Suggerimenti

Come pianificare il giardino perfetto di quest’anno in 10 semplici passi

Quando si studia la storia, l’agricoltura è la differenza tra la capacità di una persona di prosperare e di sopravvivere.

Non sorprende quindi che coltivare i propri prodotti meriti tempo, pianificazione e riflessione.

Ma se tutto quello che state progettando è un piccolo giardino?

Questo è un bene, perché bisogna sempre pianificare in anticipo. Qual è il vecchio detto? Guardate prima di saltare. Sì, è esattamente quello che vi mostrerò.

Ecco alcuni passi e suggerimenti utili per pianificare il giardino di quest’anno:

>


Pianificare il giardino perfetto


1. tipo di giardino

Allineare”>>

attraverso Garden Trends

Se siete nuovi al giardinaggio, la prima cosa che dovrete fare è decidere che tipo di giardino avrete. Ci sono alcune opzioni:

Per prima cosa, si potrebbe fare un semplice giardino in vaso. Qui è dove si piantano diversi tipi di frutta, verdura o erbe in un vaso.

Poi li metti su un balcone o un portico, così possono crescere e produrre. Il punto di forza di questo tipo di giardinaggio è che non occupa molto spazio.

Ciò significa che è possibile produrre il proprio cibo anche se si vive in un appartamento o su un terreno compatto. Infatti, uso una varietà di tecniche di giardinaggio, compreso il giardinaggio in container. Pianterò alcune piante speciali in contenitori e le farò crescere sul mio portico posteriore ogni anno. Questo è fantastico per tutti.

In secondo luogo, si può scegliere di avere un letto da giardino rialzato. Questo funziona bene per chi vive in piccole proprietà, o se si preferisce occuparsi di diversi piccoli letti piuttosto che di un grande giardino.

Anche in questo caso, usiamo questo metodo ogni anno. Abbiamo aiuole più piccole per coltivare cose che richiedono più tempo per produrre aglio o cipolle. Questo non solo li separa, ma rende anche più facile prendersi cura di loro.

Se non volete avere un grande giardino o se avete solo bisogno di separare qualche raccolto, allora un’aiuola rialzata potrebbe farvi bene.

Infine, è possibile realizzare un tipico giardino sotterraneo. Non devono essere grandi, ma possono esserlo se lo vogliono.

Inoltre, questo tipo di giardinaggio non richiede molto lavoro di base, cioè non è necessario trovare contenitori o costruire confini come in altri tipi di giardinaggio. Tutto quello che dovete fare è coltivare il terreno e realizzare il vostro piano.


2. Il posizionamento è la chiave

Poi devi decidere dove vuoi che vada il tuo giardino. È importante posizionarlo in un luogo dove sia ben soleggiato.

Ma se non c’è il pieno sole, cercate di localizzarlo dove almeno c’è il sole del mattino. In questo modo le vostre piante riceveranno la quantità di luce solare necessaria per produrre correttamente.

Tuttavia, vorrete anche assicurarvi che il vostro giardino sia in un luogo protetto dai predatori.

Ad esempio, se volete proteggere il vostro giardino dai cervi, potreste considerare la possibilità di collocarlo in un cortile recintato.

O se non volete disegnare scoiattoli così facilmente, allora considerate la possibilità di metterli in un posto lontano dagli alberi.

Quindi queste sono solo alcune delle cose da considerare quando si decide dove collocare il proprio giardino.


3. è di facile accesso?

Dovrete pensare a come rendere il vostro giardino facilmente accessibile. Dico questo perché se si è lontani da casa, si può prendere l’approccio “lontano dagli occhi, lontano dalla mente”. Questo significa che è più facile dimenticarsene.

Ma se state progettando un giardino più grande, dovrete anche pensare a come rendere il vostro giardino facilmente accessibile a un coltivatore o a un trattore.

Ad esempio, se si prevede di utilizzare un trattore, potrebbe non essere possibile recintare il giardino perché il trattore non sarà in grado di manovrare. Questo potrebbe cambiare le cose man mano che si pianifica il giardino, perché se non si può usare un trattore, si potrebbe decidere di fare un piccolo giardino (o diversi piccoli giardini) invece di un grande giardino solo per facilitare la manutenzione.

Quindi pensate attentamente a come accedere al giardino per la manutenzione, la semina e la raccolta.


4. Dimensioni del giardino

Dovrete decidere quanto grande è il giardino che volete avere. Questo è sempre stato un luogo dove io e mio marito ci siamo incrociati perché è un giardino così grande.

Dove sono a favore di un giardino più piccolo e di più facile manutenzione. Il mio ragionamento è che se è più piccola, avrò più tempo per occuparmene e incoraggiarla a produrre rendimenti più elevati.

La sua linea di pensiero è quella di piantare di più e raccogliere di più.

Così di solito vince lui, e noi finiamo per avere più prodotti di quanti ne sappiamo.

Tuttavia, quest’anno sarà il primo anno in cui saremo sulla stessa lunghezza d’onda per quanto riguarda un giardino più grande. La mia famiglia si è offerta di aiutarci in giardino in cambio di una parte del raccolto.

Quindi faremo tutto, ma so che ci vorrà molto lavoro. Questo è ciò che dovete considerare quando scegliete la dimensione del vostro giardino. Ne serve uno abbastanza grande da soddisfare le vostre esigenze, ma dovete anche essere realistici su quanto tempo avete a disposizione per la manutenzione del giardino.


5. Till vs. No-till

Allineare”>>

dall’effetto Walden

Per me è un grande dibattito e una decisione personale di giardinaggio. C’è chi crede nel vecchio scenario “al giardino”.

Mentre altri usano un metodo che consiste nell’accatastare oggetti sul giardino che si trasformeranno in compost e vi permetteranno di fare un terreno ricco per la vostra vegetazione. Questo è il modo in cui si può iniziare un giardino senza sosta, e qui c’è la mia opinione su entrambi.

Ti rendi conto che se provi un metodo e vuoi cambiarlo, va bene. Questo è il bello di progettare e coltivare il proprio giardino. Potete sperimentare fino a trovare ciò che funziona meglio per voi.


6. Cosa coltivare

Allineare”>>

da Grow Veg

Ora che conoscete le dimensioni del vostro giardino e dove sta andando, dovete iniziare a fare una lista di ciò che pensate di coltivare nel vostro giardino.

Tuttavia, questo elenco varierà molto da un giardino all’altro, a seconda delle esigenze e dello scopo del giardino.

Quindi sono un giardiniere per necessità. Questo significa che cerco di coltivare principalmente grandi quantità di cibo che so che la mia famiglia mangerà e di cui avremo bisogno tutto l’anno.

Ma faccio un po’ di giardinaggio sperimentale sul mio portico posteriore per le verdure che non conosco bene e che vorrei provare.

Tuttavia, se siete una persona che fa giardinaggio solo per il vostro hobby, la vostra lista di coltivazione potrebbe essere piena di tutti i tipi di piante esotiche che volete provare per vedere se potete coltivarle nella vostra zona o meno.

Quindi, qualunque sia la ragione per la creazione di questo giardino, assicuratevi di prendervi il tempo necessario e di sapere cosa volete veramente ricavarne.


7. Piano di manutenzione

Successivamente, è necessario sviluppare un piano di manutenzione. Questo significa che dovete sapere come estirpare e fertilizzare questo giardino per dargli tutte le possibilità di fare bene.

Quindi, se avete un giardino più grande, ve lo dico per esperienza personale, non volete fare tutto a mano se potete evitarlo.

Dovrete considerare la possibilità di investire in una zappatrice o di usare un trattore per tenere la maggior parte delle erbacce fuori dal giardino.

Successivamente, sarà necessario utilizzare una zappa per rimuovere le erbacce tra le piante.

Ma se si sta coltivando un giardino più piccolo, potrebbe essere sufficiente una zappa per rimuovere tutte le erbacce. Devi solo sapere in anticipo di cosa hai bisogno per mantenere il tuo giardino in modo da essere pronto a rotolare quando le tue piante crescono.


8. Collocazione del raccolto

Una volta predisposto un piano di manutenzione, dovrete decidere dove localizzare il vostro raccolto. Questo dovrebbe essere deciso dopo che i piani di manutenzione sono stati stabiliti, in quanto può fare la differenza dove qualcosa viene piantato.

Per noi, coltiviamo un giardino più grande che ha bisogno di essere curato da un trattore. Abbiamo cercato di farlo a mano e ci siamo quasi uccisi sul lavoro.

Quindi, quando si usa un trattore, si deve piantare un raccolto grande e poi uno piccolo. Poi si ripete lo schema. Il motivo è che quando il trattore passa sopra il raccolto corto, non danneggia nulla di ciò che sta crescendo.

Quindi dovrete tenere tutto questo in mente quando disegnate la pianta del vostro giardino e collocate i raccolti.


9. Rotazione del raccolto

Non tutti praticano la rotazione delle colture, quindi è una cosa che dovrete decidere durante il periodo di pianificazione.

Così le persone ruotano i raccolti per aiutare a controllare le malattie. Se le stesse piante vengono piantate negli stessi luoghi anno dopo anno, i parassiti e le malattie alla fine sanno dove andare ad attaccarle.

Tuttavia, alcuni pensano che la rotazione delle colture non faccia molta differenza, quindi non se ne preoccupano.

Anche in questo caso, si tratta di una decisione personale, ma che dovrete prendere quando deciderete dove collocare quale cultura.


10. Transizione tra le stagioni

Infine, dovete chiedervi se avete intenzione di coltivare diversi giardini all’anno. Coltiviamo un giardino in primavera, estate e autunno.

Tuttavia, dobbiamo tenerne conto nella pianificazione del nostro giardino. Devo piantare in primavera cose che non influenzeranno la crescita delle cose di cui ho bisogno per il mio giardino estivo.

Poi devo seguire lo stesso percorso quando pianto il mio giardino d’autunno. Spesso, alcune colture nel vostro vecchio giardino sono pronte per essere tirate fuori nello stesso momento in cui un nuovo raccolto è pronto per essere portato dentro.

Quindi dovrete pensare a tutto questo prima di piantare il vostro primo giardino dell’anno.

Ecco i miei consigli per pianificare il vostro giardino per l’anno. Speriamo che vi aiutino a pianificare questo grande compito.

Ma mi piacerebbe saperne di più su di te. Cosa fate per pianificare il vostro giardino per l’anno? Pianificate il vostro giardino o lo fate al volo?

Siamo lieti di sentirla. Lasciateci i vostri pensieri nello spazio sottostante.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *