Suggerimenti

Come fare il compost passo dopo passo. Tipi di compost fatto in casa

Nel post di oggi vedremo come fare il compost fatto in casa e quali rifiuti vengono utilizzati per il compostaggio . Ma… sappiamo davvero cos’è il compost ea cosa serve ? Per rispondere a questa domanda, ti consiglio di leggere l’articolo sul compostaggio domestico , con il quale vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi del compost , i tipi di materiali necessari e le condizioni migliori per realizzare un buon compost domestico .

Uno dei principali vantaggi dell’aggiunta di compost al terreno è quello di ottenere una buona fertilizzazione del substrato in  modo che le piante abbiano maggiori e migliori sostanze nutritive.

Quali rifiuti vengono utilizzati per il compostaggio?

Nel compost devono essere bilanciati azoto, cellulosa e zuccheri o carboidrati dei diversi residui. Per ottenere ciò, è importante utilizzare vari tipi di materiali o rifiuti da compostare: alcuni verdi o “umidi” (foglie e residui di raccolto, erba appena tagliata, rifiuti di cucina…), e altri più secchi (rami secchi , segatura, corteccia di pino, paglia…).

Si consiglia inoltre di aggiungere al compost fatto in casa terra o sabbia del giardino , poiché i microrganismi in esso contenuti aiuteranno a decomporre i rifiuti che formeranno il futuro compost.

Sia per il compostaggio in cumulo che in compost o compost box, è molto importante alternare questi materiali in strati diversi in modo che non si formi una massa umida e marcia all’interno con i materiali verdi. In modo che questo non accada, è anche molto importante per la ventilazione e omogeneizzare i rifiuti da trasformare .

Dal primo mese di compost, o se si vede che l’umidità è troppo alta, è importante rimuoverlo di tanto in tanto con una pala per aiutare a ridurlo.

Come fare il compost fatto in casa in un mucchio o in una scatola di compost?

Se hai un giardino relativamente grande e all’aperto puoi scegliere di compostare in un mucchio. Lo farai direttamente a terra (senza pavimentazione) e preferibilmente in un luogo con leggera pendenza in modo che, se c’è un eccesso d’acqua, possa essere rimosso più facilmente.

Una compostiera o compost box è molto utile se non si vuole che il compost sia visibile, se non si ha o non si vuole occupare spazio nel terreno del giardino o per proteggerlo da pioggia e vento.

Una compostiera non renderà il processo di compostaggio migliore, peggiore o più veloce, ma è vero che una compostiera o un bidone sarà esteticamente migliore nel giardino o nel giardino di quello che può sembrare “un mucchio di spazzatura”, quindi è un buona opzione se sei guidato da criteri estetici o vuoi realizzare un giardino decorativo .

Come fare il compost da giardino?

Il cumulo di compost dovrebbe essere il più grande possibile in modo che al suo interno si raggiunga una temperatura elevata, che provoca l’inizio della fermentazione e della trasformazione dei rifiuti in compost . Una larghezza e un’altezza maggiori di un metro sono sufficienti per soddisfare le condizioni appropriate (la lunghezza può variare a seconda della quantità di rifiuti che hai).

Dovrai realizzare la pila a strati di circa 15-20 cm:

  • Per prima cosa, a contatto con il terreno, dovresti mettere uno strato di materiali spessi e ricchi di cellulosa: ramoscelli, corteccia e foglie secche, per esempio. In questo modo eviterete che la parte inferiore marcisca a causa del peso e del calore degli strati superiori e gli spazi tra i rami favoriranno la circolazione dell’aria e l’ingresso di microrganismi e insetti nel cumulo di compost.
  • Sopra questo primo strato aggiungetene un altro con i resti del raccolto verde , che sono ricchi di carboidrati.
  • Il terzo strato incorpora materiali ricchi di azoto, come il letame (mucca, pecora …).
  • Aggiungi uno strato sottile (2-5 cm) di terriccio .
  • È quindi possibile includere materiali ricchi di carbonati, per ridurre l’acidità del mucchio, come gusci d’uovo tritati o resti di alghe.

Continuerai ad aggiungere strati fino a raggiungere l’altezza prevista. Una volta che il mucchio è finito, coprilo con terra o segatura. Ricorda che se non hai precedentemente inumidito i materiali “secchi” come residui di potatura, paglia, ecc. devi innaffiare gli strati mentre fai il mucchio; oltre ad aggiungere acqua di tanto in tanto durante i mesi che dura il processo di compostaggio, per mantenere l’umidità , che è essenziale.

Come fare il compost fatto in casa in una compostiera

Per fare il compost in casa possiamo trovare in commercio moltissimi contenitori per compostaggio di diverse dimensioni .

Come abbiamo già visto, le compostiere hanno i loro vantaggi, ma sono un po’ scomode quando si mescolano o si girano (e questa è un’azione molto importante per accelerare la decomposizione dei rifiuti). Per risolvere questo problema, ce ne sono alcuni che hanno “porte” per rimuovere il compost e mescolarlo più facilmente.

Puoi anche realizzare tu stesso una compostiera, ad esempio con dei pallet di legno, ma ricorda che deve avere un’adeguata ventilazione e che è preferibile avere una base libera in modo che il compost sia a contatto con il terreno. (Se questo ti interessa, puoi fare riferimento all’articolo che ho scritto su come realizzare una compostiera fatta in casa con i pallet .)

La procedura per preparare il compost nella compostiera sarà la stessa del compostaggio in cumulo: dovrai alternare i rifiuti “marroni” con i rifiuti “verdi” e gli scarti di cucina , e dopo qualche mese avrai ottenuto un pozzo compost decomposto. Non dimenticare di annaffiarlo e girarlo di tanto in tanto.

Se il tuo frutteto o giardino non è molto grande e non produce troppi rifiuti, dovresti usare una piccola compostiera per compostare , puoi anche usare un vaso purché abbia un foro sul fondo. Poiché i rifiuti della cucina saranno più (che sono più umidi) dei resti vegetali dell’orto, si consiglia di mettere uno strato di terra alla base e un altro sopra, per ridurre i cattivi odori e assorbire l’acqua residua .

Maggiori informazioni sul compostaggio domestico

Se vuoi saperne di più su come fare il compost fatto in casa, dai un’occhiata agli articoli sulle nostre visite ai giardini del tempo libero  HuertAula Cantarranas e El Campo de Cebada , dove i giardinieri di questi orti comunitari ci dicono come preparare il miglior compost naturale e alcuni trucchi molto interessanti.

Anche nella voce Garden Compost: 7 domande e risposte  è possibile trovare ulteriori informazioni su rifiuti compost o dei benefici del compostaggio in  giardino biologico.

Se il post ti è servito, non dimenticare di votarlo con le stelle sottostanti e condividi la nostra pagina Ilgiardinocommestibile su Facebook e Twitter . Aiuta la Comunità Ilgiardinocommestibile a crescere in modo che ogni volta siamo di più e possiamo aiutarci a vicenda nel nostro compito di coltivare!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *