Suggerimenti

Coltivazione del mais: tutto quello che c’è da sapere sulla coltivazione, la cura e la raccolta del mais

Se avete abbastanza spazio nel vostro giardino o nella vostra fattoria, il mais è la prima pianta che dovreste pensare di coltivare. Non solo il mais fresco ha un sapore sorprendente, ma è anche molto versatile.

Al di là del gusto, il mais è in realtà abbastanza semplice da coltivare.

Quindi se vi piace il mais, come me, restate, perché oggi vi dirò tutto quello che dovete sapere sulla coltivazione del mais. Con queste informazioni e un po’ d’acqua, si dovrebbe avere una stagione della coltivazione del mais di successo.


Informazioni sulla pianta di mais

  • Zone di durezza: 4, 5, 6, 6, 7, 8
  • Terreno: terriccio, PH tra 6.0 e 7.0, profondamente fertile, ben drenato, integrato con 1 o 2 cm di letame o fertilizzante marcio prima della semina
  • Esposizione al sole: In pieno sole
  • Impianto: Piantare direttamente all’aperto almeno due settimane dopo l’ultima gelata o quando le temperature sono superiori a 60 gradi Fahrenheit
  • .

  • Distanza: da 4 a 6 cm tra le piante e da 30 a 36 cm tra le file
  • Profondità: da 1 a 2 cm nel seme
  • Migliori Compagni: Piselli, fagioli, cetrioli, zucca, zucca, zucca, girasole, zucchine, melone
  • I peggiori compagni: il pomodoro
  • Annaffiatura: annaffiare profondamente una volta alla settimana, soprattutto durante la semina e quando le orecchie cominciano a gonfiarsi
  • .

  • Concimazione: applicare il fertilizzante quando le piante sono alte 8 cm e di nuovo durante la ghianda
  • Problemi comuni : Punto della foglia di recinzione, marciume della foglia di smut, antracnosi, ruggine comune, peronospora, gambo di gibberella, peronospora della foglia nordica, peronospora della foglia batterica, marciume del gambo batterico, peronospora del muschio batterico, macchia olografica, appassimento di Stewart, mosaico di mais nano, necrosi mortale del mais, marciume della radice del pitone, afidi, lumache, tarlo del mais, tricocefali, tricocefali, coleotteri, acari del ragno, tripidi, nematodi delle radici, topi, uccelli, malattie fisiologiche come la carenza di azoto
  • Raccolta: quando le setole sulla parte superiore dell’orecchio diventano marroni secche, quando le orecchie cominciano a cadere e i gherigli rilasciano un succo lattiginoso al taglio


Varietà di mais (e quella che si dovrebbe piantare)

Il mais è un ortaggio molto interessante perché viene usato come cibo per l’uomo, gli animali e anche come decorazione.


1. mais dolce

>

Il mais dolce è la varietà che probabilmente conosciamo meglio. Il più delle volte viene utilizzato come fonte di cibo. Ha un sapore molto dolce che può essere mangiato sulla pannocchia o all’esterno.

Il mais dolce è disponibile in diversi colori: giallo, bicolore o bianco. I nomi familiari per le sottocategorie di mais dolce sono Silver Queen, che è un mais dolce bianco, e Peaches and Cream, che è un mais dolce bicolore.

Inutile dire che è uno dei miei preferiti della casa.


2. Popcorn

>

Sì, quel delizioso snack che si compra nei sacchetti del microonde al supermercato inizia in un campo da qualche parte.

Non ho mai potuto coltivare popcorn. Non ho fatto spazio per farla crescere, ma spero di poterlo fare un giorno.

Potete facilmente coltivare popcorn nei vostri campi o nel vostro cortile. E può certamente diventare una deliziosa (e sana) delizia.


3. Farina di mais

>

Questo tipo di mais viene utilizzato per produrre farina di mais. La farina di mais può essere trasformata in delizioso pane di mais e altre delizie a base di mais.

Quindi, se siete dei mangiatori di pane di mais, potreste trovare interessante coltivare la vostra farina di mais e macinarla in farina di mais.

Non solo sarebbe più sano, ma sarebbe probabilmente più conveniente.


4. Mais ammaccato

>

Il mais dentato è noto anche come mais da campo. Questo tipo di mais viene utilizzato per una varietà di cose.

Prima di tutto, questo tipo di mais viene utilizzato per l’alimentazione del bestiame. Lo uso molto nella nostra fattoria perché quasi tutti gli animali lo mangiano e lo amano. Fate attenzione perché troppo può farli perdere peso.

Il secondo uso di mais ammaccato per lo sciroppo di mais. Viene utilizzato come dolcificante nella maggior parte degli alimenti. Infine, il mais ammaccato viene utilizzato anche come combustibile etanolico a combustione pulita.


5. Mais di selce

>

Il mais Flint è un tipo di mais che non conosco molto bene. Si tratta di un tipo di mais utilizzato come fonte di cibo e mangime per animali. Tuttavia, è coltivata principalmente in America centrale e meridionale.


6. Mais nel baccello

Il mais in baccello è meglio conosciuto come mais indiano. Viene usato molto il giorno del Ringraziamento come oggetto decorativo.

Come avrete visto, si tratta di un mais scuro e multicolore che può essere essiccato e utilizzato per realizzare bellissime ghirlande e centrotavola per le feste.

Chi avrebbe mai detto che il mais avesse così tanti usi diversi, no?


Come coltivare il mais

Il mais è in realtà un ortaggio molto facile da coltivare. Il suo requisito principale è un buon terreno.

Quindi, se iniziate a lavorare la terra in autunno prima di piantare, sarete piacevolmente sorpresi quando pianterete in primavera.

In autunno vorrete lavorare nel letame vecchio o nel concime sulla vostra terra, così avrete tutto l’inverno per decomporvi e formare un terreno molto più ricco.

Quando arriva la primavera, è importante ricordarsi di non iniziare a seminare in casa. Esatto, il mais è così facile che basta piantare i semi e vederli crescere.

È importante non piantare fino a due settimane dopo l’ultima gelata primaverile. In quel momento la temperatura del suolo dovrebbe essere superiore a 60 gradi Fahrenheit. Questo permetterà la germinazione.

Una volta che avete sviluppato un terreno sano e le temperature sono buone, dovreste piantare i semi a circa 1 cm di profondità e a circa 4-6 cm di distanza l’uno dall’altro.

E questo è tutto quello che c’è da dire sulla coltivazione del mais. È un processo molto semplice che dovrebbe presentare poche, se non nessuna difficoltà.

Se volete piantare i semi alla giusta distanza, potete investire in una seminatrice. Qui si può acquistare una buona seminatrice.

Questo è ciò che usiamo per piantare il nostro mais e funziona molto bene, e abbiamo un alto tasso di germinazione.

Se si opta per il metodo di semina tradizionale, è sufficiente tagliare una fila con il trattore o con la zappa (se si semina in uno spazio di giardino più piccolo) e far cadere i semi nel terreno, quindi ricoprirli delicatamente con terra sciolta.

Quindi piantare il mais è davvero così semplice.


Prendersi cura del mais

È facile come coltivare il mais, è quasi altrettanto facile da trattare.

Così, quando il vostro mais inizia a crescere ad un’altezza di 3 o 4 cm, dovete assottigliarlo un po’.

In pratica, bisogna prendere quelli troppo vicini tra loro, creando uno spazio di 8-12 cm tra ogni piano. Basta fare attenzione a non danneggiare le radici durante la sarchiatura o il diradamento del mais.

Assicuratevi anche che il vostro mais sia piantato in un terreno ben drenato. L’utilizzo di una pacciamatura intorno al mais aiuterà a distribuire l’umidità in modo più uniforme.

E assicuratevi di annaffiare il vostro mais ad una velocità di 5 galloni d’acqua per metro quadrato durante i periodi di siccità. È tutto quello che devi fare per prenderti cura del tuo mais.

