Suggerimenti

Piante rampicanti orticole e ornamentali o viti

Le piante rampicanti o le viti possono essere un’ottima opzione per sfruttare al meglio lo spazio disponibile in piccoli giardini e frutteti. Con l’utilizzo di piante rampicanti stiamo sfruttando lo spazio verticale e questo creerà un maggiore senso di spaziosità.

Man mano che crescono, gli scalatori sono avvolti su una superficie per svilupparsi verticalmente e avere un migliore accesso alla luce e quindi essere in grado di svolgere la fotosintesi.

Se ci sono muri, staccionate, facciate, sbarre, pali, rocce, ecc. Possiamo sfruttarlo per coltivare piante rampicanti e quindi sfruttiamo quello spazio per funzioni come decorare, fornire ombra, nascondere recinzioni, formare piccoli spazi, ridurre la differenza di temperatura tra interno ed esterno negli edifici, abbellire le facciate, nascondere le strutture , eccetera.

Sebbene l’incorporazione di piante rampicanti offra molti vantaggi, dobbiamo tenere presente che queste possono essere più suscettibili di altri tipi di piante ai danni causati da forti venti . Ecco perché è importante prendere in considerazione questo fattore quando si pianifica la propria posizione.

Esistono piante rampicanti che non necessitano di alcun tipo di sostegno , poiché esse stesse sono arricciate in superficie e utilizzano spine, fusti striscianti o radici aeree per trattenerla e arrampicarsi. Ma in caso contrario, alcuni supporti devono essere utilizzati per sostenere la pianta. Questo supporto può essere fornito con spago da giardino, filo per l’orticoltura, lacci e anelli.

Per quanto riguarda la cura e le esigenze di questo tipo di piante, possono variare enormemente da una varietà all’altra. Prima di seminarli bisogna tener conto di fattori come il tipo di terreno in cui è piantato, le esigenze di acqua, luce e sostanza organica per poterlo collocare in un luogo dove riceva abbastanza luce, dove non venga danneggiato per eccesso o per mancanza di acqua e che può ottenere dal suolo tutti i nutrienti di cui ha bisogno durante il suo ciclo vitale.

Un altro aspetto da tenere in considerazione è che la potatura può essere utile per dare la forma più conveniente in ogni caso, nonché per chiarire le varietà di piante più frondose e facilitare l’accesso alla luce di tutte le foglie e una buona circolazione. aria.

Ci sono molte piante rampicanti, alcune orticole e altre ornamentali, vedremo quale potrebbe essere la più comune.

Esempi di piante rampicanti orticole

Kiwi (Actinidia chinensis)

Vite ( Vitis vinifera )

Piselli o piselli (Pisum sativum)

Fagiolini ( Phaseolum vulgaris )

Zucca ( Cucurbita pepo )

Cetriolo ( Cucumis sativus )

Frutto della passione ( Passiflora edulis )

Esempi di piante rampicanti ornamentali

Caprifoglio rampicante ( Lonicera )

Gelsomino ( Jasminum officinalis )

Ortensia rampicante ( Hydrangea petiolaris )

Edera ( Hedera helix )

Don Diego di giorno ( Ipomea purpurea )

Glicine ( Wisteria sinensis )

Bignonia arancione ( Bignonia capensis )

Fiore di porcellana ( Hoya carnosa )

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.