Celery

Cosa causa il marciume del gambo nel sedano: Consigli per il trattamento del sedano con il marciume del gambo

Il sedano è una pianta difficile da coltivare per i giardinieri per hobby e per i piccoli agricoltori. Poiché questa pianta è molto esigente con le sue condizioni di coltivazione, chi la prova può finire per passare molto tempo a mantenerla felice. Ecco perché è straziante vedere il sedano infettato da una malattia delle piante. Leggete quanto segue per informazioni su una malattia del sedano che potreste incontrare.

Cos’è il gambo di sedano marcio?

I gambi di sedano marcio sono spesso segno di infezione da parte del fungo Rhizoctonia solani . Il marciume dello stelo, noto anche come marciume del cratere o marciume dello stelo basale, si sviluppa più spesso quando il clima è caldo e umido. Lo stesso fungo nel terreno causa anche umidità nelle piante di sedano e in altri ortaggi da giardino.

Il marciume degli steli inizia di solito vicino alla base dei piccioli della foglia esterna (steli) dopo che il fungo ha invaso attraverso ferite aperte o stomi (pori). Compaiono delle macchie rosso-marroni e poi

…che poi diventano più grandi e si trasformano in crateri. L’infezione può progredire fino agli steli interni ed eventualmente distruggere diversi steli o l’intera base della pianta.

A volte l’erwinia o altri batteri approfittano delle lesioni per invadere la pianta, facendola marcire nel fango viscido.

Cosa fare con il sedano con il gambo marcio

Se l’infezione è presente solo su alcuni steli, questi devono essere rimossi dalla base. Una volta che la maggior parte dei gambi di sedano sono marci, di solito è troppo tardi per salvare la pianta.

Se avete avuto marciume del fusto nel vostro giardino, dovete prendere provvedimenti per prevenire la diffusione e la recrudescenza della malattia. Pulire tutto il materiale vegetale di campo a fine stagione. Evitare l’irrigazione eccessiva e non spruzzare o spostare la terra sulle chiome delle piante.

Si consiglia inoltre di ruotare le colture, seguendo il sedano con una pianta che non sia ospite di Rhizoctonia solani o con una varietà resistente. Questa specie produce sclerozie – masse dure e nere che assomigliano a escrementi di roditori – che permettono al fungo di sopravvivere nel terreno per diversi anni.

Ulteriori informazioni sul marciume del gambo del sedano

Nelle aziende agricole convenzionali, il clorotalonil è comunemente applicato come protettore quando il marciume del fusto si trova su alcune piante in campo. A casa, è meglio usare pratiche culturali per prevenire le malattie. Tra queste vi è la prevenzione dell’intasamento del terreno, che spesso può essere fatto piantando in letti rialzati.

Assicuratevi che ogni innesto che acquistate sia privo di malattie e non trapiantatelo troppo profondamente.
Secondo l’Università dell’Arizona, fornire alle piante fertilizzanti a base di zolfo può aiutarle a resistere alla malattia.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.