Vediamo un po’:

  • Date loro un buon spazio tra le piante. Circa 8-12 cm.
  • Assicuratevi che il pavimento funzioni senza intoppi. Questo può essere fatto mettendo la pacciamatura intorno al mais.
  • Innaffiate il vostro mais durante i periodi di siccità con circa 5 galloni d’acqua per metro quadrato.


Problemi comuni nella coltivazione del mais

Rispetto alla maggior parte delle piante, il mais non ha molti problemi ad accompagnare la sua coltivazione. Ma ce ne sono ancora alcuni che sono abbastanza facili da riparare.


1. ruggine del mais

>

L’oscenità del mais è una malattia fungina che si sviluppa nel terreno. Saprete di avere un’oscenità del mais se iniziate a vedere macchie grigie o bianche sulle pannocchie del vostro mais.

Soluzione:

Si può risolvere questo problema, tanto per cominciare, indicandolo verso l’esterno. Se spaziate bene il vostro mais, non dovreste avere questo problema.

Ma devono anche ruotare le loro colture ogni anno. Questo permette loro di avere un terreno fresco ogni anno e di evitare che funghi, malattie o parassiti muoiano prima di piantare quella particolare coltura in quel luogo.


2. Ruggine

>

La ruggine è fondamentalmente quello che è. È allora che iniziano a comparire macchie rosse o arancioni sulle bucce di mais.

Soluzione:

È una cosa che di solito si fa da sola. Man mano che le piante crescono e maturano, la ruggine dovrebbe scomparire.


3. Stewarts Wilt

>

Lo Stewarts Wilt è un virus portato dai miei scarafaggi. Non sembra molto divertente, vero? Tutto ciò che riguarda la parola “pulce” di solito ti fa sapere in anticipo che non è buono.

Soluzione:

A questo si può rimediare con la rotazione delle colture. Questo aiuterà a controllare gli scarafaggi delle pulci. Inoltre, spalmare cenere di legno nel vostro giardino per fermare anche gli scarafaggi.


4. Malattia del marciume del seme

>

Si tratta semplicemente di un fungo che cresce nel vostro terreno e infetta le vostre piante.

Soluzione:

Non piantate i vostri semi troppo presto. Assicurarsi che il terreno sia o possa essere a 60 gradi Fahrenheit.

Così facendo, i semi germoglieranno più velocemente e quindi saranno meno suscettibili a questo fungo.


5. Marciume delle radici

>

Questo è quello che sembra. È un marciume che inizia alla radice e si diffonde fino al fusto della pianta.

Soluzione:

Utilizzare un tubo da giardino per innaffiare. Previene gli spruzzi di sporco sull’impianto, il che aiuta a prevenire la putrefazione.


6. Southern Corn Leaf Blight

>

Ciò provoca macchie sbiancate o scolorite sulle foglie e sulle pannocchie di mais.

Soluzione:

Quando questo ha un impatto sulle vostre piante, tutto quello che potete fare è raccogliere ed eliminare le piante infette. Vorrai anche ruotare i tuoi raccolti ogni anno per fermare questa malattia.


I migliori e peggiori compagni per il mais

Il mais è una pianta molto amichevole e quindi ha molti compagni. Quello che intendo per “amichevole” è che per la sua altezza, dà alle altre piante un posto dove crescere e offre loro una grande opportunità di produzione.

Il buon compagno

  • Fagioli
  • Cetrioli
  • Melone
  • Prezzemolo
  • Patate
  • Zucca
  • Zucca

Il partner peggiore

In realtà, il mais ha solo una pianta compagna peggiore, ovvero il pomodoro . Questo perché attirano lo stesso verme che può danneggiare e potenzialmente uccidere entrambe le piante.

Ecco fatto. Se state cercando di piantare un giardino di buone dimensioni, potete basarlo intorno al vostro mais e renderlo più facile da raccogliere e da coltivare.


Salva il tuo raccolto di mais

La coltivazione e la cura del mais è solo una parte del processo. Cosa fate dopo il raccolto? Come si fa a sapere quando è il momento di raccogliere? E cosa ne fate del raccolto?

Non preoccuparti, ti copriamo noi le spalle.

Allora saprete che è il momento di raccogliere le pannocchie di mais quando le pannocchie diventano marroni. A quel punto anche le pannocchie di mais dovrebbero iniziare a gonfiarsi.

