Suggerimenti

Ruggine e altri funghi sulle piante, come prevenirli e trattarli in modo ecologico

I funghi come la ruggine possono essere relativamente comuni sulle piante coltivate in giardini e giardini. In questo articolo andremo a sapere cos’è la ruggine, perché compare la ruggine, quali sono i sintomi della ruggine, come prevenire la comparsa di ruggine e altri funghi e rimedi ecologici per eliminare malattie fungine come la ruggine.

Per cominciare, il nostro obiettivo principale sarà prevenire le malattie causate da funghi . All’epoca vi abbiamo parlato in questo articolo di peronospora e in altri delle cause della comparsa di peronospora e oidio e del loro controllo ecologico e ora ci concentreremo sulla ruggine. Ci sono colture in cui questi funghi possono essere un vero problema, come la ruggine del caffè, la ruggine del cirulelo, la ruggine della rosa, la ruggine della mela cotogna o la ruggine della menta .

In questo articolo vogliamo che tu sia chiaro sulle informazioni più importanti in modo che tu possa gestire il tuo giardino o giardino nel modo più naturale e sostenibile possibile.

E molto importante: ti consigliamo anche quali semi biologici utilizzare , le migliori fioriere, scatole e tavoli da coltivazione per il tuo giardino e libri indispensabili per imparare tutto sul giardinaggio biologico .

Cos’è la ruggine?

Cominciamo col conoscere il “nemico”.

La ruggine è una malattia delle piante causata da funghi.

Questa malattia si manifesta principalmente nella zona aerea delle piante, cioè nelle foglie, fusti, frutti e fiori.

Perché appare la ruggine?

Le cause che compaiono questi funghi sono, principalmente, molta acqua o umidità e calore . Ecco perché escono principalmente nei periodi dell’anno in cui ci sono piogge e temperature calde e calde (come primavera, estate e autunno).

Quali sono i sintomi della ruggine?

Sapremo che le nostre piante hanno questo fungo perché compaiono dei puntini gialli nella parte superiore (la parte della foglia rivolta verso il cielo) accompagnata da una decolorazione generale della foglia e nella parte inferiore della foglia (la faccia rivolta verso terra ) appaiono con rilievo punti marroni, rossastri o arancioni.

Leggi altri articoli sull’agricoltura biologica

Come prevenire la ruggine e altri funghi sulle piante

Rotazione delle colture

Questa pratica dell’agricoltura biologica è molto utile per sfruttare i nutrienti nel terreno e per prevenire parassiti e malattie. Maggiori informazioni su cos’è e su come mettere in pratica le rotazioni delle colture qui . Prima di coltivare nell’orto biologico è fondamentale pianificare le colture in base a questo tipo di dati.

Accedi al Calendario della Semina

Regola i rischi

L’acqua in eccesso e l’umidità sono ottime per la proliferazione di funghi come la ruggine.

Mantenere bagnata la parte aerea (foglie, rami, frutti, fiori) della pianta può contribuire notevolmente alla comparsa dei funghi. Per fare ciò, è meglio optare per forme di irrigazione come l’irrigazione a goccia invece di annaffiare con irrigatore, tubo flessibile, annaffiatoio, ecc. Così, oltre a sfruttare al meglio l’acqua di irrigazione, eviteremo di mantenere un eccesso di umidità non necessaria che danneggia la pianta.

Né si limitano così tanto i rischi che le piante arrivano a soffrire di stress idrico, perché questo le indebolisce e le rende più suscettibili a parassiti e malattie.

Leggi: Come scegliere il miglior metodo di irrigazione

Tutor le piante

Il tutoraggio delle piante è molto importante per diversi motivi: sfruttiamo meglio lo spazio nel frutteto o nel giardino, miglioriamo l’esposizione solare della pianta, viene migliorata la formazione dei frutti e, ciò che ci interessa prevenire i funghi è che favoriamo l’aerazione perché l’aria circola attraverso la parte aerea.

Leggi: Come fare INNESTI per aumentare la produttività del tuo giardino

Applicare liquami di ortica e equiseto

Queste due piante che possiamo (dovremmo) coltivare nel nostro giardino o giardino sono ottime per rafforzare e migliorare le difese naturali delle piante. Aiutano anche a prevenire la comparsa di funghi.

Applicheremo la poltiglia realizzata con una di queste due piante dall’inizio della primavera e continueremo ad applicarle preventivamente e regolarmente durante l’estate. Leggi di più sui liquami .

Leggi: Compost tea , cos’è e come si fa

Supporti con un buon drenaggio dell’acqua

Se mettiamo in pratica le linee guida precedenti ma il terreno di coltura o il terreno non hanno un buon drenaggio, possono comparire funghi. È fondamentale assicurarsi che l’acqua non rimanga stagnante nella terra e che venga assorbita poco a poco. Con l’irrigazione a goccia questo non avviene perché l’acqua viene dosata in piccole quantità.

Leggi: Come raccogliere e conservare i SEMI

Elimina ruggine e altri funghi con i rimedi ecologici

Neem o olio di neem per funghi

Oltre ad essere utile per i parassiti, questo rimedio ecologico può essere utilizzato per funghi come la ruggine. Utilizzare come indicato dal produttore o crearne uno proprio. Leggi di più sulle proprietà e gli usi del neem o del neem .

Aglio per funghi da giardino

Schiacciate una grossa testa d’aglio (una testa e mezza se è piccola) senza sbucciarla, mettetela in un secchio e aggiungete 2 litri di acqua tiepida. Coprire parzialmente il secchio e lasciarlo marinare in un luogo fresco e buio per 24 ore. Quindi filtriamo e diluiamo 100 millilitri di mosto per ogni litro d’acqua. Si applica due volte al giorno: nel tardo pomeriggio e come prima cosa al mattino con uno spruzzatore. Applicheremo nella parte aerea della pianta e nel substrato. Ripetere per 5 giorni e riposare 3 giorni prima di riapplicare se necessario.

Cipolla per eliminare la ruggine

Come l’aglio, la cipolla è un potente antimicotico ed è molto efficace per le malattie fungine come la ruggine. Utilizzare due cipolle medie non pelate schiacciate in un secchio e aggiungere due litri d’acqua. Lasciare marinare per 24 ore e seguire la stessa procedura dell’aglio. Puoi combinare questo rimedio biologico con l’aglio e usarne uno al mattino e un altro alla sera. Maggiori informazioni su cipolla e muffa e altri funghi .

Camomilla per eliminare i funghi dalle piante

Un altro rimedio naturale per eliminare la ruggine molto facile da preparare e da utilizzare è la macerazione della camomilla. Schiaccia leggermente 200 grammi di pianta e mettila in un secchio. Aggiungere 5 litri di acqua tiepida. Coprire parzialmente il secchio e lasciarlo riposare per 24 ore. Quindi filtriamo e diluiamo 250 ml di macerato per ogni litro d’acqua. Applicare come indicato nei rimedi precedenti. Lasciare riposare 3 giorni prima di riapplicare se necessario.

Equiseto per ruggine

Preparare un macerato con equiseto e applicarlo due volte al giorno, nel tardo pomeriggio e come prima cosa al mattino per 7 giorni consecutivi. Lasciare una settimana di pausa e riapplicare se necessario. Guarda come fare il purè di equiseto .

Ortica per malattie fungine

Come l’equiseto, utilizzeremo la macerazione delle foglie di ortica per combattere funghi come la ruggine. Segui gli stessi passaggi della coda di cavallo.

Assenzio per ruggine

Un altro rimedio naturale a cui possiamo rivolgerci per evitare e combattere le malattie fungine è l’assenzio. Bisogna coltivare questa pianta per sfruttare i suoi utilizzi nel frutteto o nel giardino, poiché, oltre ad essere buona contro la ruggine, è efficace nell’eliminare parassiti, acari, punteruoli, formiche, rospi e serpenti. Leggi di più sugli usi e le applicazioni dell’assenzio in giardino .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *