Suggerimenti

Astragalo: proprietà, benefici e usi medicinali

L’ Astragalus , Astragalus membranaceus , è un’erba perenne originaria della Mongolia e della Cina che appartiene alla famiglia delle Fabaceae.

Non sorprende che sia una delle piante medicinali più utilizzate nella medicina cinese, utilizzandola per le malattie croniche e per aumentare la vitalità nei casi di debolezza.

Proprietà medicinali di Astragalus, Astragalus membranaceus

Contiene flavonoidi, saponine, aminoacidi, polisaccaridi immunostimolanti, oligoelementi e triterpeni. Le sue radici contengono minerali come calcio, ferro, magnesio, zinco o potassio.

Questa pianta medicinale ha attività antibatterica, antivirale, antinfiammatoria, analgesica, espettorante, antiossidante, diuretica, vasodilatatrice, cicatrizzante, antidiabetica, ipotensiva, immunostimolante e antitumorale.

Benefici e usi medicinali dell’astragalo

È stato usato tradizionalmente per condizioni con immunodeficienza

Migliora le condizioni del cuore

Combatti la fatica e la stanchezza

È usato per l’ otite

Ha un grande effetto antiossidante

Promuove il recupero dai disturbi renali

Tonifica la milza

Accelera il recupero da raffreddori e raffreddori

Combatti i radicali liberi

Rinforza l’intestino

È molto efficace nel trattamento della nefrite cronica

Stimola il funzionamento del sistema immunitario

Allevia i sintomi dell’allergia

È un ottimo protettore del fegato

Migliora la memoria

Ulcera allo stomaco

Usato per il diabete

è ipotensivo

È stato tradizionalmente utilizzato per la sclerosi multipla

Accelera la guarigione delle ferite

Usato per il prolasso uterino

Migliora i disturbi digestivi

Epatite cronica

Elimina virus come l’ herpes di tipo 1

Stimola la produzione di globuli bianchi

Favorisce il recupero nelle affezioni dell’apparato respiratorio

È usato per i pazienti con insufficienza cardiaca congestizia e angina pectoris

Come prendere l’astragalo?

Il modo più comune di assumere questa erba medicinale è preparare un infuso con le sue foglie o con la radice macinata

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.