Suggerimenti

Pianta Vinca: [Coltivazione, Irrigazione, Associazioni, Parassiti e Malattie]

Punti importanti quando si semina Vinca Plant
  • Dove seminare? Mezza ombra. Non tollera la luce in eccesso.
  • Quando? In inverno .
  • Come prepariamo il terreno? Rimosso, eliminando le erbacce . Con substrato e pacciamatura organica durante l’ autunno e la primavera.
  • Come innaffiamo? Con gocciolamento .
  • Quanto spesso annaffiamo?  In estate , frequente, in inverno scarse e nel resto dell’anno annaffiature molto diradate.
  • Piaghe e malattie? Afidi e funghi che causano malattie come l’oidio.

La pianta della vinca è considerata una specie perfetta per coprire i giardini a causa delle condizioni del fogliame sempreverde e dei fiori viola pallido, che hanno cinque petali dritti.

Vinca fa riferimento a diverse piante che appartengono al genere omonimo e soprattutto alle specie Vinca major e Vinca minor, originarie dell’Europa meridionale e del Nord Africa.

Conoscenza che è particolarmente importante quando lo si tiene in giardino poiché dovrebbe essere tenuto lontano da bambini piccoli e animali domestici.

Quando seminare la pianta di Vinca?

La pianta della vinca si moltiplica per divisione durante l’inverno, anche se in autunno si possono fare talee da quei fusti che hanno radici, perché sono a contatto con il terreno.

La sua crescita vigorosa e la caratteristica facilità di radicazione ne facilitano la propagazione per talea durante tutto l’arco dell’anno. Tuttavia, quando le piante entrano nella loro fase di crescita attiva.

Dove farlo?

Se l’ombra è eccessiva fiorirà con meno intensità, per questo si consiglia di dare luce, non diretta dal sole, per poche ore al giorno, anche se tollera il freddo e il gelo.

Come preparare il terreno?

Si adatta a qualsiasi tipo di terreno, che va mantenuto leggermente umido, e con compost . In autunno e primavera si consiglia di porre una pacciamatura organica.

Come innaffiamo la pianta di Vinca?

Con le irrigazioni può essere utilizzato per concimare con un compost ben bilanciato.

Come seminiamo passo dopo passo una pianta di Vinca?

La moltiplicazione della pianta della vinca può essere effettuata per margotta, seme o talea. La sua coltivazione può essere molto semplice:

Semina per talea

  1. Preparare un contenitore per il radicamento prima di ottenere le talee.
  2. Riempi una pentola da 9 cm con una miscela di 2 parti di sabbia grossa e 1 parte di perlite.
  3. Taglia una talea sotto un paio di foglie dalla punta di uno stelo sano che non ha un fiore.
  4. Strappare e scartare i due gruppi di foglie inferiori e inserire la parte senza foglie del gambo in una polvere radicante .
  5. Inserisci la base (l’estremità tagliata) del gambo nella pentola preparata. Introducilo nella miscela di sabbia e perlite fino a quando il gruppo di foglie inferiore non poggia sulla superficie.
  6. Versare acqua nel contenitore un cucchiaio fino a quando il liquido inizia a fuoriuscire dai fori di drenaggio. E annaffia nuovamente il taglio solo quando la superficie della sabbia si sente asciutta quando viene toccata.
  7. Posiziona il vaso con il taglio in una finestra calda e illuminata dove riceve almeno otto ore di luce al giorno. Limitare l’esposizione alla luce solare diretta a tre ore o meno.
  8. Controlla le radici dopo tre settimane.
  9. Tieni la talea nel vaso per almeno due settimane dopo la formazione delle radici e prima di piantare in un luogo soleggiato o parzialmente ombreggiato con terreno ben drenante.

Semina attraverso i semi

  1. Una volta seminato il seme.
  2. Innaffia, cercando di mantenere la sua umidità fino alla germinazione dei suoi semi.
  3. Pianta nel suo posto finale dopo circa due mesi.

Quali associazioni favorevoli ha?

L’associazione di colture vegetali compatibili produce benefici rispetto alla loro coltivazione separata, oltre all’utilizzo di luce, acqua e/o sostanze nutritive.

La Vinca si trova come parte della vegetazione tappezzata sulle rive di fiumi, fontane e luoghi ombrosi.

Condivide l’habitat con altre specie in zone fresche, come Hedera helix, Clematis vitalba, Rubus ulmifolius.

Quali parassiti e malattie attaccano la pianta della Vinca?

L’ afide e i funghi che causano malattie come l’oidio. La Botrytis cinerea , arrugginisce e la Rhizoctonia a livello radicale, quest’ultima causata dal marciume radicale.

Bibliografia e riferimenti

  • Enciclopedia Le mie prime conoscenze su piante, serpenti e conservazione . (1961). Edizione spagnola del Dr. Frank Thompson. Editoriale Grolier Incorporated New York. Stampato in Messico.

Banca dati digitale

  • Joseeljadinero.com. Errori durante l’irrigazione delle piante. Riprodotto da: https://www.joseeljardinero.com/errores-al-regar-las-plantas/
  • Lanaturalezatropical.com. Come coltivare Vincarias, Vica rosacea . Riprodotto da: https://naturalezatropical.com/por-que-cultivar-vicarias/
  • Bekiahogar.com. Caratteristiche e cura dei Vincas. Riprodotto da: https://www.bekiahogar.com/articulos/vinca-caracteristicas-cuidados/
  • Cultivosdificiles.com. Vinca del Madagascar, Catharanthus roseus. Riprodotto da: https://www.pthorticulture.com/es/centro-de-formacion/cultivos-dificiles-vinca-de-madagascar-catharanthus-roseus/
  • Plantasparacercoyjardín.com. Vinca pianta . Riprodotto da: https://plantasparacercoyjardin.com/planta-vinca/
  • Floresyplantas.net. Vinca Minore. Riprodotto da: https://www.floresyplantas.net/vinca-minor/
  • Ehowenespanol.com. Come far crescere una pervinca da talee. Riprodotto da: https://www.ehowenespanol.com/cultivar-vinca-arca-esquejes-tallo-como_335663/

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.