Suggerimenti

Come piantare le melanzane

La melanzana, con il nome scientifico Solanum melongena, è un ortaggio molto ricco di sostanze nutritive e dalle proprietà molto benefiche, ma ha fama di essere alquanto delicato quando viene coltivato.

Tuttavia, in EcologíaVerde non ci arrendiamo di fronte alle avversità, perché questa pianta della famiglia delle Solanacee, come il pomodoro e il peperone, non è affatto così delicata se si conoscono le sue esigenze e si segue un processo adeguato nella loro semina e coltivazione. Se vuoi sapere come piantare le melanzane dai semi, unisciti a noi in questa guida che ti aiuterà ad avere la tua pianta di melanzane.

Quando piantare le melanzane

Quando si tratta di piantare le melanzane abbiamo due opzioni, farlo direttamente nella sua posizione finale in un giardino o in un vaso, oppure farlo prima in un semenzaio.

Se piantiamo nel luogo definitivo, l’ideale sarà farlo bene in primavera, tra i mesi di marzo e maggio nell’emisfero settentrionale. La cosa più importante a questo punto è assicurarsi che le gelate siano già passate, poiché la pianta di melanzana ha bisogno di una temperatura di almeno 12ºC per germogliare e svilupparsi correttamente. Se vivi in ​​un clima freddo, ritarda la semina quanto necessario o acquista piantine di altezza compresa tra 10 e 15 cm per risparmiarti la fase di germinazione dei semi e le prime settimane di vita della pianta, che sono le più sensibili al freddo.

Se scegliamo il semenzaio, che consigliamo per poter anticipare la coltura e perché ci permette un monitoraggio più attento e controllato dello sviluppo delle piante, possiamo seminare le melanzane tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Come piantare le melanzane in giardino

Segui queste istruzioni e i passaggi per piantare le melanzane in giardino:

  1. Quando si piantano le melanzane, è molto importante preparare adeguatamente il terreno. Uno dei motivi più frequenti per cui le melanzane non crescono correttamente è perché questa pianta è molto esigente in termini di nutrienti del suolo. Per questo motivo è fondamentale dissodare adeguatamente il terreno e arricchirlo con abbondante materia organica, come compost o rigetti di lombrichi. Quest’ultimo è sempre particolarmente interessante, poiché oltre ad essere molto ricco di sostanze nutritive, fornisce microrganismi benefici per la coltura. Inoltre le radici della melanzana sono molto forti e si sviluppano molto, quindi è conveniente che il terreno non sia incrostato per permettergli di farlo.
  2. È molto importante che il terreno offra un ottimo drenaggio per prevenire la decomposizione della pianta, quindi terreni molto argillosi potrebbero aver bisogno di un’abbondante fornitura di compost o di materiale equivalente per migliorare la loro capacità di eliminare e assorbire l’acqua.
  3. Una volta preparato il terreno, preparate le buche nel terreno per le melanzane. L’ideale è lasciare circa 70 cm sia tra le piante che tra le file per lasciare spazio alle loro radici.
  4. Se si pianta da seme, cioè se si piantano melanzane, non è necessario interrarle molto in profondità, mentre, se si trapiantano le piantine già germinate in vivaio o acquistate, è consigliabile aggiungere qualche manciata di humus di lombrico alla base dei fori per la pianta.
  5. Copri i semi o la base delle piantine con più terriccio, annaffia la zona e osserva la crescita delle tue melanzane con il passare dei giorni.

Come piantare le melanzane in vaso

Un’altra opzione se ti stai chiedendo come piantare le tue melanzane in casa è farlo in vaso, anche permanente. Idealmente, usa un piccolo vaso iniziale o un semenzaio per germinare e una volta che la piantina è di circa 10 cm, trapiantala nel suo vaso finale.

  1. Preparare il semenzaio: i semenzai possono essere qualsiasi vaschetta di plastica recente, piccola o poco profonda a cui si possono praticare dei fori di drenaggio, con una miscela di torba, humus di lombrico e fibra di cocco.
  2. Semina i semi di melanzana: fallo in modo superficiale, coprili con substrato e annaffia abbondantemente.
  3. Prenditi cura dei semi per la loro germinazione: mantieni il terreno umido durante le prime settimane, anche se sempre senza allagamenti, e metti i semenzai in una stanza calda ad almeno 12 o 13ºC.
  4. Metti a dimora le melanzane nel vaso: quando le piantine sono pronte per il trapianto (di altezza compresa tra 10 e 15 cm), cerca, se possibile, un vaso con fori di drenaggio, in materiale ceramico, poiché è quello con le migliori proprietà. offre per questa pianta, e almeno 30 cm di profondità, perché anche in vaso, lo spazio per piantare le melanzane deve essere abbastanza ampio. Anche qui sarà valida la miscela di terriccio utilizzata nei semenzai. In questo altro link vi diciamo come trapiantare una pianta, in modo da avere maggiori dettagli quando si tratta di spostare le melanzane dai semenzai ai vasi.

Quante melanzane dà una pianta

Un altro dei dubbi che sorgono quando pensiamo a come coltivare le melanzane in casa, se in un grande giardino, in un orto urbano o in grandi vasi su un terrazzo, è quante melanzane dà una pianta per avere un’idea di la resa che possiamo aspettarci e se ce ne prendiamo cura abbastanza bene.

La quantità di frutti che porta una pianta di melanzana e la qualità e dimensione di questi dipenderanno principalmente dalla pianta stessa e da quanto siano ottimali le sue condizioni di sviluppo, ma agricoltori esperti e dilettanti affermano che una di queste piante può raggiungere Dare più di 25 melanzane, sempre in condizioni ideali.

Come coltivare le melanzane

Per finire, indichiamo le cure di base delle melanzane affinché possiate coltivarle bene nel vostro giardino o vaso:

  • Terreno per melanzane: molto ricco di sostanza organica, sciolto e drenato.
  • Come innaffiare le melanzane: annaffiature molto abbondanti, senza allagamenti. A goccia se possibile.
  • Fertilizzante: abbondante, fornisce molta sostanza organica.
  • Temperatura: calda, non tollera il gelo.
  • Luce: sole diretto.
  • Tutored: molto comodo nelle piante ad alto fusto per favorire lo sviluppo e la fruttificazione.
  • Potatura: man mano che cresce rimangono circa 4 o 5 rami principali. Rimuovere i polloni.
  • Quando viene raccolta la melanzana: il tempo di crescita della melanzana è di circa 2 mesi da quando viene piantata fino alla raccolta.

Ora che sai quando e come piantare le melanzane, in modo più dettagliato, ti invitiamo a scoprire Quali verdure crescono bene insieme. Nel caso delle melanzane, possono crescere bene insieme a fagiolini e peperoni.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come piantare le melanzane, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.