Successivamente, le orecchie devono essere tirate verso il basso e poi attorcigliate per staccarle dal gambo. La parte successiva è un po’ disordinata.

Pertanto, le bucce del mais devono essere rimosse e anche il mais deve essere messo a dormire. Vi consiglio di farlo all’esterno per facilitare la pulizia.

Di solito prendo una sedia sul portico posteriore, prendo una grande vasca galvanizzata e faccio una festa in seta con la famiglia.

Ma divagando, si vede dove le bucce raggiungono un punto alla fine del mais. Trovate una foglia sciolta e tiratela verso di voi. Fare questo con ogni foglia della pula fino a quando non è completamente rimosso.

Poi avrai dei peletti setosi su tutto il mais. Vi consiglio di prendere un vecchio spazzolino da denti e di strofinarlo delicatamente sul mais per rimuovere tutte le setole.

Dopo averlo fatto, potete cucinare il mais, lattine di mais o congelarlo.


Altri consigli per una coltivazione di successo del mais

Ho qualche altro consiglio che potrebbe aiutarvi ad avere successo nel settore del mais.

Prima di tutto, se si vive in un clima più freddo, potrebbe essere necessario piantare il mais quando le temperature non hanno raggiunto i 60 gradi, in modo che abbia il tempo di crescere.

Quindi basta coprire l’area di piantagione con plastica nera. Fate un foro nella plastica e piantate i semi attraverso questo foro. Il seme deve germogliare e uscire dal buco. Rimuovere la plastica quando le temperature sono costantemente sopra i 60 gradi.

In secondo luogo, invece di piantare il mais in lunghe file, si sostiene spesso che piantare il mais in blocchi funzioni effettivamente meglio. Dà loro una migliore protezione quando vengono piantate più fitte in questo schema, quindi dovrebbe stimolare la crescita e dare più produzione.

Infine, tageti vegetali inodori o gerani bianchi intorno al mais per aiutare a scoraggiare i coleotteri giapponesi. L’ho fatto nel nostro giardino quest’anno, e posso dire che non ho tanti coleotteri giapponesi come al solito.


Ricette per il tuo mais

Il mais è abbastanza facile da coltivare e non ha nemmeno molti problemi. Dover sbucciare, seta e lattina è a volte un po’ difficile.

Ma il gusto fresco ne vale la pena. Quindi, dopo aver messo tutto il lavoro nella coltivazione e nella raccolta, non volete mettere a frutto le deliziose ricette?

Me lo aspettavo, quindi eccoli qui:


1. Condimento di mais

Il condimento del mais sembra sempre così gustoso, e adoro tutti gli ingredienti freschi. In casa nostra usiamo condimenti diversi in molte ricette diverse, quindi questo mi piace sempre.

Questa ricetta mostra anche come conservare il condimento del mais, che è sempre un vantaggio aggiuntivo.


2. Mais messicano

Questo mais sembra così buono, vorrei averlo adesso. Di solito faccio il mio mais messicano con la pannocchia, ma dopo aver visto questo, penso che cambierò questo approccio.


3. spiga di mais tostata

Il mais tostato sulla pannocchia è uno dei modi più semplici per gustare il mais fresco. Ed è anche super gustoso. Quindi, se siete alla ricerca di una ricetta semplice per gustare il vostro mais fresco, questa probabilmente farà al caso vostro.


4. Budino di mais

È l’unica ricetta che uso per fare il budino di mais. È così buono, e adoro il budino di mais.

Secondo me, non c’è niente di meglio.


5. Frittelle di mais

Adoro le frittelle di mais. Sono così gustosi e buoni. Quello che mi piace di questa ricetta è che porta le frittelle di mais a un livello completamente nuovo.

Non solo hanno un aspetto delizioso, ma sono anche abbrustoliti. Che cosa vuoi di più?

Beh, ragazzi, questo è tutto quello che dovete sapere sulla coltivazione del mais. Come potete vedere, è molto semplice da fare. Tanto vale che finisca con una buona nota.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *