Suggerimenti

Broccoli: passo dopo passo la coltivazione e la gestione dei broccoli in giardino

Il broccolo , broccolo o broccolo ( Brassica oleracea italica ) è una pianta della famiglia delle Brassicaceae o crucifere. Appartiene alla stessa specie del cavolo cappuccio, cavolfiore, cavolini di Bruxelles o broccoli cinesi , ma sono varietà diverse. Questa pianta ha un gran numero di  capolini verdi commestibili , incastonati a forma di albero. Di solito viene preparato bollito o al vapore, ma può essere consumato crudo, infatti, è diventato un ortaggio crudo molto popolare come aperitivo. È ricco di vitamina C, vitamina E e fibra alimentare solubile

È considerata una delle verdure con il più alto  valore nutritivo , ha benefici antiossidanti e depurativi, rafforza le difese ed è preventiva contro il cancro, anche se non è raccomandata in grandi quantità per le persone che soffrono di ipotiroidismo. Vediamo come possiamo coltivarlo nel nostro giardino.

Come coltivare con successo i broccoli in giardino

Temperature

È una coltura dal clima fresco , motivo per cui prospera peggio durante le estati calde, quindi cresce principalmente durante le stagioni autunnali e invernali. È necessario che le temperature durante la fase di crescita siano comprese tra 20 e 24ºC; Per iniziare la fase di induzione del fiore, sono necessari tra 10 e 15ºC per diverse ore al giorno. Di solito non si congelano con temperature inferiori a 0ºC, purché non durino troppo a lungo. I broccoli hanno bisogno di pieno sole per crescere bene.

io di solito

La coltivazione del broccolo predilige terreni con tendenza all’acidità, con un pH ottimale compreso tra 6,5 ​​e 7. Richiede suoli di medio impasto, non tollera un’eccessiva salinità, sia nel terreno che nell’acqua di irrigazione.

Hanno bisogno che il substrato sia ben concimato, in quanto è esigente in termini di potassio (K) e azoto (N) , quindi sarebbe conveniente aggiungere del compost , poiché i fertilizzanti di sintesi non sono ammessi in agricoltura biologica . Come gli spinaci , ai broccoli piace che il terreno sia costantemente umido, ma non impregnato d’acqua.

Un chilo o un copertura vegetale permanente vi aiuterà a mantenere l’umidità necessaria, oltre a fornire una quantità extra di materia organica.

Gestione coltivazione broccoli Bro

Quando seminare o piantare Broccoli

Il broccolo viene piantato nelle piantine  o la pianta viene acquistata e trapiantata. Se optiamo per le piantine, normalmente all’aperto, da marzo a giugno e da agosto a settembre . Il seme va coperto leggermente con uno strato di terreno di 1-1,5 cm e annaffiato frequentemente per ottenere una pianta sviluppata in circa 45-55 giorni.

Quando le piante raggiungono tra 10 e 15 cm e circa quattro foglie, vengono trapiantate all’aperto in un telaio di impianto in file, a circa 60-75 cm di distanza e 45 cm tra le piante. Se hai intenzione di piantare in un vaso (capacità consigliata non inferiore a 15 litri) metti solo una pianta per vaso.

Data la sua taglia alta, è consigliabile sottolineare le piante, cioè aggiungere del terriccio alla base del fusto per evitare che cada.

Come e quanto innaffiare i broccoli

I broccoli richiedono  un’umidità praticamente costante , quindi le innaffiature devono essere abbondanti e regolari , soprattutto nella fase di crescita , pur senza allagare il terreno. Nella fase di induzione floreale , il terreno deve essere privo di eccessiva umidità, ma in uno stato temperato .

Quando hanno formato l’infiorescenza, non è consigliabile annaffiare per aspersione (sopra), poiché potrebbero presentare marciumi o funghi, ecco perché il sistema di irrigazione ideale per questa coltura è l’irrigazione a goccia .

Raccolta dei broccoli Bro

I broccoli vanno raccolti con il numero di foglie esterne necessarie per la protezione (6-8 foglie) . La raccolta inizia quando la lunghezza del fusto raggiunge i 5 o 6 cm, successivamente si raccolgono man mano che si produce la ricrescita delle infiorescenze laterali.

I broccoli di buona qualità dovrebbero avere infiorescenze chiuse , lucide di colore verde scuro, compatte (sode alla pressione della mano) e un gambo ben tagliato della lunghezza richiesta.

Per la raccolta si taglia il cespo centrale mentre i germogli sono ancora rigidi. Dopo aver raccolto il cespo centrale, si ricoprono con un po’ di pacciamatura con terriccio per favorire la formazione di più germogli secondari, poiché se ne possono togliere due o tre in più.

Associazione Coltivatori di Broccoli

I broccoli si abbinano bene con patate e cipolle ; Inoltre, se piantiamo menta o rosmarino nelle vicinanze , aiuterà a scacciare i parassiti. Potremmo anche piantare lattuga o seminare spinaci , che avendo cicli vegetativi più brevi, possiamo sfruttare bene lo spazio e non competere per esso.

Curiosità sui broccoli

  • 200 grammi di broccoli forniscono tre volte il fabbisogno giornaliero di vitamina C.
  • I broccoli forniscono quantità significative di acido folico , essenziale per la crescita dei bambini e delle donne in gravidanza.
  • I broccoli sono l’ortaggio con il più alto valore nutritivo per unità di peso commestibile.
  • I broccoli più pesanti mai registrati (13.117 chili) sono stati coltivati ​​in Inghilterra nel 1964.
  • Il suo profumo intenso è dovuto alla sua ricchezza di nutrienti solforati.
  • Gli Stati Uniti sono il maggior produttore mondiale di broccoli

Spero che tu abbia trovato l’articolo interessante e che presto ci invierai qualche foto dei tuoi broccoli!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.