Suggerimenti

Come eliminare le erbacce nell’orto biologico

Molto bene a tutti gli Agrohuerter. Continuando con la storia di come sono passato dall’avere un terreno arido a una vergogna, oggi parlerò un po’ di come eliminare le erbacce in giardino.

Cosa sono le erbacce?

Intendiamo per erbacce , tutte quelle specie vegetali che NON dovrebbero essere dove vogliamo, queste piante sono pessime vicine delle nostre colture da giardino e non solo invadono il loro spazio ma competono con esse anche per il suolo e le risorse idriche . Quindi non avere scrupoli a finirli con tutto ciò che puoi poiché la loro presenza tutto ciò che ottiene è disturbare la crescita naturale delle tue piante.

Sebbene non tutte le erbe infestanti siano affatto cattive, come l’ ortica, che è un antibiotico naturale e può essere raccolta per fare il liquame di ortica e l’ equiseto, che possono aiutarci a controllare la presenza di funghi nel giardino, quindi ne vale la pena. prima di sradicarli e quale modo migliore di leggere gli articoli di Lucía e Dani per illuminarci al riguardo.

Compost per eliminare le erbacce

Il compost può essere anche un alleato per eliminare le erbacce dal giardino . Il mio consiglio come utente di un giardino per il tempo libero è di sradicare tutto ciò che non vuoi e comporlo . Se non vuoi complicarti la vita, puoi anche curare i dintorni del giardino con erbicidi per prevenire l’emergere di questi cattivi vicini.

Creare un compost è molto semplice ed è molto vantaggioso a lungo termine avere il proprio compost . Devi solo raccogliere le erbacce che hai sradicato, separare quelle benefiche o che vuoi dare ad altri usi (nel caso dell’ortica) e tritare il resto. Trova un posto appropriato come un angolo e crea un cassetto con qualsiasi materiale purché riesca a isolare bene l’interno e sia facile per te sia incorporare nuovi resti che rimuovere quelli che hai già.

Come dico nel video, in una prima fase ho lasciato asciugare le piante per avere un residuo secco. Come puoi vedere, il residuo è completamente asciutto, anche qualcosa di compostato, che è ottimo da mescolare con il resto del residuo umido. Infine un paio di settimane fa ho raccolto i resti del raccolto estivo, nonostante avessi ancora molti pomodori non raccolti, li ho sminuzzati con una pala e li ho mischiati al residuo secco che già avevo, dando origine ad un compost TOP bidone.

Qual è il pH corretto per il compost?

Spero che entro l’estate posso già avere il mio compost fatto in casa se gli alcaloidi dei pomodori immaturi che sono entrati nel compost consentono di eseguire correttamente il processo. I microrganismi del compost crescono meglio a PH neutro (7), quindi in alcuni orti urbani non consentono alle persone di depositare frutti acidi nei bidoni del compost poiché il loro PH scenderebbe a livelli acidi (<7). Gli studi affermano che un aumento del PH (> 7) non colpisce i batteri del compost tanto quanto i funghi e i lieviti, quindi in linea di principio questi alcaloidi non dovrebbero rallentare molto il tasso di compostaggio naturale, ti dirò come funziona. era.

Vi dico tutto questo in modo che possiate avventurarvi a fare questi esperimenti e provare le cose. L’esperienza di un anno migliorerà sempre le tue conoscenze per il prossimo e potrebbe aiutare altre persone.

Tutorial rimozione erbacce

Se questo ancora non ti convince di quanto sia facile compostare, dai un’occhiata al video in cui creo la mia compostiera, se l’ho fatto io, chiunque può farlo:

Ti lascio anche qui gli articoli che potrebbero interessarti:

  • Controlla le erbacce in giardino
  • Rimedi naturali contro parassiti e malattie
  • Riconoscere le erbacce: erbacce comuni da giardino

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.