rapidamente, quindi potrebbe essere necessario spruzzare settimanalmente per controllare le specie problematiche.

Raccomando di spruzzare durante i periodi di attività degli insetti, di solito la mattina presto o la sera, quando escono dal loro nascondiglio per mangiare.

L’olio di Neem può uccidere le piante se lo si applica con troppa forza. Potete testarlo spruzzandolo su un’area e aspettando 24 ore prima di applicarlo completamente. Non applicare olio di neem alla luce diretta del sole o quando le temperature sono troppo calde o troppo fredde. Prestare particolare attenzione alle piantine e alle giovani piante, che sono generalmente più sensibili delle piante già affermate.

È anche possibile applicare l’olio di neem sul terreno. La pianta lo assorbe attraverso le sue radici, in modo che quando un insetto morde, riceve una dose di veleno. Tuttavia, questo non funziona su tutte le piante o parassiti, quindi controllate se questo vale per il vostro particolare problema.

Il Neem ha un tempo di dimezzamento da 1 a 2 giorni nello stabilimento e non rimane a lungo nell’ambiente. Si decompone rapidamente a causa della luce del sole e dei microbi. La buona notizia è che gli insetti non diventano immuni e non sviluppano tolleranza all’olio di neem, permettendo loro di usarlo più e più volte.

L’olio di neem può essere applicato con un flacone spray, un tubo flessibile o un annaffiatoio.


L’olio di neem è sicuro?

L’olio di neem non solo è generalmente sicuro in giardino, ma può anche essere usato come fertilizzante fogliare a causa degli acidi grassi che contiene. Alcune persone usano le torte al neem come ammendanti.

Si noti che, sebbene l’olio di neem non uccida gli insetti benefici che non si nutrono di piante, può danneggiare le creature come i bruchi che si nutrono di piante trattate. E’ sicuro per mammiferi e uccelli. Tuttavia, i test hanno dimostrato che provoca una certa tossicità nei pesci.

Sappiamo che l’olio di neem per le piante è una soluzione eccellente, ma per gli esseri umani? L’olio di Neem è considerato sicuro per uso topico. Le donne in gravidanza sono un’eccezione a questa regola, in quanto non dovrebbero essere esposte all’olio di neem durante la gravidanza. Non consumare direttamente i semi di neem. Sono tossici.

Secondo la FDA, l’olio di neem non è una sostanza cancerogena riconosciuta negli Stati Uniti. Per alcune persone, può essere irritante per gli occhi e la pelle, quindi lavate qualsiasi prodotto che spruzzate prima di mangiarlo e indossate i guanti quando lo applicate.

In India, l’olio di neem viene utilizzato in cosmetici, saponi e lozioni. L’olio di neem contiene carotenoidi e antiossidanti che sono benefici per la pelle ed è promosso come agente anti-età e idratante. L’olio utilizzato in cosmetica è stato privato della sua azadiractina, dandogli oli grassi idrofobici chiarificati. L’olio può aiutare ad alleviare i sintomi dell’eczema e della psoriasi e può essere usato come balsamo per capelli.

E i vostri animali domestici? È possibile utilizzare l’olio di neem come repellente per pulci e zanzare. E’ sicuro per cani e cavalli. Tuttavia, alcuni gatti hanno mostrato una reazione avversa al neem nei prodotti antipulci, quindi fate attenzione.


Olio di neem intorno alla casa

>

L’olio di neem è un efficace repellente contro le formiche, le termiti e altri parassiti domestici. Purtroppo, non ha molto effetto sugli scarafaggi. Controllare le formiche con la polvere di neem. Cospargere la polvere sulle loro tracce e intorno alle esche. Nel caso delle termiti, saturare il legno dove si nutrono con uno spray.

Come potete vedere, l’olio di neem è utile per la casa e il giardino. È conveniente, sicuro e facile da usare. Cosa si può chiedere di più?

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.