Suggerimenti

Portulaca: [Coltivazione, Irrigazione, Associazioni, Parassiti e Malattie]

Punti importanti durante la semina di Portulaca
  • Dove seminare? Ha bisogno di molta luce solare diretta.
  • Quando? In primavera o all’inizio dell’estate.
  • Come prepariamo il terreno? Rimosso, eliminando le erbacce . Con substrato ricco di sostanze nutritive con humus di lombrico o compost.
  • Come innaffiamo? Con gocciolamento . Una o due volte alla settimana. Il resto dell’anno innaffiature distanziate e quasi dimenticate.
  • Piaghe e malattie? Afidi e malattie causate da eccesso di acqua, generalmente funghi.

La portulaca, detta anche fiore di seta , è una pianta bassa con fiori semplici o composti, di un colore che copre le più diverse sfumature di giallo, rosso, rosa e bianco.

I fiori di Portulaca, che possono raggiungere dimensioni fino a 8 centimetri, si aprono solo in presenza del sole.

Ci sono tra 100 e 150 specie diverse e la maggior parte di esse condivide caratteristiche. Tuttavia, ci sono generi che presentano differenze ad occhio nudo, e altri che si distinguono per il colore dei loro fiori.

L’uso della portulaca è generalmente ornamentale , ma esistono alcune varietà molto pregiate nella tradizione culinaria di diverse aree del mondo. In generale si sviluppano tutti soprattutto in aree tropicali e subtropicali.

I due tipi più conosciuti di portulaca sono l’oleracea –detta anche portulaca– i cui fiori sono gialli e la loro dimensione è leggermente superiore in altezza, e può raggiungere i 40 centimetri. L’altra varietà e la più apprezzata è la portulaca grandiflora, che è la più apprezzata per la sua varietà di colori.

Quando piantare la Portulaca?

La portulaca è una pianta che si semina dopo le gelate primaverili, spargendo i semi in superficie in modo che siano ben ricoperti di terriccio ed infine annaffiando facendo attenzione che i semi rimangano sottoterra.

Dove farlo?

La portulaca è una vera amante del sole. Se gli dai un posto riparato dalla pioggia e dal vento, avrà uno sviluppo sano.

E avrai una pianta di esuberanza floreale dall’estate all’inizio dell’autunno . Quindi non è adatto per l’interno di una casa e non sopporta le basse temperature o le zone ombreggiate.

Come preparare il terreno?

Il terreno per la portulaca dovrebbe essere sabbioso e possibilmente con ghiaia. Per la semina della portulaca si richiede che il terreno, anche ricco di sostanze nutritive e se necessario.

Si consiglia di cercare di non utilizzare substrati economici che contengono una grande quantità di sale e hanno un comportamento scomodo durante lo scarico dell’acqua dalla portulaca.

Come innaffiamo la Portulaca?

La portulaca non resiste all’inverno . Se c’è qualche disattenzione con l’irrigazione non reagiscono negativamente poiché le loro foglie carnose possono accumulare acqua per molto tempo.

L’irrigazione regolare garantisce l’abbondanza dei suoi fiori. Gli esperti dicono che il grande nemico della portulaca è l’acqua.

Predilige climi secchi e poco o per niente umidi. Troppa acqua può essere fatale per la portulaca o, per lo meno.

Come piantiamo una Portulaca passo dopo passo?

La semina della portulaca non necessita di cure particolari quindi chiunque sia interessato al giardinaggio può coltivarla.

La portulaca è una succulenta quindi si propaga semplicemente tagliandone un pezzo e ponendolo in un terriccio umido o in un bicchiere d’acqua.

La pianta può essere propagata in 2 modi: Spargendo i suoi semi o tagliando i gambi. I semi impiegano circa 10 giorni per germogliare se esposti a temperature comprese tra 70° e 90° Fahrenheit (21° e 32°C).

Raccomandazioni per la semina di portulaca passo dopo passo in qualsiasi spazio chiuso:

  1. Procurati semi o talee . I semi di Portulaca possono essere generalmente ottenuti da piante disseminate, ma possono anche essere acquistati dai vivai. Quando si raccolgono semi di portulaca, si dovrebbe tenere conto che le piante non sono state spruzzate con pesticidi o erbicidi.
  2. Riempi un vaso con abbondante terriccio. Puoi anche aggiungere del terriccio da un bidone del compost come fertilizzante.
  3. Pianta i semi spargendoli sul terreno, ma non devono essere coperti. I semi hanno bisogno di luce per germogliare e mettere radici.
  4. Innaffia il terreno finché non è umido. Evita di annaffiare il terreno fino al punto che è eccessivamente fradicio. I semi hanno bisogno solo di una quantità limitata di acqua per germogliare.
  5. Se le talee vengono utilizzate per la coltivazione, dovrebbero essere seminate nel terreno. In genere, ci vogliono alcuni giorni prima che le talee attecchiscano.

Quali associazioni favorevoli ha?

L’associazione di colture vegetali compatibili produce benefici rispetto alla loro coltivazione separata, oltre all’utilizzo di luce, acqua e/o sostanze nutritive. Non sono note associazioni favorevoli di portulaca con altre specie.

Quali parassiti e malattie attaccano la Portulaca?

La portulaca può essere attaccata da parassiti come gli afidi , che se installati sulla pianta possono causare gravi danni. .

Inoltre, l’eccesso di umidità può causare malattie fungine, anche se non è molto frequente.

Bibliografia e riferimenti

  • Enciclopedia Le mie prime conoscenze su piante, serpenti e conservazione . (1961). Edizione spagnola del Dr. Frank Thompson. Editoriale Grolier Incorporated New York. Stampato in Messico.
  • Naumann & Göbel Verlagsgesellschaft mbH. (2019). Piante da interno e da balcone: idee per tutti i tipi di ambienti . Edizione SL, Barcellona-Spagna. PP. 134.

Banca dati digitale

  • Hogar.Mapfre.es. Portulaca. Riprodotto da: https://www.hogar.mapfre.es/jardineria/plantas-y-flores-exterior/cuinados-portulaca/
  • Agromática.es. Portulaca grandiflora una rampicante che richiede molto sole . Riprodotto da: https://www.agromatica.es/portulaca-grandiflora-rastrera-jardin/
  • Vega R. Blanca. Portulaca, cura e caratteristiche . Riprodotto da: https://www.bekiahogar.com/articulos/portulaca-cuidados-caracteristicas/

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.