Suggerimenti

Seminare i girasoli: [coltivazione, cura, irrigazione, substrato, parassiti]

I girasoli sono tra le specie floreali più suggestive e caratteristiche al mondo.

Con il loro centro scuro e i petali gialli che si aprono prodigiosamente per accogliere ogni nuovo giorno , sono in grado di adornare qualsiasi ambiente.

La tua pianta può essere seminata in vaso o direttamente in giardino , godendo in entrambi i casi della bellezza che trasmette.

Vuoi piantare girasoli nel tuo giardino e vedere come i suoi fiori ruotano intorno al sole?

Nel seguente articolo ti mostreremo i punti più importanti che dovresti tenere a mente per la corretta coltivazione dei girasoli

Punti importanti quando si piantano i girasoli
  • Quando? In primavera .
  • Dove? In un luogo con accesso alla luce solare, può essere in un giardino o in un vaso.
  • Come prepariamo il terreno? Con una buona quantità di sostanza organica.
  • Come dovremmo annaffiare? Con poca acqua perché non va d’accordo con l’eccessiva umidità.
  • Ogni quanto bisogna annaffiare? Una o due volte alla settimana, quando il terreno si asciuga.
  • Quali parassiti e malattie ha? Bruchi , larve e funghi che si generano dall’elevata umidità.

Quando piantare i girasoli?

Il momento ideale per la semina del girasole è quando l’ inverno è finito e le giornate primaverili sono a buon punto .

Questa è una specie che va d’accordo con i climi caldi ed è necessario offrire temperature adeguate per la germinazione dei semi .

Dove piantare un girasole?

Il girasole può essere seminato direttamente in giardino o in vaso, ma bisogna considerare che i suoi fiori hanno un’altezza considerevole e devono avere spazio.

Questa altezza, in alcuni casi, è in grado di raggiungere fino a 2 metri, quindi se lo hai in un vaso in un luogo con piante aeree, potrebbero scontrarsi.

Devi anche tenere conto del fatto che devi ricevere una buona quantità di luce solare ogni giorno perché fa parte del tuo ciclo di vita.

Come preparare il terreno per la coltivazione dei girasoli?

Il girasole si adatta meglio a terreni ben nutriti, quindi è consigliabile applicare una concimazione prima della semina.

Si può fare con letame e dopo la semina, quando è già di una certa pezzatura, riapplicarlo.

È inoltre necessario ripulire l’area di impianto dalle erbacce per evitare di esaurire i nutrienti disponibili nel terreno.

Per quanto riguarda la tessitura del terreno, è necessario che il drenaggio sia a livelli adeguati, poiché è una specie che non tollera le inondazioni.

Per questo motivo gli specialisti consigliano di propendere più verso il sabbioso che verso l’argilloso.

Come innaffiamo?

L’irrigazione è necessaria per lavorare con precisione, sfruttando un annaffiatoio per posizionare la quantità d’acqua necessaria.

È meglio non applicare così tanta acqua da provocare ristagni d’acqua perché ciò può causare macchie sugli steli.

Ogni quanto annaffiamo i girasoli?

La cosa più consigliabile è che le annaffiature vengano effettuate una o due volte alla settimana a seconda della quantità di calore esistente.

Se le temperature sono basse e l’evaporazione non è così alta, può essere ridotta a 1 irrigazione a settimana.

Come seminare i girasoli passo dopo passo?

  1. La semina del girasole avviene tramite i semi , che sono i più facili da germinare .
  2. Per avanzare in questo processo, è necessario seguire i seguenti passaggi:
  3. Dopo aver preparato il terreno con una quantità sufficiente di sostanza organica, seleziona lo spazio in cui verrà posto il seme .
  4. Seppellire il seme e ricoprirlo con un sottile strato di terra, quanto basta per non farlo volare via in caso di vento. Idealmente, il seme è profondo circa 7 cm.
  5. Man mano che la piantina cresce, potrebbe essere necessario aiutarla con un supporto che le permetta di stare in piedi senza complicazioni. È una specie che cresce alta e non ha una base solida come nel caso degli alberi . Questa azione è particolarmente utile nei luoghi in cui il vento colpisce con grande forza e potrebbe influire su di esso.
  6. Innaffia con acqua sufficiente per inumidire il terreno durante questa fase di crescita, assicurandoti che il terreno si asciughi prima di applicare la sessione di irrigazione successiva.
  7. È possibile anche la germinazione del girasole in semenzaio, ma bisogna tener conto che crea una famiglia di radici molto larghe. Questa condizione richiede una maggiore attenzione al momento giusto del trapianto per evitare che anneghino in uno spazio così piccolo.

E se il trapianto deve essere fatto in vaso, deve essere abbastanza grande da permettere il comfort alla base.

Di che cure hai bisogno?

Come abbiamo già visto, fornire una buona quantità di materia organica lo aiuterà a crescere più sano e a fiorire meglio.

Inoltre, la potatura del girasole viene generalmente eseguita per rimuovere i fiori che verranno utilizzati per altri scopi, ad esempio al chiuso .

Essendo una pianta che non cresce con molti rami e le cui foglie tendono ad essere poche, non è necessario un altro tipo di potatura.

Quali parassiti e malattie colpiscono il girasole?

In relazione alle malattie, la più comune è che viene attaccata da funghi che si verificano dall’eccessiva umidità nel suo ambiente.

Pertanto, è una condizione prevenibile con la corretta applicazione dell’irrigazione e l’uso di prodotti naturali come l’estratto di cola di cavallo .

Per quanto riguarda i parassiti, i bruchi sono le specie che più tendono a colpire i girasoli, soprattutto quando sono piante ancora giovani .

Grazie al Bacillus Thuringiensis , sia i bruchi che le larve (se compaiono) possono essere controllati senza grossi inconvenienti.

La piantagione di girasole non risponde solo a un uso ornamentale , anche se è un dato di fatto che offre già ottimi risultati intorno a questo.

È una pianta che viene raccolta anche per usi industriali, come la fabbricazione di oli, cosmetici e persino medicinali .

I semi di girasole sono molto preziosi in cucina perché possono essere consumati tostati o aggiunti a diverse preparazioni.

Tutto questo ha conferito al girasole un ruolo da protagonista nella vita di molti agricoltori in tutto il mondo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.