Suggerimenti

Contenitori per il Giardino Urbano | Tipi di navi da coltura Culture

Una parte importante della pianificazione del giardino  è la scelta dei contenitori per l’ orto urbano o dei contenitori per la coltivazione . Il primo passo prima di scegliere i contenitori e decidere su un contenitore o l’altro è sapere quale sarà la sua posizione e lo spazio disponibile .

Vasi di coltura

Non dobbiamo scegliere un solo tipo di contenitore per l’installazione del nostro giardino, ma possiamo abbinare più tipologie di vasi o contenitori  giocando con l’estetica e la funzionalità di ognuno di essi.

Le opzioni sono infinite: si commercializzano tanti tipi di vasi e cassetti di diverse dimensioni e materiali, e tanti contenitori riciclati o contenitori di coltivazione che possiamo improvvisare noi stessi riciclando contenitori, scatole, bottiglie… purché soddisfino alcuni requisiti.

Caratteristiche dei contenitori o contenitori per il giardino

Successivamente vedremo quali sono le caratteristiche appropriate che dovrebbero avere i contenitori per la semina.

1. Leggerezza e maneggevolezza

Per facilitare l’installazione, l’uso e il trasporto e che la struttura dell’edificio non sia sovraccaricata. I tavoli da coltivazione sono uno dei contenitori più utilizzati per gli orti urbani. Ci permettono di lavorare molto comodamente e, grazie alla loro altezza, sono molto pratici per gli anziani o le persone con mobilità ridotta.

2. Buon drenaggio del supporto

 È fondamentale che i contenitori siano provvisti di fori per l’eliminazione dell’acqua in eccesso , poiché in caso contrario possono verificarsi marciumi o soffocamento delle radici. Per facilitare il drenaggio è inoltre importante disporre di uno strato drenante di pochi centimetri – a seconda della profondità totale del contenitore – composto da ghiaia versata su una maglia fine o tessuto permeabile che impedisca alla ghiaia di fuoriuscire attraverso i fori. contenitore.

3. Volume di terreno sufficiente (dimensione)

 Anche se la profondità non è molto grande (10-20 cm), le piante potranno svilupparsi perfettamente se il volume totale  del contenitore di coltura è sufficiente, poiché le radici si allargheranno orizzontalmente. Ad esempio, le melanzane possono essere coltivate senza problemi in contenitori profondi 15 cm e le radici si allargheranno lateralmente fino a un metro. (Ma… attenzione: è molto importante se utilizziamo contenitori allungati per lasciare abbastanza spazio tra le piante, in modo che le loro radici possano svilupparsi bene).

Il tipo di pianta che crescerà al loro interno influenzerà anche la scelta dei contenitori di coltura , poiché alcune colture richiedono più spazio di altre per lo sviluppo delle radici o dell’apparato radicale. In generale, come ci si potrebbe aspettare, le piante più piccole richiedono meno volume di quelle più grandi:

  • APPARATO DI RADICE SUPERFICIALE (meno di 30 cm) : Sedano, cipolla, indivia, lattuga, patata, ravanello.
  • APPARATO RADICALE INTERMEDIO (30-60 cm) : Melanzane, broccoli, cavoli, cavolfiori, meloni, cetrioli, pomodori, carote.
  • APPARATO DI RADICE PROFONDA: Carciofo, zucca, asparagi, cavolo rosso, melone, anguria.

Per darvi un’idea, lo spazio di cui hanno bisogno le radici deve essere equivalente a quello occupato dalla parte aerea (quello che vediamo fuori terra). Quindi se abbiamo poco spazio, alcune fioriere sul balcone, ad esempio, è meglio optare per verdure che non raggiungono molto volume: lattuga, carote, spinaci, aglio, rucola, ravanelli, fragole, piante aromatiche…

La profondità delle colture è anche un criterio che può essere preso in considerazione quando si sceglie l’  associazione appropriata delle colture di alcuni ortaggi con altri nei diversi contenitori di coltura.

4. Isolamento termico adeguato

La temperatura del substrato deve essere mantenuta relativamente omogenea durante tutto l’anno, altrimenti le radici possono danneggiarsi, soprattutto dal gelo o, in estate, se il contenitore si surriscalda troppo al sole.

In grandi contenitori, poiché c’è molto volume del substrato, la quantità di calore trasmessa dal contenitore non è significativa, quindi non devi preoccuparti troppo del materiale. Tuttavia, per piccole o medie dimensioni, e se ci troviamo in zone con grandi sbalzi di temperatura tra le stagioni e le altre, è conveniente utilizzare fioriere e vasi realizzati con materiali come il legno o la ceramica, che sono più isolanti della plastica o del metallo.

5. Uso della luce

Fioriere o scaffali a più piani possono essere utili per risparmiare spazio ma non sono altamente raccomandati perché le fioriere ai piani inferiori saranno ombreggiate da quelle sopra di loro.

Se vuoi sfruttare lo spazio in verticale, opta per pareti con fioriere verticali, per vasi sospesi o per  giardini verticali “fatti in casa” realizzati con cassette o pallet.

Contenitori per la coltivazione: tipi di contenitori per il giardino

Esistono tantissime tipologie di contenitori da giardino , in diverse forme e dimensioni, oltre a innumerevoli contenitori riciclati che possono essere utilizzati per la coltivazione .

Successivamente vedremo alcuni dei contenitori di coltivazione più comuni negli orti urbani .

Vasi e vasi da fiori

I vasi e le fioriere sono i contenitori di coltivazione per eccellenza, e servono anche per seminare ortaggi e altre piante in giardino (vedi post su come realizzare un vaso di fiori ).

I loro principali vantaggi sono che pesano molto poco (nel caso dei vasi di plastica) e sono economici. Se, inoltre, scegliamo vasi o fioriere in ceramica, avremo un migliore isolamento termico.

Vasi biodegradabili per l’orto biologico 

I vasi biodegradabili sono contenitori speciali per le piantine. Quando le piante sono cresciute a sufficienza, questi contenitori vengono interrati nel terreno o nei contenitori del giardino senza bisogno di trapiantare.

Maggiori informazioni nel post sulle fioriere biodegradabili .

Contenitori in legno

Il vantaggio di questi contenitori per il giardino è che non sono troppo pesanti e hanno un buon isolamento termico. Inoltre, alcuni sono dotati di ruote che ne consentono il facile trasporto.

Vasi da fiori in cemento

Puoi anche coltivare piante da giardino in vasi o contenitori di cemento, che sono molto estetici e resistono a qualsiasi temperatura.

Lo svantaggio è il loro peso, che ci impedisce di poterli spostare facilmente una volta riempiti con il substrato di coltura.

Crescere tabelle

Ci sono molti vantaggi nel coltivare tavoli. Possono essere spostati da un luogo all’altro in quanto solitamente sono dotati di ruote e, grazie alla loro altezza, rendono più confortevoli le attività di coltivazione, rendendoli i contenitori ideali per anziani o persone con mobilità ridotta.

Nel post sui tipi di tavoli da coltivazione abbiamo visto più in dettaglio diversi materiali e dimensioni dei tavoli per coltivare ortaggi .

Cassettiere o terrazzi per il giardino

I piedistalli cultura sono contenitori molto versatili: possono essere assemblati a qualsiasi dimensione e altezza aggiungendo pezzi.

Se non si trovano su un terreno naturale, devono essere provvisti di un adeguato drenaggio dal fondo: posizionarli su pallet, ad esempio, in modo che l’acqua possa fuoriuscire). Maggiori informazioni su questo nel post Come realizzare letti riciclati .

Borse in geotessile

Sono belli, facili da trasportare, traspirano e pesano poco.

Fioriere verticali

Le fioriere verticali sono contenitori di coltivazione adatti per i patii con poco sole poiché, essendo più alte, possono ricevere luce più a lungo.

Presenta inoltre vantaggi in termini di utilizzo dello spazio (occupano meno superficie orizzontale di un giardino a terra).

Contenitori riciclati

Il vantaggio principale è che sono più economici, realizzati “su misura” in base alle nostre esigenze, come questi contenitori di coltura riciclati realizzati con blocchi di cemento.

Come abbiamo accennato prima, possiamo costruire molti tipi di vasi da giardino e vasi da fiori riciclati : con  bottiglie di plastica, pallet, cassette della frutta, pneumatici impilati, contenitori per immondizia …  Lascia volare la tua immaginazione! Altre idee sui contenitori riciclati nel post  Materiali riciclati nell’orto urbano .

Puoi leggere di più sui nuovi contenitori originali anche nel post   Chealsea Flower Show: nuove idee per contenitori per l’orto urbano , dove puoi trovare contenitori per giardini verticali come questi piccoli vasi riciclati realizzati con contenitori ad occhiello.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *